In Costa Azzura il risveglio dei sensi

Costa Azzurra la terra dei giardini

Grande Côte d’Azur

Bonjour e un caloroso benvenuto a tutti alla scoperta della Costa Azzurra. Ci troviamo a pochi passi dall’Italia al confine sud con la Francia (La Costa Azzurra è anche definita come la diretta prosecuzione geografica della Riviera Ligure, con la quale condivide le caratteristiche climatiche), dove scoprirete qualcosa di magico, di nuovo, che mai avreste pensato di trovarvi davanti.

Tanto vicina all’Italia quanto accogliente la Costa Azzurra è ricchissima di tutto ciò che può essere considerato l’ideale per una piacevole vacanza: acqua cristallina, ottima cucina, città vive e policromatiche, spiagge meravigliose, borghi antichi, montagne e tanti luoghi d’arte, d’ archeologia e molto altro ancora.

La Costa Azzurra (dipartimento delle Alpi-Marittime e Var) è il primo territorio francese per superficie di foglie e ori recisi (46,6 % della superficie nazionale)

Ed è la prima destinazione turistica, dopo Parigi, con più di 20 milioni di visitatori e un’attenzione particolare rivolta ai visitatori italiani che sono degli habitué della Costa Azzurra e del Var (Il dipartimento del Var è un dipartimento della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra). Particolarmente apprezzate in Costa Azzurra sono le ricchezze del patrimonio naturale, la bellezza dei giardini e dei paesaggi che, tra mare e montagne rendono il territorio incantevole e originale nel suo genere rendendolo fruibile al visitatore, ma anche hai residenti, sia nella stagione invernale, sia nella stagione estiva.

Il lifestyle francese, misto a influenze mediterranee e paesaggi mozzafiato che si intersecano tra terra e mare, delineano un territorio molto particolare e attraente. In inverno, si è sempre sorpresi di vedere dalle spiagge le cime innevate del Mercantour dove, è possibile praticare dell’ottimo sci durante i mesi invernali per poi, godersi le spiagge miti dopo una “dura” giornata sulle vette.

La Costa Azzurra è infatti tutto l’anno una terra di sport, ciò favorito da a un clima mite che, permette anche la presenza di eccellenti competizioni. (La Maratona delle Alpi-Marittime Nizza-Cannes, l’UltraTrail Costa Azzurra Mercantour, l’ironman Nice). Non vanno dimenticati poi, avvenimenti scenografici quali le Regate Reali, il Gran Premio di Monaco, il Monte Carlo Rolex Masters e il prestigioso Festival de Cannes con la mitica promenade de la croisette a Cannes.

Dopo gli eleganti eventi e bellezze citati, non va dimenticato che la Costa Azzurra è conosciuta anche come la terra dei giardini. Il dipartimento delle Alpi-Marittime e Var è infatti il primo territorio francese per superficie di foglie e ori recisi (46,6 % della superficie nazionale) dove si possono visitare oltre 80 giardini d’eccellenza, sia botanica che storica.

Nizza è la capitale dei fiori, celebrati a carnevale in febbraio dalle Battaglie dei Fiori; il Pays de Grasse, la regione di Grasse, ha appena presentato un dossier di candidatura all’Unesco per i « savoir-faire legati al profumo »; la Strada della Mimosa si afferma come un itinerario imperdibile in inverno; Mentone è la capitale incontestata degli agrumi.

Il Dipartimento delle Alpi-Marittime organizzerà nella primavera 2017, un nuovissimo Festival dei Giardini della Costa Azzurra che si svolgerà dal 1° aprile al 1° maggio 2017.

Il festival comprenderà un Festival IN e un Festival OFF. Il Festival IN si presenterà con dieci giardini di 200 mq, collocati nel centro città di Cannes, Mentone, Grasse, Nizza e Antibes.

Il Festival OFF permetterà invece a tutta la Costa Azzurra di vivere all’unisono con il suo patrimonio vegetale lussureggiante e d’eccellenza. A corollario, per tutto il mese di aprile, la città di Nizza installerà un giardino di 1400 mq sulla Promenade du Paillon.

In programma : animazioni, conferenze, mostre, porte aperte, visite guidate e soggiorni turistici.

Non resta dunque altro che visitare questa magnifica costa, magari in occasione del Festival dei Giardini, in modo da poterne apprezzare tutti i colori e le bellezze.

A bientôt!

Luca Ferri

www.cotedazur-tourisme.com
SOCIAL FB
#CotedAzurFrance
Ente Turismo Francese in Italia www.france.fr
 
No Comments Yet

Comments are closed