LIVE_728x90

Aloha Hawai’i

Aloha Hawai’i. Un Arcipelago di Bellezze

Vi portiamo oggi alla scoperta di un arcipelago fatto di sei bellezze che non potranno non affascinare i viaggiatori e spingerli a sognare un viaggio in questo oceano di meraviglie. Tenetevi pronti a fare un tuffo in un posto meraviglioso, dove le brezze marine hanno profumo di gelsomino e calore tropicale; dove Occidente e Oriente si incontrano e si mescolano tra loro; dove il paesaggio richiama i miti della creazione; dove il mare cullerà il vostro viaggio e dove potrete imparare cavalcarlo grazie alle più famose scuole di surf. Benvenuti oggi alle Hawaii.

“Le Hawaii non sono uno stato mentale, ma uno stato di grazia” – Paul Theroux

Non si può non ammettere che questo arcipelago di isole sia davvero speciale. Di fianco al blu profondo dell’oceano, alle vallate color smeraldo e al color oro della sabbia sulle spiagge, altra caratteristica sono le esperienze uniche e autentiche da vivere in loco. Dall’esperienza spirituale della Hula al potere vivo dell’attività vulcanica del sottosuolo; attrazioni di peso e esperienze culturali intense, fanno di questo arcipelago di bellezze un posto da esplorare e vivere fino in fondo.

“La più incantevole flotta di isole che abbia mai gettato l’ancora in un oceano” – Mark Twain

Un arcipelago di bellezze davvero unico come pochi sulla Terra. Ogni isola ha le sue caratteristiche: le spaventose scogliere della Napali Coast presso Kauai; le vibranti coste di Waikiki Beach su Oahu; le distese chilometriche di sabbia bianca di Papohaku Beach su Molokai; le amichevoli acque con i delfini della Hulopoe Bay su Lanai; la vetta del Haleakala a Maui; la potente energia vulcanica del Volcanoes National Park su Hawaii Island. Insomma davvero un viaggio pieno di sorprese, indipendentemente dall’isola che deciderete di visitare.

La bellezza paesaggistica delle Hawaii, ha fatto da set per ben 60 film famosi, tra cui South Pacific, King Kong e Jurassic Park, sono stati girati sull’isola di Kaua‘i.

Ma scopriamo insieme quali sono queste meravigliose isole.

Kaua’i è la quarta isola più grande delle Hawai‘i ed è conosciuta come “Isola Giardino”. L’isola è punteggiata da valli verde smeraldo, montagne e scogliere frastagliate. I rilievi e i contorni naturali dell’isola sono segnati dall’erosione del tempo identificando Kaua’i come la più vecchia isola dell’arcipelago. Durante il corso dei secoli si sono formate inoltre foreste pluviali, fiumi e cascate che arricchiscono ancor di più le meraviglie dell’isola. Molti i punti di interesse da visitare sull’isola, dai giardini botanici di McBryde Garden, Allerton Garden e Limahuli Garden and Preserve; ad Hanapēpē Town città piccola dotata di una autenticità storica unica. Da non perdere inoltre una visita al meraviglioso centro storico di Kōloa. Il centro storico di Kōloa conserva molto del suo antico fascino commerciale, con negozi che ora occupano gli edifici delle piantagioni lungo Koloa Road (Koloa era una città basata sul commercio dello zucchero). Interessante una visita anche al Koloa History Center.

O’ahu chiamata “Il luogo di ritrovo”, è la terza isola in ordine di grandezza. O’ahu ospita la maggior parte della popolazione eterogenea di Hawai‘i che mescola culture orientali e occidentali le cui origini, si possono trovare nei valori e nelle tradizioni del popolo hawaiano. Questo contrasto fondamentale tra l’antico e il moderno, rende la scoperta di O‘ahu interessantissima.

Le spiagge della costa nord, che misurano ben 7km di lunghezza, ospitano competizioni di surf da tutto il mondo durante i mesi invernali, tra le varie: il Super Bowl e il Vans Triple Crown of Surfing. Da vivere è il centro di Honolulu che ospita alcuni dei luoghi storici di O‘ahu. Accanto ai grattacieli del quartiere business, si trovano attrazioni importanti come lo Iolani Palace, la statua del Re Kamehameha I (il re che uni in un unico regno tutte le isole nel 1810), la Kawaiaha‘o Church e la Torre Aloha. In questa zona si trova anche la sede del governo di Hawai‘i e del Hawai‘i State Capitol, Washington Place (Palazzo del governatore) e Honolulu Hale (Honolulu City Hall).

Moloka’i, è un’isola unica e bellissima che offre ai visitatori la possibilità di vivere veramente come un locale, senza le distrazioni della civiltà occidentale e in un ambiente incontaminato. Moloka‘i è la quinta più grande isola delle Hawai‘i’, è lunga soltanto 38 miglia e larga 10 miglia. L’isola, lungo la sua costa nord-orientale, ospita le scogliere più alte del mondo (3.600-3.900 piedi), e vanta anche la più lunga barriera corallina continua del Paese, ben 28 miglia. Luoghi di interesse più in vista sono: il Kalaupapa National Historical Park ricco di storia locale, dove nel 1873 viveva il missionario belga San Damiano. La città principale è Kaunakakai, rimasta praticamente invariata rispetto al 1900, è il porto principale dell’isola. La strada principale della città Ala Malama Avenue, prende il nome dalla vicina casa utilizzata dal re Kamehameha V nel 1860. Fiancheggiata da negozi e boutique, uno dei luoghi imperdibili a Kaunakakai è Kanemitsu’s Bakery, il cui famoso pane alla cipolla e formaggio è amato da locali e turisti. A Kaunakakai si trova anche uno degli ultimi palmeti di noci di cocco reali, il Kapuaiwa Coconut Grove, piantate nel 1860.

Lana’i 9 miglia da Maui, non potrebbe essere più contrastante. Una parte dell’isola è dedicata al puro lusso, con resort di lusso e campi da golf a livello di campionato come il Mānele e Koele. Dall’altra parte si trovano le strade impervie dell’isola che possono essere esplorate in 4×4 e che regalano splendidi territori incontaminati ancora non toccati dai turisti.

Maui invece, è conosciuta come l’sola delle valli. Presso Maui si trovano infatti molti pendii che offrono un bellissimo panorama e alcune cascate. Qui si trovano diverse comunità artistiche che operano nelle sue città pittoresche e si pensa che qui ci siano alcune delle migliori spiagge del mondo. Le acque al largo della costa ovest e sud di Maui sono protette dalle montagne occidentali e dal vulcano Haleakalā, che rendono le acque calme e trasparenti, l’ideale per le megattere. Il Lāhainā Harbour offre diversi tour e la possibilità di avvistare le balene da una barca. Ad Haleakalā National Park, si trova la vetta più alta di Maui, il vulcano Haleakalā (10.023 piedi). Presso Haleakalā (“casa del sole” in hawaiano) secondo la leggenda, il semidio Maui durante il suo viaggio attraverso il cielo, avrebbe preso il sole al lazo mentre si trovava sulla sommità del vulcano, rallentandone così la sua discesa per far durare di più il giorno. Il parco è composto da più di 30.000 acri di terreno pubblico e include diversi ambienti naturali. La città di riferimento su Maui è Lāhainā, una città storica che si è trasformata in un punto di fermento sull’isola con decine di gallerie d’arte, negozi e ristoranti. Lāhainā è stata originariamente nominata villaggio per la caccia alle balene durante il boom della caccia alle balena del 1800. Fino a 1.500 marinai di ben 400 navi salparono da Lāhainā tra cui Herman Melville, che raccontò quel periodo nel suo celebre romanzo Moby Dick. Lungo la frastagliata costa orientale di Maui si trova invece la tranquilla città di Hāna, considerata uno degli ultimi luoghi incontaminati delle isole Hawai‘i. La leggendaria strada verso Hāna si trova a solo a 52 miglia da Kahului, ma potrebbero essere necessarie dalle due alle quattro ore per percorrerla tutta a causa di ponti stretti a una corsia, tornanti, ma sopratutto panorami mozzafiato. Ad Hāna si trovano molti negozi e servizi per chi ama lo shopping, ma si può anche fare snorkeling nella bellissima spiaggia di sabbia nera allo Wai‘anapanapa State Park. I viaggiatori possono anche visitare Hale Piilani, il tempio (heiau) più grande dello Stato di Hawai‘i nei Kanahu Gardens, uno dei cinque Giardini Botanici Tropicali Nazionali delle Hawai‘i.

Isola di Hawai‘i è la più grande di tutte le isole hawaiane, ed è chiamata anche la Grande Isola per distinguerla dal resto dello Stato. L’isola è conosciuta per la presenza del Kilauea, uno dei vulcani più attivi al mondo ed è uno dei pochi luoghi sulla terra in cui visitatori possono scoprire di persona l’attività vulcanica presso l’Hawai’i Volcanoes National Park.

La più grande città dell’isola è Hilo, sede di negozi dalle vetrine in legno vecchie di secoli (molti negozi rientrano nel Registro Nazionale dei luoghi storici). A Hilo, sono inoltre presenti molte gallerie, negozi, ristoranti e siti culturali. Nel centro della città, si trovano il Palazzo del Teatro, in stile neoclassico, costruito nel 1925, e il caratteristico mercato agricolo di Hilo, il Pacific Tsunami Museume l’he Lyman Mission House & Museum‘ha Lyman Mission House & Museum, che ospita una storica casa costruita del 1839 da missionari cristiani.

Non ci sono voli diretti dall’Italia verso le Isole Hawai‘i. I viaggiatori, possono raggiungere le isole con le compagnie: British Airways, United Airlines, Virgin Atlantic, Delta, American Airlines, Air Canada e Aer Lingu, con scalo negli Stati Uniti. Esistono voli diretti dagli Stati Uniti verso le isole Maui, Kaua‘i e Hawai‘i, ma nella maggior parte dei casi è necessario fare scalo a O‘ahu per raggiungere le isole vicine, tra cui Lana‘i e Moloka‘i. Possibile inoltre usufruire di traghetti dal porto di Lahaina sull’isola di Maui verso Mānele Bay a Lana‘i e il porto di Kaunakakai a Moloka’i.

Le Hawaii non sono soltanto bellezze naturali e paesaggi mozzafiato, ma anche cultura

Lo spirito dell’ Aloha aleggia e contraddistingue ogni arte: musica, danza, artigianato, cinema cucina e tanto altro. Le radici della musica hawaiana ad esempio, risalgono a migliaia di anni fa e la musica tradizionale è in genere semplice, ma anche riverente e forte nel modo in cui si esprime. Ogni anno la musica è celebrata durante diversi festival musicali che celebrano l’unicità di quest’arte alle Hawaii. Tra i festival ricordiamo: l’Ukulele Festival (Luglio) al Kapi‘olani Park Bandstand a Waikīkī, onora quello che molti visitatori ritengono essere oggetto simbolo del passato di Hawai‘i ma, in realtà, l’ukulele fu portato sulle isole dagli immigranti Portoghesi alla fine del XIX secolo; e il Kona Slack Key Festival (Settembre) sull’isola di Hawai’i. Quest’ultimo, rende omaggio alla maniera locale di suonare la chitarra. Lo slack key è una tecnica musicale “allentata” che, ‘’imita’’ il carattere ventilato e in divenire del clima locale.

Come non menzionare, sempre a proposito di musica, arte della Hula che è espressione della vita locale in generale. La Hula viene insegnata sin da piccoli nelle scuole chiamate hūlaus ed è la danza ufficiale di tutte le feste locali. Per i più fortunati, ogni primavere è possibile ammirare una competizione tra i danzatori durante il Merrie Monarch Festival sull’Isola di Hawai’i, considerato come una sorta di Olimpiadi della Hula. Artisti e artigiani locali inoltre, arricchiscono questo contesto culturale creando capolavori senza tempo. Non mancano oggetti di artigianato finissimo e di pregio (l’arte dell’intaglio su avorio è ancora molto presente in loco).

 Le Hawai‘i offrono ai visitatori un gustoso menu di meraviglie culinarie

La parola ‘’Ono!’’ in hawaiano significa ‘’delizioso’’ e sarà il termine che userete dopo ogni piatto assaporato sulle isole. La cucina è un mix di sapori che, sapientemente miscelati tra loro, esprimono i mille volti di questa terra. Piatti tipici sono ad esempio la carne di manzo teriyaki che, viene accompagnata con il riso e lo spam musubi; ma anche riso bianco con hamburger, uovo fritto e salsa marrone. Come dessert, non perdete il gelato aromatizzato color ai gusti tropicali e l’haupia al cocco.

Sport celebre per eccellenza alle Hawaii è il surf. Definita ‘’patria mondiale del surf’’, le Hawaii sono casa di numerose competizioni a livello internazionale. Ma non è tutto, molto celebrati sono anche il golf e il football americano, anche questi ultimi carichi di audience sia locale che internazionale.

Un’altra meta, le Hawaii, da aggiungere nei nostri diari di viaggio che sicuramente ha tanto da offrire anche se le isole rappresentano ‘’semplicemente’’ delle ‘’gocce di terra emersa’’ in un Oceano dal blu profondo e cristallino.

Buon Viaggio!

Luca Ferri

Sito Web: http://int.gohawaii.com/uk/

Info Eventi: www.gohawaii.com/en/festivalsofhawaii
No Comments Yet

Comments are closed