Les Orientaux Latins. 12 segreti rivelati

Eisenberg presenta Les Orientaux Latins. I segreti della seduzione

Eisenberg ci porta alla scoperta dei Segreti della seduzione attraverso l’incontro di Oriente e Occidente con la sua nuova collezione, Les Orientaux Latins

L’ultima collezione di Eisenberg interpreta con tenerezza, umorismo e poesia tutta la gamma intramontabile dei rapporti uomo-donna, celebrandoli con un inno artistico, brioso e sensuale: è la collezione Les Orientaux Latins.

Les Orientaux Latins scrivono una nuova pagina nel diario di viaggio di José Eisenberg, sempre alla scoperta dei profumi e dei suoi misteri. Per José Eisenberg, infatti, il profumo è un viaggio e un’avventura: è la capacità di catturare un attimo, di dare vita a una sensazione, di accedere a un universo olfattivo nuovo. E, nel caso di Les Orientaux Latins, questo universo coincide con un mondo segreto, ricco di tradizioni millenarie e di materie preziose, in cui Occidente e Oriente si incontrano dando vita ad armonia e sensualità e rivelando inediti Segreti di seduzione.

L’incontro tra Oriente e Occidente

Oriente e Occidente hanno sempre trovato un punto di incontro nel commercio: gli Europei bramavano i profumi intensi e speziati dell’Oriente e amavano le loro stoffe preziose. Poi, piano piano, il savoir-faire profumiero Occidentale si è differenziato da quello Orientale, dando vita a profumi più leggeri e freschi. Nelle fragranze Les Orientaux Latins troviamo sia una parte molto legata alla profumeria occidentale, in particolare a quella francese, in cui si incontrano discrezione sofisticata, raffinatezza e tradizione floreale, che una parte dedicata alla potenza e all’opulenza della cultura orientale, con le sue spezie, i suoi legni, le sue resine che accomunano cucina e profumeria. E questo incontro risulta armonioso e vibrante: misterioso come un giardino orientale, fresco come il cielo di Parigi, colorato come il deserto, e sempre sensuale.

Il packaging e i suoi simboli

La collezione Les Orientaux Latins si compone di 12 Eaux de Parfum declinate in tre formati (100, 50 o 30ml). Ognuna delle fragranze è ricca di simboli che veicolano messaggi precisi: ci sono le tonalità calde e aranciate dei packaging, ricordo delle spezie orientali, accostate a una delicata tessitura moucharabieh che va a formare una porta, la cui serratura rappresenta il mistero, la tentazione, il proibito. L’alternanza di nero e arancio sulla scatola varia a seconda che il profumo sia femminile o maschile, così come la forma del flacone, tondeggiante come le Mille e una Notte per la donna, squadrato, forte e solido per l’uomo. In entrambi i casi, il collo del flacone è stretto da una cordicella a cui è legata una chiava finemente lavorata, pronta per aprire la porta di un mondo di delizie e piaceri. Su ogni etichetta compare un numero romano, da I a VI: rappresenta una delle diverse forme del Segreto, narrate poi dalle fragranze stesse.

Les Orientaux Latins: i segreti femminili

Il primo Segreto della collezione donna si chiama Rose Talisman, ed è il racconto della Rosa, magica e misteriosa, i cui petali ammaliano tutti coloro che ne respirano il sentore. In testa alla fragranza c’è la sua saggezza, fatta di Ribes Nero, Lampone e Zafferano. Nel cuore c’è la sensualità di Rosa, Iris, Gelsomino, Cedro e Patchouli. E, sul fondo, troviamo la passione di Legno di Palissandro, Sandalo, Fava Tonka, Vaniglia, Ambra.

Secret II si chiama Jardin des Sens e racconta una passeggiata nel cuore di un giardino lussureggiante mediterraneo, dove i primi effluvi che ci colpiscono sono quelli freschi e fruttati di Pompelmo, Mandarino, Prugna, Lampone, Bacche Rosa. Poi è il calore di Gelsomino, Note Solari, Rosa, Patchouli, Cedro a colpirci, prima che Sandalo, Vaniglia, Fava Tonka, Ambra, Benzoino, Pralina, Muschi, ci accechino con la loro meravigliosa luminosità.

Il terzo Segreto è puro, femminile, cipriato, e si chiama Voile de Chypre. Caldo e freddo, luce e oscurità trovano armonia tra le note di Bergamotto, Limone, Pompelmo, Pesca, Rabarbaro, Bacche Rosa e Pepe Nero, che aprono una composizione dominata dal cuore floreale di Rosa, Gelsomino, Violetta. Infine, Patchouli, Ciste Labdano, Sandalo, Muschio, Ambra, Ciste, Vaniglia, Muschi chiudono modernamente la composizione.

Il quarto Segreto è tutto dedicato all’Oriente e ai suoi rituali. Per questo Rituel d’Orient esalta il cuore di Legno di Oud, Rosa e Gelsomino accompagnandolo con le frizzanti note di Bergamotto e Limone in testa e con le voluttuose e raffinate note di Patchouli, Guaiaco, Ambra, Vaniglia, Muschi sul fondo, trasformandosi in un trionfo di sensualità.

Secret V si chiama Ambre d’Orient e, come suggerisce il nome, è una fragranza ambrata orientale. Delicata, nettarina, seducente e misteriosa, la fragranza turba i sensi con il suo calore speziato e insolito: merito di Bergamotto, Cannella, Bacche Rosa, Gelsomino e Rosa, che aprono la strada a un cuore di Nagar Motha, Patchouli, Cedro e Vetiver, chiuso da un fondo di Mirra, Fava Tonka, Incenso, Benzoino, Ambra, Vaniglia e Muschi.

Insolito per la profumeria femminile, il cuoio di Eisemberg è un omaggio ai primi guantai profumieri, che lavoravano con questo materiale nobile e plurale. Così Cuir d’Orient libera la sensualità altera della donna rinfrescando le note quasi carnali di Cuoio, Incenso, Violetta, Rosa, Gelsomino del cuore con una testa fruttata e speziata di Ribes Nero, Lampone, Pepe, Zafferano e con un fondo discreto di Legno di Palissandro, Sandalo, Ambra, Ciste Labdano, Pralina, Muschi.

Non sono solo le donne a custodire dei segreti: anche l’uomo ha la sua forza seduttiva

Per questo, Les Orientaux Latins si compone anche di una collezione uomo, anch’essa formata da sei Segreti

Il primo è Palissandre Noir, e come una notte di passione esplora le promesse di un uomo inafferrabile e ribelle. La sua sensualità oscura è dovuta ai legni che fanno da protagonisti: Legno di Palissandro, Patchouli e Cedro del cuore sono rinfrescati e resi audaci dalla testa di Bergamotto, Mandarino, Fiore d’Arancio, Rosa, Davana, Pepe e Zafferano e da un fondo a base di Sandalo, Ciste Labdano, Vaniglia, Muschi.

Anche il secondo Segreto è legnoso, ma questa volta esplora il rapporto del legno con potenza, dolcezza, raffinatezza. Così Bois Précieux si costruisce a partire dalla freschezza di Arancio, Bergamotto, Bacche Rosa e Zafferano, che aprono la strada a un cuore di Nagar Motha, Cedro, Patchouli e Rosa che sfuma poi in un fondo di Sandalo, Vetiver, Tabacco, Incenso, Benzoino, Fava Tonka, Ambra, Vaniglia, Muschi.

Patchouli Noble si sviluppa attorno al mitico ingrediente orientale, il Patchouli, stravagante quanto sofisticato. Il Patchouli sta al cuore della fragranza esaltato da Vetiver, Lavanda, Geranio, Salvia, Rosa, Violetta, ed è racchiuso tra una luminosa testa di Bergamotto, Limone, Cannella, Cardamomo, Chiodi di Garofano, Pepe e Noce Moscata e un intimo fondo di Legno di Palissandro, Iris, Labdano, Benzoino, Mirra, Fava Tonka, Vaniglia e Muschi, racchiudendo una promessa di eternità in chiaroscuro.

Anche l’uomo ha il suo Rituel d’Orient in grado di trasportarlo in una spirale di ricordi ed emozioni. Aperta dalle note agrumate di Bergamotto e Limone, la fragranza trova il suo punto focale nel Legno di Oud del cuore, accostato a Rosa e Gelsomino, che sfuma in un fondo di Patchouli, Guaiaco, Ambra, Vaniglia, Muschi con un sentore tutto orientale.

Secret V richiama una delle fragranze femminili, Ambre d’Orient, e nella versione maschile rivela un fascino dolce ma enigmatico. La testa a base di Bergamotto, Bacche Rosa, Gelsomino e Rosa, riscaldata dalla Cannella, porta la fragranza verso un misterioso e mascolino cuore di Nagar Motha, Patchouli, Cedro e Vetiver. Ma è nel fondo che troviamo l’Ambra, sultana e persistente, accompagnata da Mirra, Fava Tonka, Incenso, Benzoino, Vaniglia e Muschi.

L’ultimo Segreto maschile è Cuir d’Oriente, e mette in risalto la fierezza del Cuoio trasformandosi nell’aura perfetta del seduttore carismatico. Il Cuoio, insieme a Incenso, Violetta, Rosa e Gelsomino, fa da protagonista nel cuore della fragranza, attenuato dalle note fruttate e speziate di Ribes Nero, Lampone, Pepe e Zafferano in testa e dal profondo e penetrante fondo di Legno di Palissandro, Sandalo, Ambra, Ciste Labdano, Pralina, Muschi.

Di grande persistenza, i profumi Les Orientaux Latins segnano il carattere e la scia di chi, uomo o donna che sia, partirà alla scoperta del Segreto di cui si approprierà

Federica Miri

www.eisenberg.com
@eisenbergparis
#TheLatinOrientals #LesOrientauxLatins#New #OlfactoryDiscovery
#WhatWillBeYourSecret
No Comments Yet

Comments are closed