LIVE_728x90

Il cuore blu di La Mer

Photo Credit Wayne MacWilliams

Il Dr. Max Huber, creatore della leggendaria Crème de la Mer, era profondamente legato al mare. La Mer, in sua memoria, continua a contribuire alla protezione dell’habitat marino raccogliendo il fuco, ingrediente di base di tutti i suoi prodotti, solo con metodi sostenibili. La Mer è inoltre impegnata nella sensibilizzazione verso la protezione e l’importanza dell’ecosistema marino come valore.

Il brand ha avviato infatti diverse partnership con la National Geographic Society. Quest’anno, grazie a Explorer In-Residence di National Geographic, la Dr.ssa Sylvia Earle, esploratrice visionaria, condividerà la propria esperienza dell’Oceano con un cortometraggio cinematografico allo scopo di ricordarci che l’Oceano ha il potere di incantarci ma anche quello di cambiare le nostre vite.

La Mer sarà anche partner di influencer da tutto il mondo per la creazione di vignette che illustrino come l’Oceano sia la loro Musa creativa.

Inoltre, La Mer invita i suoi clienti a raccontare il proprio legame con l’Oceano, attraverso la campagna #LaMerBlueHeart. Il progetto lanciato nel 2014.

Sandra Main, Global Brand President di La Mer, ha infatti dichiarato che:

Tutti noi siamo stati toccati dall’Oceano in qualche modo, e ognuno di noi ha una storia emozionante da condividere con il mondo. La Mer si augura che raccontare queste storie accresca la consapevolezza e dimostri al consumatore l’importanza del benessere dell’habitat dell’Oceano.

L’8 giugno sarà infatti la Giornata Mondiale degli Oceani, che ha appunto lo scopo di riconoscere l’importanza del mare come ecosistema vitale, e di stimolare dunque l’interesse verso la sua protezione.

La Mer Blue Heart

Per celebrare il Cuore Blu di La Mer e la Giornata Mondiale degli Oceani, da Giugno 2016 sarà disponibile un vasetto da 100ml di Crème de la Mer in una nuova edizione limitata, con un packaging blu e argento decorato ispirandosi alle onde del mare. Sul vasetto c’è la scritta Blue Heart, che commemora l’ispirazione che il marchio trae dall’Oceano e il suo obiettivo di accrescere la consapevolezza di quanto esso sia prezioso.

Federica Miri

SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed