Hotel Excelsior: la casa del primo festival del cinema

Venezia, Hotel Excelsior e il suo legame con l’Arte Cinematografica

Sono state le mura dell’Hotel Excelsior Venice Lido Resort a essere prima dimora della Biennale del Cinema

ph. Roberto Zecchillo

Con l’arrivo di Settembre la città di Venezia inizia il suo cammino verso l’autunno, le giornate restano calde ma non troppo, i colori della natura iniziano a cambiare, e questo splendido luogo ricco di storia, oggi come allora, apre le sue porte al mondo del cinema, o meglio alla 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. 

Il Festival del Cinema ha preso il via il 29 agosto con l’arrivo di celebrità nazionali e internazionali pronti a farsi fotografare alla darsena dell’Hotel Excelsior, centro significativo di questa Mostra del Cinema 2018. Difatti proprio qui attori, registi e celebrità si concedono per la prima volta agli obiettivi che attendono per ore il loro arrivo: il tempo di immortalare i primi scatti e poi via verso quel lungo tappeto rosso che tutti noi conosciamo come il Red Carpet. Qui, si inaugurano le prime interviste, si osservano le scelte “Fashion” delle celebrities, per poi proseguire alle anteprime. Ma l’Excelsior, Resort cinque stelle sul Lungomare Guglielmo Marconi, resta per questa manifestazione un punto di riferimento per tutti, dove vengono organizzati molti photocall ed eventi della kermesse, ma è anche luogo dove poter apprezzare l’atmosfera “glamour – retrò” di Venezia, ma ancor di più del mondo del cinema.

Hotel Excelsior: prima casa del primo festival del cinema

Per chi non lo sapesse, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica fu il primo festival internazionale di cinema al mondo: nasce il 6 agosto del 1932 proprio sulla terrazza dell’Excelsior, dove il Presidente, a quel tempo Giuseppe Volpi di Misurata, inaugurò la prima edizione della Biennale Cinema. Con il passare degli anni, la mostra acquista talmente tanta fama e importanza da venire paragonata a quella degli Academy Awards degli Stati Uniti e successivamente cresce talmente tanto da dover essere spostata nello storico Palazzo del Cinema. Ma nonostante ciò, l’Hotel Excelsior resta comunque la casa che ne custodisce il cuore e dove dopo 86 anni le sue sale e suite sono il set sul quale ancora vanno in scena momenti esclusivi e chiacchierati: conferenze stampa, feste private e ricevimenti di gala.

Sala Stucchi ph. Roberto Zicchiello

Se le mura dell’Excelsior potessero raccontare la propria storia, rivelerebbero la magia dell’aver visto camminare per i corridoi i grandi talenti del mondo del cinema con i loro abiti affascinanti e dell’incantevole emozione che si prova nel sentire le voci dei divi italiani come Vittorio De Sica, Silvana Mangano, Isabella Rossellini, Claudia Cardinale e Monica Bellucci a star di Hollywood come Kirk Douglas, Denzel Washington, Al Pacino, Nicolas Cage, Tilda Swinton, Juliette Binoche e Chris Pratt. E quando pensiamo a questo meraviglioso Resort dobbiamo anche ricordare che la sua bellezza ha sedotto registi e fotografi, a tal punto che nel film C’era una volta in America, Robert De Niro invita Elizabeth McGovern nella suggestiva Sala Strucchi, e da quel momento quella scena ha fatto sognare generazioni di spettatori.

Cosa dobbiamo aspettarci quest’anno dall’Hotel Excelsior?

In occasione del 75° anniversario del Festival, l’Hotel Excelsior riconferma il suo sodalizio con il magico mondo del cinema e per l’occasione troviamo una facciata e una cupola completamente rinnovate, rincontriamo la storica “terrazza” e un nuovo fiore all’occhiello.

Elimar Beach Bar and Resturant
ph Martino Dini

Il cinque stelle è riuscito in questa edizione anche a fondere il glamour del passato con un po’ di modernità grazie ai suoi ristoranti, tra cui lElimar Beach Bar and Resturant, dove il gusto e la qualità restano un caposaldo della cucina italiana e la modernità del design ci accompagnano in un restyling che non perde mai quel fascino “classico” che contraddistingue questo Resort. Le prelibatezze culinarie che possiamo assaporare sono opera del team diretto da Damiano Brocchini, chef di talento, la cui idea è quella di valorizzare gli ingredienti e i piatti della tradizione veneziana con tecniche di cottura e accostamenti insoliti.

Questi piatti deliziosi possono essere assaporati proprio sulla terrazza del Ristorante Tropicana, tra l’altro una location unica ed esclusiva per chiunque voglia un ricevimento elegante.

E per chi è alla ricerca di qualche celebrità da avvistare?  Sicuramente il Blue Bar è il luogo ideale dove poter “incontrare” qualche personaggio famoso che soggiorna all’Hotel, infatti circolerebbero voci che sostengono che alcuni vip che soggiornano presso il Resort, si soffermano qui dopo l’ultima proiezione, per godersi l’atmosfera del Lido e magari assaporare i cocktail signature come l’iconico “Excelsior Spritz”, preparato dal top Bar Manager, Tony Micelotta.

Tony Micelotta ph. Martino Dini

Possiamo sicuramente concludere dicendo che anche noi riconfermiamo questo splendido legame tra l’Hotel Excelsior Venice Lido Resort e la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, un’unione forte ma soprattutto storica. Non ci resta che attendere anche per questa splendida edizione a chi sarà assegnato il Leone d’Oro.

Pronti? 3, 2, 1.. Azione!

Maria Elisa Altese

#ExcelsiorVenice #ExcelsiorExperience

SOCIAL FB
Per maggiori informazioni: www.hotelexcelsiorvenezia.com 
No Comments Yet

Comments are closed