Le Vrai, non solo Brasserie

LE VRAI, L’ALCHIMIA DI UN LOCALE CHE PARLA FRANCESE.

Le Vrai Cucina a vista

Diciamocelo francamente, in Italia abbiamo aperto le porte alle cucine di tutto il mondo. Abbiamo imparato a mangiare con le bacchette, il pesce crudo fondamentale del sushi, i panini col kebab, il cuscus. Non ci siamo tirati indietro neppure davanti ai sapori piccanti dei piatti indiani e, alzi la mano, chi non ha mai assaggiato una tradizionale cheesecake americana. Con Expo poi siamo andati anche oltre e qualche palato molto audace si è avventurato su alimenti quantomeno discutibili.

Ma verso la cucina francese nutriamo una insana diffidenza, al massimo abbiamo provato simpatia per Rémy, il topo chef del film Ratatouille. Eppure i “cugini d’oltralpe” sono nostri vicini di casa, utilizzano ingredienti che ci sono familiari e che – visitati magari in maniera diversa – compaiono quotidianamente anche sulle nostre tavole. Ammettiamolo, tutta questa circospezione non è una questione di gusto ma semplicemente di competizione! E’ dalla notte dei tempi che Francia e Italia si contendono il gradino più alto del podio nella gara a chi ha la gastronomia migliore. Si tratta però di una lotta senza vincitori né vinti perché abbiamo entrambe molte eccellenze e quelle francesi non meritano di essere escluse dal nostro bagaglio culinario. Provare per credere.

Da qualche tempo a Milano ha aperto i battenti un locale che, in modo molto riduttivo, potremmo definire “ristorante”. In realtà si tratta di una vera miniatura di Francia a 360°. Ci sono i sapori, le tradizioni, le abitudini, i profumi e l’atmosfera: è Le Vrai. Proprio come nella tradizione dei locali di Parigi Le Vrai si sveglia presto e va a dormire tardi, per accompagnare i suoi ospiti in tutti i momenti della giornata, dalla colazione alla cena.

Quattro aree tematiche: Café, Brasserie (ristorante), Boulangerie (panetteria) ed Epicerie (negozio di specialità).

Si parte con la prima colazione a base di deliziosi pain au chocolat e croissant artigianali; si passa al pranzo, da gustare al Café (per esempio con un Croque Monsieur o una fetta di Quiche Lorraine con insalata) oppure seduti agli esclusivi tavoli della Brasserie magari con la Tartare de boeuf charolais au couteau o la Cocotte de poissons. E al pomeriggio si trasforma in salon de thé  per aggiungere al registro delle abitudini “milanesi” una nuova occasione d’incontro: il café gourmand, ossia la tradizione francese di sedersi a gustare una tazza di espresso accompagnato da irresistibili dolcetti e piccola pasticceria. Quando arriva la sera è l’ora giusta per l’apéritif à la française sorseggiando una birra, un pastis, un calice di sidro o di Champagne, in attesa di passare alla cena in Brasserie e di scoprire il sapore delle ricette tradizionali delle regioni francesi, come il Maigret de canard nantais aux épices, la Blanquette de la mer aux légumes du marché, strepitose carni alla Rôtissoire (girarrosto) e, tra i dessert, il goloso Trianon di mousse e cioccolato croccante.

Ad accompagnare le proposte gastronomiche, una selezione accurata di vini dei terroirs francesi, consigliati da un giovane sommelier che la sa davvero lunga.

Per ricreare lo stile autentico della brasserie francese, Le Vrai ha coinvolto l’architetto e interior designer Karine Lewkowicz di Parigi, che ha mixato con equilibrio la tradizione e la modernità, impiegando principalmente materiali delle storiche maison della manifattura francese, valorizzando la funzionalità degli spazi e ispirandosi ai principi della sostenibilità.

Che vi fermiate solo per comprare un’autentica baguette o che proviate tutte le proposte di Le Vrai una cosa è certa: se non vi siete mai avvicinati alla Francia la amerete, se invece la conoscete già bene resterete piacevolmente sorpresi dall’autenticità di questo posto.

Paola Drera

Le Vrai
Via Galileo Galilei, angolo Viale Monte Santo - Milano
Telefono: 02.36630790
E-mail: prenotazioni@levrai.it
www.levrai.it
SOCIAL FB

No Comments Yet

Comments are closed