Terme di Cervia: più di 60 anni di puro benessere

Oggi vogliamo raccontarvi la storia delle Terme di Cervia, una Spa dove trascorrere momenti di benessere e relax grazie ai prodotti della salina

Terra e mare: sono due elementi fondamentali per la vita umana. A volte, poi, terra e mare si incontrano, e danno vita a luoghi magici in cui la natura ci mostra il suo ciclo vitale. Uno di questi luoghi è qui, in Italia: si tratta delle Terme di Cervia. Da sessant’anni, le Terme sono legate alla storia di Cervia, che è uno dei simboli del divertimento costiero romagnolo ma non solo: Cervia è anche la città del sale, l’Oro Bianco che qui dà origine all’Acqua Madre e all’Oro Nero, un prezioso fango termale. Ma andiamo con ordine, e partiamo dall’inizio di questa storia.

La storia delle Terme di Cervia

Salina di Cervia, – foto di Florio Badocchi

A Cervia c’è una salina molto grande, che agli inizi del Novecento era divisa in tanti piccoli bacini a conduzione familiare. In questi bacini, sulla terra, l’acqua del mare evaporava permettendo al sale di cristallizzarsi. A questo punto toccava ai salinari, uomini robusti, raccogliere il sale con mezzi artigianali. Intanto, sotto la superficie del bacino, restavano le rosse acque madri, che venivano convogliare in canaletti che imbevevano il fango, trasformandolo in un vero e proprio limo simile a quello del Mar Morto: si trattava di una sostanza nera e ricca di sali. Dopo le faticose giornate di lavoro, i salinari andavano a immergersi in questo limo nero, e trovavano così sollievo dai loro dolori. La notizia iniziò a diffondersi, e le buche di fango a riempirsi di persone: nel 1927, Cervia diventò così luogo di cura, soggiorno e turismo. A metà degli anni trenta, la città conobbe uno sviluppo senza precedenti: i turisti si affollavano per immergersi nelle acque e nei fanghi del primo stabilimento termale delle saline.

Poi, nel 1957, nacque la Spa Terme di Cervia, situata tra la pineta di Cervia e le saline. L’edificio venne progettato dall’architetto Carlo Viganò seguendo le linee caratteristiche del Modernismo novecentesco: design e composizione riescono a integrare funzionalità, resistenza alle esalazioni salso-iodiche, armonia con il paesaggio della pineta, gusto ed eleganza. Dal momento della sua inaugurazione negli anni Sessanta, la Spa è diventata fondamentale per l’economia del territorio.

Oggi le Terme di Cervia sono un fenomeno da 30 mila visitatori l’anno, in grado di offrire relax e cure specialistiche, facendoci sentire sempre come a casa

Al cuore del successo: l’Acqua Madre e il Fango Liman

Il successo delle Terme di Cervia è legato alle proprietà straordinarie delle acque e dei fanghi di Cervia, proprietà che continuano a essere studiate e attestate da ricercatori e medici. Persino il Ministero della Salute italiano ha riconosciuto il ruolo terapeutico dello stabilimento. Merito della natura e del suo straordinario ciclo, che ci regala un’acqua e un fango curativi incredibili.

L’Acqua Madre, come accennavamo poco prima, nasce nelle saline: è tutto ciò che resta del processo di cristallizzazione del cloruro di sodio, il futuro Sale dolce di Cervia. La sua concentrazione salina è oltre il quadruplo dell’acqua del mare: questo la rende antinfiammatoria e analgesica, perfetta per curare artrosi, reumatismi, osteoporosi, sindromi fibromialgiche, vascolopatie, flebiti e problematiche respiratorie. In particolare, l’Acqua Madre contiene un’alga cara al Giappone, la Dunaliella, antiossidante e protettiva dai raggi del sole. È possibile anche inalare il vapore di Acqua Madre per curare le infiammazioni croniche e prevenire patologie respiratorie e raffreddamenti.

Insieme all’Acqua Madre, il protagonista delle Terme di Cervia è il Fango Liman, che nasce dai microorganismi e dai sedimenti che si depositano sul fondale dei bacini di raccolta del sale. Lasciato sedimentare e poi maturare per anni, il fango si trasforma in un limo organico, vivo, in grado di dare beneficio ad artrosi diffuse, problemi dermatologici (psoriasi compresa), osteoporosi e poliartrosi, al pari del limo del Mar Morto.

Un’oasi tra terra e mare

Tra mare e terra, le Terme di Cervia sono come un’oasi in cui dimenticare la quotidianità e ricaricarsi di energia. I trattamento vengono affiancati a sport e percorsi di scoperta del territorio, per un’esperienza di wellbeing a tutto tondo. Sulla Terrazza del Sale, ad esempio, potrete rilassarvi all’ombra dei pini assaporando gli aromi balsamici e massaggiando il vostro corpo con il famoso sale di Cervia, mentre degustate un infuso.

Oppure potrete uscire nel Parco del Delta del Po, perdendovi tra i sentieri e cercando di avvistare gli animali selvatici. O ancora, potrete partecipare a corsi di pilates, rilassarvi nell’idromassaggio, divertirvi con l’acquagym. Infine, potrete visitare l’ambiente che ha dato vita alle Terme: la Salina di Cervia, con il suo paesaggio azzurro-grigio sorvolato da uccelli di ogni tipo e centinaia di fenicotteri. In più, a Cervia ci sono proposte create appositamente per gli sportivi: anche le squadre di calcio femminile, basket e pallavolo maschile di Cervia e Ravenna frequentano spesso le Terme per rigenerarsi, recuperare, mantenere la forma fisica.

I trattamenti

E poi, ovviamente, potrete sottoporvi a tutti i trattamenti curativi proposti dalle Terme di Cervia. I principali trattamenti sono la balneoterapia, la fangoterapia, le cure inalatorie (con reparto pe-diatrico per i bambini), la massoterapia e la fisiokinesiterapia. La Balneoterapia consiste nell’immersione nelle vasche e nelle piscine piene di Acqua Madre, con movimenti specifici suggeriti dai terapisti. La Nuvola Termale invece racchiude tutti i trattamenti inalatori a base di Acqua Madre, che consistono in inalazioni, aerosol, docce nasali, polverizzazioni. Per i bambini, tipicamente soggetti a disturbi delle vie respiratorie, c’è un reparto pediatrico dedicato in cui potranno sottoporsi a trattamenti su misura per loro, comprendenti i laboratori creativi e di esplorazione del territorio. La Fangoterapia è invece un trattamento al fango termale Liman, applicato a caldo o a temperatura ambiente, in camerino o in Terrazza. La Massoterapia racchiude tutti i massaggi Spa, particolarmente apprezzati dai clienti delle Terme di Cervia: rilassanti, tonificanti, drenanti, osteopatici, ayurvedici, connettivali o con pietre calde, i massaggi rinnoveranno il vostro corpo tanto quanto il vostro spirito. Infine, la Fisiokinesiterapia consiste nell’apprendere quali movimenti fare: comprende la riabilitazione post-traumatica o post-operatoria, ma anche gli esercizi posturali.

La linea cosmetica

Acqua Madre e Fanghi Liman sono anche gli ingredienti fondamentali dei prodotti della linea Dermocosmesi Termale di Cervia, formulati specificamente per Terme di Cervia e in vendita in esclusiva nel punto vendita della struttura e online. Ricchi di sodio, bromo, calcio, magnesio e solfati, i cosmetici Liman Termae studiati dalla Dr.ssa Francesca Ferri sono formulati insieme a oli essenziali ed estratti di Alga Dunaliella, Fitomelatonina e Salicornia, e hanno su viso e corpo un effetto rigenerante, curativo, defaticante, antiossidante, nutriente. Con saponi, detergenti, creme, oli e fanghi Liman Termae, potrete davvero portare le Terme di Cervia e i loro benefici a casa vostra.

Le proposte per l’estate

Per questa estate, vogliamo proporvi alcuni pacchetti e trattamenti offerti dalle Terme di Cervia che ci hanno colpito particolarmente. Per un lungo week-end romantico e rilassante, le Terme propongono un soggiorno da tre notti comprendente un’escursione alla Salina di Cervia, un aperitivo con prodotti al sale di Cervia, un rituale alla salicornia idratante e rassodante per il viso della donna, un trattamento viso uomo e un trattamento purificante corpo con peeling e scrub al sale.

Il Coter (Consorzio del Circuito Termale dell’Emilia Romagna) ha presentato invece due trattamenti speciali per una remise en forme last minute, perfetti se avete un evento in programma e poco tempo per prepararvi: sono il Peeling al Sale e il Fango Detox. Il primo è purificante e levigante, e consiste in un massaggio scrub al sale, un bagno ozonizzato e un’idratazione finale; il secondo rituale utilizza invece il Fango Liman per drenare e detossinare il corpo con fango vaporizzato, idromassaggio e massaggio.

Federica Miri

60 ANNI RACCONTATI IN UN LIBRO
SOCIAL FB
Stagione termale 2018: dal 2 maggio al 24 novembre
Info Terme di Cervia
48015 - Terme a Cervia (RA) - Italy
Tel. +39 0544990111
www.terme.org
infocervia@terme.org
No Comments Yet

Comments are closed