LIVE_728x90

Doria 1905 ci porta in viaggio verso sud

Doria 1905: una storia lunga più di un secolo

DORIA nasce a Maglie, in provincia di Lecce, nel 1905. Qui la Famiglia D’Oria possedeva un piccolo laboratorio sartoriale che produsse artigianalmente cappelli e abiti per decenni, continuando sempre a crescere e specializzarsi in nuovi settori. Negli anni Novanta DORIA venne rilevata dalla Famiglia Gallo di Asti, diventa in seguito neo.B-Lab S.p.A., che si distinse da subito per il suo impegno nella produzione artigianale di alta gamma, con una grande attenzione alla cura dei dettagli e all’evolversi di stili e tendenze. Oggi DORIA 1905 – così ribattezzata per omaggiare la sua lunga e prestigiosa storia – continua la sua produzione sempre proiettata verso il miglioramento: i cappelli firmati DORIA 1905 non sono più semplici copricapi, ma oggetti preziosi frutto di passione, dedizione, abilità, di un lavoro sartoriale che unisce la tradizione alla modernità.

 Viaggio a Sud

 La collezione primavera-estate 2017 di DORIA 1905 si chiama Viaggio a Sud: l’estate, si sa, richiama le idee di viaggio, di scoperta, di ispirazione, e il cappello è da sempre simbolo di questi concetti. Partiamo dunque con DORIA 1905 alla scoperta delle quattro tappe della sua rotta verso Sud.

So Sud: la bellezza del Salento

 Non si può partire alla scoperta di terre lontane senza prima osservare la propria terra madre: è per questo che DORIA 1905 parte dal Salento, in particolare dalla sua bellissima Lecce, dove le spiagge dalla sabbia rosata si uniscono con il mare, a sua volta fuso con il cielo. Questa prima tappa, So Sud, è accompagnata dai cappelli più classici della collezione: Drop, Arrotolabili, Bowler e le classiche Coppole d’Antan, fiore all’occhiello della maison, declinate nelle tonalità del bianco e dell’ostrica accostate ai toni del blu profondo e all’esclusiva stampa “Doria 1905”, che dona un tocco deciso.

 Sea Sud: una crociera tra cielo e mare

 Qui, nel Salento, siamo pronti ad imbarcarci: in crociera tutto è cielo e mare, nelle sue infinite tonalità di blu. È proprio il blu il colore protagonista di Sea Sud, declinato in tutte le sue sfumature e illuminato dai colori dell’ostrica e dell’avorio, protagonisti di stampe grafiche in cui i flutti marini si intrecciano alle meduse. Fanno parte della tappa Sea Sud i Roller reversibili, i Cappelli dalle Ali Danzanti, le Coppole parchwork, Drop fantasiosi in tessuti délavé.

 Deep Sud: tra foreste e caffè

 Approdiamo finalmente a Sud, e ci immergiamo nelle foreste seguendo le vie del caffè. Qui, in Deep Sud, contempliamo le tonalità della natura: il legno, le foglie, la paglia, i fiori sono infatti gli elementi chiave di questa tappa, in cui fantasie floreali e motivi camouflage si mescolano agli accenni vintage di Drop, Trilby e Canotiers in rafia lavorata a crochet rigorosamente a mano.

 Sud Ovest: i colori della terra

 Ci avviamo quindi verso Sud-Ovest, seguendo il percorso del tè e delle spezie. In quest’ultima tappa dominano le righe dei caftani e i colori della terra (ocra, cannella, cacao), accostati a tonalità fresche di celeste, a stampe originali e a decorazioni in filo metallico che accomunano Cappelli ad Ala Larga, Trilby, Drop, Cloche e Coppole.

 Due capsule collection dedicate all’artigianato di qualità

 Accanto alla collezione primavera-estate, DORIA 1905 ha presentato anche due capsule collection in edizione limitata dedicate all’artigianalità. Coffee & Tea è la prima: i cappelli dall’allure coloniale, declinati in un modello femminile arrotolabile e in uno maschile, sono realizzati in lino tinto nel tè e decorati da un nastro gros-grain tinto nel caffè, mentre la stampa “DORIA 1905” è realizzata con un foil a caldo color cacao. Le materie prime con cui sono stati tinti i tessuti provengono dall’antica torrefazione Filicori e Zecchini.

 Constellations invece è una capsule creata in collaborazione con FRF, marchio di nicchia della cappelleria handmade creato da Fabio Becattini, Reagan Charleston e Francesca Galati. FRF si distingue perché decora i suoi raffinati cappelli con le sue creazioni di gioielleria, e nel suo stand sottolineerà il suo legame con l’arte esponendo anche opere di prestigiosi artisti contemporanei, fra queste spiccano le tele del volterrano Enrico Pantani.

Doria 1905 presenterà al Pitti di Firenze, IENTU, un cappello da viaggio, pratico ed elegante nato dalla collaborazione della creatrice di fragranze artistiche Gabriella Chieffo . Un cappello da viaggio, fresco, pratico, tascabile, destrutturato ed elegante incontra Acquasala di Gabriella Chieffo, una fragranza che trae ispirazione degli elementi primordiali della terra salentina, l’acqua e il sale.

Federica Miri

SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed