Moira Fagotto. Lo chef della forma fisica

Moira Fagotto racconta la sua idea di sport e benessere, finalizzata a fare stare meglio le persone con un allenamento one to one. Per questo a Milano è nata Gymmo.

Da piccoli tutti abbiamo un sogno nel cassetto, e ho capito quale fosse il mio quando, insieme a mia mamma, accompagnavo mia sorella al campo sportivo per fare atletica. La invidiavo perché io non avevo ancora l’età per incominciare, perché da grande volevo fare l’atleta, insegnare lo sport, e avevo voglia e fretta di incominciare. Gli studi, le amicizie, il tempo libero: tutto era orientato verso la corsa, la pista di atletica era la mia casa.

Gymmo nasce da qui, da lontano. Nasce dalla passione per l’attività fisica, dallo sport, dalla competizione, dalla voglia di creare un servizio, di realizzare un obiettivo: far stare meglio le persone.

Gymmo: la ginnastica adatta a te

Il logo racchiude in mio nome, è come dire “la ginnastica secondo Moira”, ed è proprio questo il mio proposito: creare il percorso adatto ad ogni singolo cliente.

Nasco come Personal Trainer, durante l’università ho fatto diverse esperienze lavorative ma terminato l’ISEF ho incominciato esclusivamente a lavorare one to one, e così ho impostato le mie attività. Ho capito da subito che la sfida più bella da vincere era quella del confronto diretto, era cercare metodi e strategie differenti per le diverse persone che mi si presentavano davanti, e questo è stato ed è ancora forte stimolo e motivazione per me.

Non solo in pista: le soddisfazioni dello sport sono traguardi di vita

L’atletica leggera (da cui provengo sportivamente parlando) mi ha insegnato la tenacia per realizzare i sogni, la vita mi ha portato a capire l’importanza di ogni singolo gesto, della passione, della ricerca del modo in cui poter raggiungere gli obiettivi. L’atletica, e il mezzofondo in particolare, mi ha aiutato nell’organizzazione della vita in generale, a imparare a fare fatica, e trovare in questa fatica il piacere mi ha dato energie e strumenti per affrontare tutto ciò che di imprevedibile la vita mi ha posto davanti.

Allenare atleti dotati di natura e altri meno “campioni” nel DNA mi ha spinto a trovare strategie e aspetti motivazionali differenti, ma uguale è la soddisfazione nell’ottenere il risultato prefissato. Ho capito che la mia passione non era solo la corsa, ma era mettere i miei studi a disposizione degli altri. Ho capito che era la strada giusta quando ho provato più emozione nelle vittorie dei miei atleti rispetto alle mie. Le vittorie poi sono arrivate al di fuori degli anelli di tartan: sono arrivate dalle persone con difficoltà motorie che hanno riacquistato autonomia, dalle quelle con visi doloranti che si trasformavano in sorrisi, dai “ciccioni” invisibili che ricominciavano ad essere “persone”, dai sedentari che diventavano maratoneti.

La ricetta Gymmo

Gymmo è la conseguenza del mio credo, e per questo che lo staff è composto da persone specializzate: ogni trainer ha un punto di forza unico ed è estremamente professionale, ogni consulente è una risorsa preziosa per rispondere alle diverse esigenze, mentre la location è un punto di partenza.

Mi piace paragonare il mio lavoro a quello di un grande chef (non a caso, la cucina è una delle mie passioni), che per creare una ricetta perfetta utilizza e ricerca gli ingredienti migliori e la migliore combinazione. Gymmo vuole essere proprio questo: la migliore ricetta con ingredienti selezionati, cioè i trainer. Se prepari gli spaghetti freddi al caviale del Maestro Marchesi e ne sbagli la cottura, il piatto non si realizza, ma se azzecchi i minuti ed impari la tecnica è magia pura, e questa chimica perfetta arriva dalla qualità del caviale. Nella preparazione di una maratona è uguale: devi calibrare bene i carichi altrimenti rischi di non correrla per infortunio, ma se rispetti ritmi, recuperi, tipologie di allenamento e alimentazione, migliorerai la tecnica ed è allora che avvertirai la magia tagliando il traguardo, e vorresti fare anche il bis!

Ho sempre realizzato i miei progetti lavorativi invertendo i ruoli: vesto i panni del cliente e cerco di esaudirne i desideri pensando alla professionalità, alla comodità, alla riservatezza, all’ottimizzazione del tempo, alla cura del dettaglio, cercando di sbagliare il meno possibile. Ho sempre pensato che se nella vita ciò che desideri fare e ciò che devi fare coincidono, ecco che tutto si trasforma in professionalità e si trasmette con la passione. Io realizzo il mio sogno tutti i giorni, felice di fare questo lavoro, anche se la curiosità e la voglia di conoscere mi invogliano ad allargare le mie prospettive e ad approfondire le mie passioni: chissà, forse con un libro di ricette abbinate allo sport e una laurea in medicina?

Moira Fagotto

SOCIAL FB

GYMMO PT STUDIO
Via Pietro Paleocapa 1
Milano – Italy
phone +39 02 3658 8480
social@gymmoptstudio.it
http://www.gymmoptstudio.it
No Comments Yet

Comments are closed