Blair Thurman in mostra a Garage Italia

La mostra di Blair Thurman “Nell’acqua azzurra” 

Se da novembre, mese di apertura di Garage Italia, non siete ancora riusciti a trascorrere qualche momento in questo incredibile e innovativo luogo (vedi articolo), ora avrete sicuramente un motivo in più per farlo. Fino al 17 maggio è infatti possibile addentrarsi nel mondo creato da Blair Thurman, artista newyorkese, negli spazi di Garage Italia, l’ex stazione Agip restaurata da Michele De Lucchi e gestita da Lapo Elkann.

Blair Thurman e la sua prima mostra a Milano a Garage Italia 

Blair Thurman – Photo Matthew Placek

Cerco di mettere un po’ della mia anima nel mio lavoro che è, immagino, un’idea vecchio stile, come preferire un’auto usata al modello più recente”. Blair Thurman porta, per la prima volta a Milano, la sua mostra “Nell’acqua azzurra” grazie alla collaborazione tra Garage Italia e Gagosian, quest’ultimo, da quarant’anni, realizza spazi espositivi di alto livello, portando artisti di fama mondiale nelle città più importanti e affermate del mondo.

Garage Italia diventa, quindi, la location per accogliere tutte le forme artistiche di Thurman: la pop art, il minimalismo, la musica popolare e il cinema anni Settanta

Questo slideshow richiede JavaScript.

In uno dei punti di incontro più cool del capoluogo lombardo si trova il connubio tra il mondo automobilistico, Garage Italia, e quello artistico, Gagosian. Un’esplosione di forme geometriche, spigolose si uniscono a dettagli di oggetti di vita quotidiana per un’arte concreta e tangibile di figure e forme astratte. Thurman oltre ad essere stato incluso nella 46° Biennale di Venezia del 1995, ha realizzato numerose opere presenti in collezioni come quella del Centre national des arts plastiques di Parigi e la Syz della Svizzera.

Non resta che organizzare il vostro percorso sensoriale all’interno di Garage Italia che, ospitando Blair Thurman, si trasforma in una vera e propria galleria d’arte

Camilla Catalano

http://www.garageitaliamilano.it/
#garageitaliamilano

 

Larry Gagosian ha aperto la sua prima galleria a Los Angeles nel 1980, specializzandosi in arte moderna e contemporanea. Per quasi quarant’anni Gagosian si è evoluto in una rete globale con sedici spazi espositivi a New York, Los Angeles, San Francisco, Londra, Parigi, Roma, Atene, Ginevra e Hong Kong. La programmazione contemporanea di Gagosian include i lavori di importanti artisti internazionali tra cui Georg Baselitz, Jeff Koons, Takashi Murakami, Anselm Kiefer, Ed Ruscha, Richard Serra. Inoltre, vengono allestite mostre storiche senza precedenti dedicate alle opere di artisti leggendari come Francis Bacon, John Chamberlain, Helen Frankenthaler, Alberto Giacometti, Roy Lichtenstein, Cy Twombly, Andy Warhol e molti altri. Una serie di rassegne innovative su Picasso, curate da John Richardson, hanno visto la partecipazione di centinaia di migliaia di visitatori a New York e Londra.

Blair Thurman è nato nel 1961 a New Orleans, in Louisiana, e attualmente vive e lavora a New York. Ha ricevuto il suo B.F.A. dal College of Art and Design della Nuova Scozia, in Canada, e il suo M.F.A. dall’università del Massachusetts ad Amherst. Il suo lavoro è presente nelle collezioni del Centre national des arts plastiques, Parigi; Fonds régional d’art contemporain, Francia; nella Collezione Syz, Svizzera. Le recenti mostre personali includono Le Magasin – Centre National d’Art Contemporain, Francia (2014) e “Honeybadgers”, Oklahoma City Museum of Art, Oklahoma (2015). Il lavoro di Thurman è stato incluso nella 46a Biennale di Venezia nel 1995.

No Comments Yet

Comments are closed