Dai detriti del mare ecco gli occhiali Clean Water

Sono belli, estivi, e soprattutto ecologici: parliamo degli occhiali da sole Clean Water, nati dalla collaborazione di Corona e Parley for the Oceans

Clean Water, gli occhiali da sole amici del mare

È estate: è facile immaginarci al mare, su un’isola tropicale, magari con una birra in mano e i piedi immersi nell’acqua blu. Questa immagine sarebbe ancora affascinante se immaginassimo il mare pieno di detriti, la spiaggia ricoperta di plastica? Probabilmente no, ma è proprio questo che sta succedendo alle spiagge di tutto il mondo: la plastica che utilizziamo e poi buttiamo via spesso finisce nel mare, viaggia con le correnti, si accumula e rende quel meraviglioso ecosistema invivibile. Ognuna di noi però ha la possibilità di fare qualcosa per cambiare lo stato delle cose: basta fare scelte ponderate, come bere da una bottiglia in vetro o alluminio (http://www.beautytudine.com/green/24bottles-presenta-la-nuova-clima-bottle/) invece che da una di plastica, o scegliere accessori di moda più sostenibili ed ecologici.

Ecco, oggi vogliamo parlarvi proprio di uno di questi accessori, uno particolarmente legato all’estate: l’occhiale da sole. E, soprattutto, vogliamo raccontarvi un progetto dedicato alla protezione del mare, a cui possiamo contribuire semplicemente comprando, per l’appunto, un paio di occhiali.

Corona e Parley for the Oceans lanciano la piattaforma di raccolta fondi creativa “clean waves” per combattere l’inquinamento marino da plastica

Corona e Parley for the Oceans: la birra dell’estate incontra la rete a favore degli oceani

Conosciamo tutte Corona Extra, la birra messicana più amata a livello internazionale: dorata, fresca e dissetante, è perfetta da bere sotto l’ombrellone. Non tutte sappiamo, però, che da un anno Corona collabora con Parley for the Oceans, la rete globale in cui creativi, pensatori e leader di settore, brand, governi e gruppi ambientali si incontrano per rendere tutti maggiormente consapevoli della bellezza e della fragilità degli oceani e collaborare a progetti che possono porre fine alla loro distruzione. Corona e Parley si sono impegnate a proteggere 100 isole entro il 2020: si tratta innanzitutto di lavorare con le comunità locali per evitare l’uso della plastica e intercettarla sulle coste prima che entri nell’oceano, ripulendo tutto. Poi, Corona e Parley riprogetteranno la plastica raccolta per donarle una nuova vita: è qui che nasce la Ocean Plastic®, una gamma di materiali di prima scelta creati dai rifiuti di plastica intercettati negli oceani e sulle coste e riciclati creativamente. Grazie a Corona x Parley, oltre 25 isole sono sotto protezione nelle Maldive e si annunciano già nuove isole in Australia, Cile, Repubblica Dominicana e Indonesia.

Clean Waves: la piattaforma eco-creativa dei “guerrieri dell’oceano”

Oggi, la collaborazione tra Corona e Parley for the Oceans è evoluta con il lancio di Clean Waves, una piattaforma di raccolta fondi creativa finalizzata a incentivare l’uso di materiali ecologici innovativi nella moda e nel design. “La plastica è ovunque, un errore di progetto che danneggia la vita marina e la salute dell’uomo.”, spiega il fondatore di Parley for the Oceans Cyrill Gutsch. “Se da un lato non possiamo eliminarla tutta in una notte, dall’altro possiamo fare qualcosa per evitare di produrne di più. Clean Waves è la piattaforma di raccolta fondi, assolutamente necessaria con la massima urgenza, nella quale i creativi sostengono il nostro movimento, progettando prodotti in Ocean Plastic®, un eccellente materiale realizzato con detriti marini riciclati creativamente”. “Da brand che definisce la spiaggia casa, Corona ha la missione a lungo termine di occuparsi del problema dell’inquinamento marino da plastica e in ultima analisi di proteggere le isole felici. Negli anni abbiamo condotto molte campagne di pulizia e più recentemente ci siamo impegnati a proteggere 100 isole entro il 2020 con Parley”, aggiunge Felipe Ambra, Global VP di Corona. “Tuttavia, con circa otto milioni di tonnellate di plastica scaricati nell’oceano ogni anno, siamo consapevoli del fatto che il problema non si limita alle singole isole, ma va ben oltre e la creazione di Clean Waves permetterà ad altri guerrieri dell’oceano di sostenere il riciclo creativo e di aiutarci a costruire qualcosa partendo da nostro attuale impegno”.

La prima creazione Clean Waves: gli occhiali da sole

Il primo prodotto nato dalla piattaforma Clean Waves è perfetto per accompagnarci durante questa estate: si tratta dell’occhiale da sole Clean Waves, disponibile in limited edition esclusivamente su NET-A-PORTER. Gli occhiali da sole Clean Water sono fatti di Ocean Plastic® Parley e contengono anche alcuni nuovi detriti marini recuperati sulle spiagge, in superficie, in alto mare e sott’acqua. Accanto a PET, Nylon 6 e HDPE, plastiche notoriamente riciclabili, Corona e Parley sono riuscite infatti a dare nuova vita anche al polipropilene, facendo sì che tutta la plastica intercetta, anche quella spesso ignorata a causa del suo basso valore, desse vita a un nuovo materiale ad alte prestazioni particolarmente adatto agli accessori di moda. Il look degli occhiali da sole Clean Water è reso unico per l’appunto grazie all’uso di questi materiali.

Un’isola per ogni paio di occhiali

Gli occhiali Clean Water sono proposti in tre bellissime versioni, accomunate dalla linea moderna e rettangolare ma diverse per colore e per zona geografica che verrà protetta grazie ad essi. C’è Type Zero – White Flag, la montatura bianca compatta con lenti a specchio, che sosterrà economicamente la protezione di un’isola delle Maldive. Type Zero – Coral Sand è invece leggermente maculata, nelle eleganti tonalità del bianco e del sabbia, e proteggerà un’isola di Bali. Infine, Type Zero – Reef Camo ha un pattern camouflage delle tonalità del bianco, nero e sabbia, e sosterrà un’isola di Palau.

Con l’acquisto di ciascun paio di occhiali da sole Clean Water potrete quindi contribuire concretamente alla protezione delle isole individuate da Corona e Parley: l’intero ricavato verrà infatti devoluto a sostegno della causa. Su ciascuna montatura troverete le coordinate del paradiso (purtroppo) inquinato di Bali, Maldive o Palau che verrà protetto grazie al vostro contributo. E, in più, ogni 100 paia di occhiali da sole venduti, Corona e Parley aggiungeranno un’altra isola alla lista delle 100 che hanno già promesso di proteggere.

Federica Miri

 

www.parley.tv
www.cleanwaves.com
www.net-a-porter.com
No Comments Yet

Comments are closed