LIVE_728x90

Il “Cinema sui tetti” riscopre la bellezza di Milano

50 anni di storia del cinema in programmazione sul tetto della Galleria Vittorio Emanuele

Ogni cittadino del capoluogo lombardo pensa di sapere tutto della propria città, ma non sempre è così. Grazie all’arrivo di Expo, nel 2015, Milano è stata reinventata con nuove iniziative, manifestazioni, eventi e anche attraverso la ricostruzione e il riutilizzo di antichi spazi. Così è successo per la passerella sopra la Galleria Vittorio Emanuele, un tempo utilizzata per la manutenzione dei tetti e del vetro della Galleria stessa.

Oggi, ricostruita un metro più in alto rispetto a quella originale crea un percorso lungo 250 metri da cui si possono ammirare il Duomo, la Torre Velasca, il castello Sforzesco, la Scala e i nuovi grattacieli di Porta Nuova.

Un luogo speciale, che domina i tetti delle case di Milano, un luogo dove è possibile osservare un tramonto fiabesco insieme alle amiche e, da oggi, un luogo in cui è anche possibile godere di un bel film.

Sull’highline, infatti, sono state arredate due zone in cui è possibile vedere un film ogni sera alle 21, per cinque mesi, fino al 30 settembre. L’iniziativa, “Cinema sui tetti”, è stata ideata da MilanoCard con la collaborazione di Medusa e MYmovies.it.

Durante questi mesi di proiezioni si potranno percorrere 50 anni della storia del cinema, firmata da Medusa Film, con pellicole per grandi, come Youth e La Grande Bellezza, e per le famiglie con Il GGG – Il Grande Gigante Gentile o Quo Vado?.

Un cinema all’aperto che porta contenuti di valore in un luogo altrettanto carico di significati e storicità, in cui le pareti saranno del tutto originali, create dalle guglie del Duomo, dalla Torre Velasca e dal Castello. Tra i tanti titoli, tra maggio e giugno si potranno vedere film come L’ora legale, Andiamo a quel paese, Chiamatemi Francesco, il Papa della gente e Perfetti Sconosciuti, vincitore, tra i tanti premi, del David di Donatello come miglior film e miglior sceneggiatura.

Un’ampia offerta a cui, per alcune proiezioni, saranno affiancati i protagonisti delle stesse pellicole che introdurranno la proiezione, come Diego Abatantuono e il trio Aldo, Giovanni e Giacomo che hanno già dato disponibilità; oppure con scene artistico-teatrali ispirate al film che sarà proiettato: prima della Grande Bellezza, per esempio, un’artista interpreterà una scena in particolare del film.

Milano sa ricostruirsi ed è in grado di riempire di contenuti luoghi, simbolo della città, utilizzando un linguaggio universale come quello del cinema.

La proiezione è inclusa nel costo del biglietto dell’highline (12€), prenotabile sul sito della Galleria o di MYmovies.it. Per l’occasione, inoltre, sono state create delle collaborazioni con i ristoranti che si trovano nello stesso edificio – il Ristorante Pavarotti e Altezza Duomo – in cui sarà possibile cenare, un volta terminato il film, al costo di 20€.

Dall’highline è possibile vedere tutta Milano, con i suoi monumenti architettonici più importanti ed essere trascinati in un’atmosfera suggestiva, perfetta per un incontro tra amiche durante un’afosa serata d’estate.

Camilla Catalano

Highline Galleria

Via Silvio Pellico 2 , 4° piano / Milano - Italy
Website

SOCIAL FB

Instagram

#highlinegalleria #galleriavittorioemanuele
No Comments Yet

Comments are closed