Vi presentiamo, Food for Fashion

Il progetto Food For Fashion, sarà presentato il 12 gennaio al 10 Corso Como a Milano

Food e fashion, due discipline classicamente associate con l’Italia. Marco Bonaldo e Carlo Volpi, due italiani, l’uno il titolare di un’azienda di olio e l’altro un designer di maglieria, si incontrano.

Marco Bonaldo fondatore di “Galateo and Friends” e Carlo Volpi di “Public Code” entrambi amanti del cibo e della moda, insieme presentano, Food For Fashion

Food For Fashion è il risultato della collaborazione tra Marco e Carlo, un’abbuffata per tutti e cinque i sensi, dove l’amore per il buon cibo si sposa con un immaginario irriverente, pieno di colori e creature immaginarie delle creazioni di Carlo.

Food For Fashion. Una capsule collection see now by now da indossare e da assaggiare subito. Quattro disegni esclusivi di Carlo Volpi sono i protagonisti di una piccola collezione di maglieria (quattro cardigan e quattro t-shirt) di Public Code, il marchio di Carlo e decorano le confezioni di una linea di quattro prodotti gastronomici esclusivi di Galateo&Friends, il marchio di Marco.

Carlo Volpi

Questo slideshow richiede JavaScript.

Carlo ha una storia d’amore con la maglieria che dura da una vita. Nato in un piccolo paese vicino Firenze, è cresciuto fra rocche di filati e macchine da maglieria: entrambe le sue nonne lavoravano per un piccolo maglificio del paese a da loro ha ereditato la passione per la maglia. Dopo aver completato un corso di laurea in Textiles al Goldsmiths College e qualche anno dopo un master in maglieria al Royal College of Art, Carlo viene selezionato come uno dei dodici finalisti per il progetto Texprint e gli è conferito uno dei loro prestigiosi premi a Première Vision.

Nel 2014 Carlo fonda il marchio eponimo: lo stesso anno riceve un award da The Worshipful Company of Haberdashers e The Worshipful Company Of Framework Knitters che gli permette di aprire uno studio a Cockpit Arts. Nel 2015 viene selezionato da Sara Sozzani Maino, Fashion Editor di Vogue Italia, per presentare la sua collezione durante Milano Fashion Week. L’estate successiva viene invitato da Marco de Vincenzo a partecipare ad un evento organizzato da Altaroma e Vogue Italia dove ha l’opportunità di presentare la sua collezione a Franca Sozzani insieme allo stesso Marco. Nell’estate del 2016 viene selezionato come uno dei finalisti della celebre iniziativa di scouting Who is on Next?, promossa da Vogue Italia e Pitti Immagine, e vince il primo premio. Il marchio continua ad espandersi e nel gennaio 2018 Carlo decide di rilanciare sotto il nome di Public Code, un logo che meglio rappresenta la sua visione e creatività.

I lavori di Carlo Volpi sono caratterizzati da colori forti e scontri di pattern eclettici. Tecniche manuali tradizionali sono reinventate, aggiornate e gioiosamente mescolate con le tecnologie manifatturiere più avanzate, creando capi esclusivi e talvolta in edizione molto limitata. Tutta la collezione è prodotta in Italia.

Galateo&Friends

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Galateo&Friends nasce nel 2002 nella ligure Arma di Taggia, luogo storico per la produzione di olio extravergine di oliva taggiasco. Fin dall’inizio il marchio non si propone solo attraverso una spiccata vocazione olearia, ma seleziona e distribuisce anche aceti balsamici, aceti di vino, sali, pepi, paste e raffinati condimenti.

Galateo&Friends promuove “il buono racchiuso nel bello”: una formula che offre il meglio dell’eccellenza alimentare italiana e dell’arte del buon vivere, racchiusi in un packaging accattivante ed esteticamente innovativo. Questo originale progetto, creato da Marco Bonaldo, accosta alla linea di food design anche una collezione di oggetti da tavola dal  taglio contemporaneo

Un vero e proprio concetto di lifestyle che rispolvera il vecchio galateo in chiave moderna e dà spazio alle collaborazioni con i tanti friends a cui Marco ha proposto negli anni di customizzare le sue bottiglie di olio extravergine: designer, stilisti, chef di fama internazionale, blogger, architetti e artisti hanno fortemente contribuito a rafforzare il marchio con la loro creatività e maestria rendendo più preziosi i prodotti di Galateo&Friends. L’iconica bottiglia di olio si è quindi trasformata, nel tempo, in una tela bianca che personaggi del calibro di Carla Sozzani, Paola Navone, Tricia Guild, Jacqueline Morabito e Sam Baron si sono divertiti a dipingere secondo i loro famosi codici estetici.

Grazie anche a questo, la gamma gastronomica di Marco Bonaldo ha conquistato le tavole dei più rinomati ristoranti stellati del mondo, da Alain Ducasse a Bottura, da Eleven Madison Park di Daniel Humm, alla Pergola di Beck, passando per i raffinati room service di Palazzo Versace, degli Armani hotel e dei Bulgari Hotel.

#GalateoandFriends #Food4Fashion
http://www.10corsocomo.com/

 

No Comments Yet

Comments are closed