Il lato Fashion dell’Abruzzo in onda su Rai Uno

Quando pensiamo all’Abruzzo, le prime cose che ci vengono in mente sono legate essenzialmente ai paesaggi e alla cucina: montagne da cui si può osservare il mare, pittoreschi paesini vegliati da castelli incantevoli, spiagge adornate dai trabocchi, e ancora salumi pregiati, formaggi e i simbolici arrosticini.

Quello che non ci viene sicuramente in mente è invece la moda, eppure in questo ci sbagliamo: l’Abruzzo è da quarant’anni la regione leader della ricerca e della produzione mondiale del jeans. In pochi lo sanno – Abruzzesi compresi – eppure la produzione di jeans è un settore importantissimo per l’economia regionale negli ultimi decenni, e quella di maglieria lo è da ormai un secolo.

Beh, è finalmente arrivato il momento di mettere in evidenza l’importanza dell’Abruzzo nel mondo della moda: a portare alla luce il lato fashion della regione ci penserà Rai Uno, questo fine settimana, nella trasmissione dedicata a moda, stile e tendenze Top tutto quanto fa tendenza, che andrà in onda sabato 6 maggio 2017 in seconda serata.

 I jeans Don The Fuller

Il focus della puntata sarà innanzitutto Don The Fuller, l’azienda sulmonese operativa a Corropoli (TE) che da ormai quarant’anni produce jeans di alto livello, utilizzando tecniche di lavaggio ricercate e al passo con i tempi. “Da sempre l’Abruzzo svolge un ruolo di primaria importanza nella moda” spiega il CEO di Don The Fuller, Mauro Cianti. “Partendo dai Caraceni di Ortona agli inizi del Novecento alle migliaia di sarti abruzzesi che hanno portato il verbo dell’eleganza prima in Italia poi in tutto il mondo, da Brioni alle maglierie di eccellenza, dai camiciai, ai produttori di cravatte ma soprattutto il jeans. Grazie all’Abruzzo sono diventati grandi e famosi tanti marchi e tutt’oggi esiste ancora una produzione di milioni di jeans per grandi marchi italiani e internazionali”.

Il knitwear di Maglificio Gran Sasso

Eppure, nonostante ciò, non si parla mai dell’Abruzzo come terra di moda. Rai Uno darà dunque un grande contributo alla notorietà della regione nell’ambito del fashion, presentando accanto ai jeans Don The Fuller anche altri brand di moda con sede nel cuore verde d’Italia: ne è un esempio il Maglificio Gran Sasso, fondato nel 1952 dai quattro fratelli Di Stefano e con sede a Sant’Egidio alla Vibrata (TE). Il Maglificio Gran Sasso accosta il lavoro di maglieria artigianale tradizionale che caratterizza l’Abruzzo da sempre a moderne tecniche di lavorazione e a filati pregiati. L’eccellenza del prodotto finale fa sì che il Maglificio Gran Sasso sia uno dei principali players del settore a livello internazionale. A questo si aggiunge un grande impegno green dell’azienda, che si impegna a riciclare e riutilizzare gli scarti, controllare le risorse idriche utilizzate, autoprodurre l’energia necessaria attraverso pannelli fotovoltaici, tagliare gli spechi di ogni tipo.

Allora, vi diamo appuntamento a sabato sera su Rai Uno per scoprire Don The Fuller, Maglificio Gran Sasso e tutte le altre aziende di moda, apprezzate in Italia e all’estero, che rendono l’Abruzzo uno dei leader sconosciuti – per adesso – della moda.

D’altronde,

il bello, il buono e il ben fatto è assolutamente made in Italy, assolutamente made in Abruzzo

Federica Miri

No Comments Yet

Comments are closed