LIVE_728x90

Izia, un bouquet di Rose sulla pelle

Izia è la nuova, femminile fragranza Sisley, firmata da Isabelle d’Ornano.

Izia – pronunciato Ijia – è infatti il diminutivo polacco di Isabelle, la moglie dello storico fondatore della maison Sisley Paris, che amava passeggiare tra i roseti del suo giardino del Berry. Sono proprio le rose, nella loro freschezza dell’attimo in cui vengono colte, a dare carattere al profumo Izia: indomabili, profumate, femminili, voluttuose, libere, audaci, proprio come le donne. Cariche di ricordi e significati, come quelli che legano questa fragranza a Dolly Radziwill, la zia di Isabelle d’Ornano, amante dell’haute couture e dell’appuntamento quotidiano con la nipote.

Izia racconta una storia femminile plurale: l’avvolgente bouquet incontra infatti il legame olfattivo di cinque donne, che hanno composto il profumo come un’opera d’arte

Accanto a Isabelle d’Ornano troviamo innanzitutto Amandine Clerc-Marie, che ha osservato sfiorire il mazzo di rose di maggio inviatole da Isabelle per cogliere e ricreare ogni sfaccettatura di quell’inconfondibile profumo. Poi, c’è la figlia di Isabelle, Christine d’Ornano, che insieme all’artista Quentin Jones e alla modella Sonia, pronipote di Isabelle, ha dato vita all’aspetto comunicativo di Izia: le romantiche rose si fondono a uno sfondo patchwork grafico e contemporaneo, dove fluttua surrealisticamente un anello color oro su cui campeggia, su una stampa di cielo, la frase “love my rose”, eco della passione di Isabelle d’Ornano.

Al centro del visual, c’è la bellezza classica di Sonia, che più che una ragazza è un melting pot di culture in carne ed ossa: la madre polacca-svedese-americana e il padre argentino la hanno cresciuta in Brasile, donandole il fascino discreto che le permette di posare con naturalità e ingenuità nel visual di Izia in abito rosa cipria, scalza, con il grande flacone a forma di petalo tra le mani.

Ma veniamo alla descrizione di Izia, che viene definito come un vero dipinto olfattivo

Le prime note che riceviamo sono leggere e sofisticate: Bergamotto Bianco di Calabria, con tocchi di Fresia e Tè, rafforzato dalle aleidi e dal Pepe Rosa. Arriva poi il profumo di rosa, fedele trascrizione del bouquet di Isabelle, ottenuto accostando note di Pera, Gelsomino, Peonia, Mughetto e Angelica. Infine, il fondo della fragranza è caldo e avvolgente: Muschio e Cedro gli donano una nota ambrata e sensuale. Il risultato finale è caldo, persistente, intenso ma dolce.

Anche il flacone di Izia diventa un pezzo d’arte

Izia è racchiusa in uno scrigno in vetro ispirato a uno di quei petali rosa che al sole risplendono di riflessi oro, dal design astratto e scultoreo, creato per l’appunto da un artista: lo scultore polacco Bronislaw Krzysztof.

Per un regalo artistico, sorprendente, indimenticabile, da fare a voi stesse o a una donna importante, scegliete Izia di Sisley. Ispira ricordi, scatena emozioni.

Federica Miri

SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed