Summer Hair Care

CAPELLI: 5 CONSIGLI DELL’HAIRSTYLIST

CHRISTIAN COLOMBO PER PREPARARLI ALL’ESTATE.

Summer Christian Colombo

Si sa: l’estate, con i raggi del sole, la salsedine, i lavaggi frequenti, tende a rovinare i capelli. Porre rimedio a una chioma secca e rovinata può essere difficile, mentre prevenire questi spiacevoli effetti della bella stagione è probabilmente molto più semplice: vediamo come insieme all’hairstylist Christian Colombo, titolare dell’omonimo salone milanese di via Morigi.

Innanzitutto, bisogna aiutare i capelli a ristrutturarsi per riprendersi dall’inverno ed essere pronti all’estate. Sarebbe opportuno, quindi, sottoporsi a trattamenti ricostituenti in salone: “Alle mie clienti propongo ad esempio un cocktail di vitamine, un trattamento d’urto che rigenera in profondità il capello. Si lava il capello con una shampoo di preparazione che apre le squame, successivamente si applicano le proteine massaggiandole per bene ciocca per ciocca in contro-squama. Si pettina e si copre il tutto con una pellicola e si mette sotto fonte di calore per 15 minuti. Si passa poi al fissaggio con uno spray al PH 3,5 per il capello colorato e 5,5 per quello naturale. Infine, il risciacquo”, spiega Colombo.

Il colore è spesso considerato un tabù prima del mare, perché potrebbe rovinare i capelli prima dell’estate. Ma questo non è sempre vero: come spiega Colombo, “Esistono colorazioni non aggressive che nutrono e riparano il capello. Il trattamento “dolci riflessi”, ad esempio, propone un cocktail con olio pigmentato diretto, proteine e polvere di cioccolato utili a ristrutturare i capelli proprio mentre si colora”. L’effetto di un trattamento del genere, oltre ad essere estremamente sano, darà anche estremamente naturale.

Un alto dubbio saliente prima dell’estate riguarda il taglio: l’opinione comune è che l’arrivo dell’estate sia il momento perfetto per dare una spuntatina ai capelli, e Colombo conferma: “Eliminare le punte rovinate prima dell’esposizione a sole, vento e salsedine certamente fortifica e conferisce al capello un aspetto più sano”. In questo modo si va ad intervenire solo sui pochi centimetri delle punte, mentre dopo l’estate i capelli potrebbero essere molto più rovinati e secchi e necessitare di un taglio più profondo.

D’estate i capelli vengono lavati molto più spesso del normale, e questo li rende più fragili e suscettibili di rottura. Il consiglio dell’esperto, in questo caso, è di non stressarli ancora di più con spazzole aggressive e alte temperature, ma pettinarli dolcemente con un pettine a denti larghi e asciugarli con un phon appena tiepido.

Infine, il terrore di ogni donna: il crespo. Il caldo e l’umidità dell’estate generano spesso questo antipatico effetto sulla nostra chioma, ma anche qui si può cercare di porre rimedio senza stressare ulteriormente il capello con la piastra: ad esempio, un trattamento alla lanolina potrebbe essere la soluzione.

La lanolina è 100% naturale: si ottiene dalla lana delle pecore con un processo di purificazione e lavaggio in acqua calda e con particolari detergenti che eliminano il grasso in eccesso e trasformano in siero l’estratto. “Si applica ciocca per ciocca con un massaggio avvolgente che riguarda anche la cute. Poi, con l’effetto calore del casco, il siero si fissa alla struttura del capello avvolgendolo in una pellicola protettiva che lo ristruttura in profondità e rendendolo dunque pettinabile e disciplinato. L’effetto dura circa tre quattro mesi, e con l’estate è perfetto”, spiega Colombo. E noi di un esperto ci fidiamo.

Federica Miri

Salone di Christian Colombo
Via Morigi 1, Milano Italy
Phone: +39 02 72001479
Dal Lunedi al Sabato dalle 08:30 alle 19:00
www.christiancolombo.net
SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed