LIVE4_728x90

La cucina genuina del Moscara Terra D’Otranto

Moscara Terra D’Otranto. I sapori e i saperi del Salento a Milano

Il proprietario Antonio Moscara del ristorante Moscara Terra D’Otranto celebra la tradizione enogastronomica della Puglia, sua terra nativa, esaltando i colori, i sapori e i profumi di una cucina tipicamente mediterranea fatta di tradizioni, proponendo una varietà di piatti corposi e dai sapori decisi.

Semplicità e gusto. Alla riscoperta della cucina povera, sana e genuina del ristorante Moscara Terra D’Otranto

Al Moscara Terra D’Otranto si inaugura il nuovo menù

Tra i nuovi antipasti di pesce crudo del Mare Salentino troviamo: la tartare di gamberi con pesca, asparagi di mare e cipolla dolce, mentre tra i piatti di pesce cotto il nuovo Polpo, patate, rucola selvatica, capperi e la Zuppetta ceci neri di Altamura con totanetti.

Una grande attenzione e selezione delle materie prime di mare e di terra

frisa di Altamura,  in versione integrale, alla mediterranea (con pomodoro, tonno artigianale, cipolla dolce, capperi, basilico)

Inoltre, tra gli antipasti non può mancare la classica frisa di Altamura,  in versione integrale, alla mediterranea (con pomodoro, tonno artigianale, cipolla dolce, capperi, basilico), tipico prodotto da forno, molto simile ai taralli di grano duro, tagliata a metà in senso orizzontale e biscottata, un piatto ricco di storia e di tradizione molto indicato per l’estate in quanto leggero, si presta ad ogni tipo di condimento.

I primi piatti di mare, realizzati con pasta fatta in casa e ingredienti tipici pugliesi, segnaliamo: tagliolini Terra D’Otranto (con aglio, olio, pepe, mugnoli di campo, seppioline) e tagliatelle integrali in carbonara di ceci neri di Altamura, gamberi viola e mentuccia.

tagliatelle integrali in carbonara di ceci neri di Altamura, gamberi viola e mentuccia
Mugnoli di campo: broccolo cavolo del Salento leccese che cresce spontaneo

 

I secondi di mare, dove protagonista è il pesce fresco proveniente direttamente dal mare di Gallipoli, le novità proposte sono: pescato selvaggio del giorno alla griglia o al sale (all’etto), trancetto di branzino in crosta di patate al gratin, dadolata di tonno alle erbe su crema di ceci neri di Altamura, tagliata di spada con asparagi di mare e capperi di Pantelleria, polpo croccante con catalogna saltata, polpo alla catalana e trancio di spada con pomodori pachino, capperi e finocchietto. Dalla terra il tipico purè di ceci neri di Altamura con mugnoli di campo. 

La Puglia è terra madre dei latticini, qundi: burrata di Andria con frisa integrale, la caprese di Bufala con sfilaccini di bresaola e la stracciatella con polvere di basilico e pomodorini confit (caramellati)

Una ricca varietà di pizze che rimandano ad antiche tradizioni

Tantissime novità anche nelle proposte di pizze, preparate con farina biologica o integrale, a lievitazione naturale, cotte nel forno a legna e arricchite da ingredienti tipici del Salento: Focaccia Mediterranea, preparata con mozzarella, pomodoro, tonno artigianale, cipolla dolce, capperi, basilico e Bio Natura con purè di ceci neri, tagliatelle di seppie, mugnoli di campo e pomodorini confit (caramellati).

Pizza Bio Natura con purè di ceci neri, tagliatelle di seppie, mugnoli di campo e pomodorini confit (caramellati).

Una delle specialità, la Pizza Terra d’Otranto, è condita con pomodoro giallo, mozzarella di bufala fresca, mugnoli di campo, pomodoro confit e peperoncino; la Gallipolina con frutti di mare, finocchietto selvatico, pangrattato, olive e capperi, e la Pizza giovane con tonno artigianale, cipolla di Tropea, capperi e finocchietto.

Da non perdere poi le varie tipologie di Puccia, pietanza tipica del Salento, un concentrato di sapore e tradizione. Il nome di questo gustosissimo “panino farcito” deriva da buccellatum ovvero boccone, e tradizionalmente veniva preparata dai contadini in modo che potessero portarla con loro nelle dure giornate di lavoro. Viene proposta con diverse farciture, tra cui la Leccese, caponata di pomodoro e melanzane, cipolla, olive, stracciatella e capperi. 

RICETTA purè di ceci neri di Altamura con mugnoli di campo

Ingredienti (per 4 persone):

  • 150 g ceci neri di Altamura,
  • 100 g mugnoli di campo del Salento,
  • cipollotto,
  • 1 gambo di sedano,
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione:

Mettere in ammollo i ceci il giorno prima, poi sciacquarli e cuocerli in pignatta a fuoco dolce con cipollotto, sedano e altra acqua; lasciar cuocere lentamente fino ad ottenere una consistenza morbida; a questo punto setacciarli e frullarli con olio extravergine di oliva fino ad ottenere una crema.

Separatamente sbollentare i mugnoli di campo per 5 minuti, intanto soffriggere in padella uno spicchio d’aglio con dell’olio extravergine di oliva; una volta scolati i mugnoli, saltarli in padella.

Al termine delle preparazioni disporre un po’ di crema di ceci su un piatto e adagiarci sopra i mugnoli.

RISTORANTE MOSCARA - TERRA D'OTRANTO
Via Spartaco 37 (Angolo via Cadore) - 20135 Milano (MI) - Italy

Tel: +39 02.55010609

Fax: +39 02.5453834

info@moscaraterradotranto.com
www.moscaraterradotranto.it
SOCIAL FB

 

No Comments Yet

Comments are closed