Diana Vreeland Parfums partner con Inez e Vinoodh

Diana Vreeland Parfums

Diana Vreeland Parfums. Il brand di fragranze creato dal nipote di Diana, Alexander Vreeland. Presenta l’ultima collaborazione con il famoso duo di fotografi, Inez e Vinoodh

La mitica Diana Vreeland

Diana Vreeland nasce a Parigi da madre britannica e padre americano, forse sarà stato il melting pot culturale interiore di Diana a influenzare la sua vita all’insegna dello stile.

Giornalista e capo redattore di Vogue e icona di stile degli anni Sessanta, Diana Vreeland è stata ed è tuttora nota per la sua sicurezza, la sua teatralità, la sua divertente esagerazione, il suo stile.

Il nipote, Alexander Vreeland ha trasformato questa eccentrica personalità in una collezione di fragranze, Diana Vreeland Parfums, caratterizzata dall’incontro tra l’eleganza classica e l’esagerazione colorata tipiche di Lei.

Durante una cena tra amici Alexander Vreeland ha avuto l’idea, in collaborazione con il duo di fotografi Inez e Vinoodh, di creare una serie di still life che rappresentano attraverso composizioni di oggetti, il concept che sta al cuore di ognuno dei profumi di Diana Vreeland Parfums.

Diana Vreeland è un’icona che ci influenza profondamente ogni giorno. Il suo senso dello stile, il suo amore per le cose inaspettate, il suo entusiasmo e humor sono una fonte infinita di ispirazione. Per noi era importante unire il senso di libertà, giocosità, l’eccentricità, l’intelligenza, l’imprevedibilità di Mrs. Vreeland e la sua ricerca della bellezza attraverso tutte le culture e periodi storici diversi.”, spiegano i due fotografi, che hanno rovistato tra fiorai, antiquari e cucine di casa per trovare tutti i variegati oggetti che hanno utilizzato nelle foto e “che esprimessero a nostro parere il sentimento e l’idea alla base di ogni profumo”.

Poi, a partire dal colore del flacone e della mappina che pende dal tappo di ognuno di essi, Inez e Vinoodh hanno creato degli still life ambientati. È così che l’audace freschezza agrumata di Vivacious Bold è stata rappresentata da lime, mandarini e da un elegante vaso blu, mentre lo speziato ma femminile. Devastatingly Chic viene ricreata con un burattino in legno sormontato dalla testa di una bambola di porcellana, posto all’ombra di un delicato ramo di Rosa.

Perfectly Marvelous è passionale come il serpente che compare nella sua foto e voluttuoso come il fico e il fiore rosso, mentre Smashingly Brilliant è vivace come il limone ma elegante come le farfalle blu che Inez e Vinoodh hanno scelto per rappresentarlo. Ci sono poi l’elegante mistero della statua che si accosta a Absolutely Vital, la misticità di Extravagance Russe, la sofisticatezza di Daringly Different, l’ipnoticità di Full Gallop, la lussuosità di Simply Divine.

Alexander Vreeland, che conosceva bene sua nonna, ha trovato questi scatti sorprendenti e meravigliosi: “Sono così Diana Vreeland: eleganti e unici. Sono il perfetto equilibrio tra antico e moderno. È un modo innovativo e sofisticato di presentare dei profumi, non ho mai visto qualcosa del genere prima d’ora. Le immagini sembrano uscite da un sogno e mia nonna viveva proprio di sogni”.

Sono convinta che viviamo soltanto attraverso i nostri sogni e la nostra immaginazione. È la sola realtà che conosciamo veramente”, diceva infatti Diana Vreeland. E noi ci immergiamo con piacere nel suo mondo sognante, oggi ricreato da artisti che sono riusciti a comprenderla a fondo.

 Federica Miri

No Comments Yet

Comments are closed