In Val Gardena, l’Hotel Tyrol

Il Tirolo è la culla dei centri benessere e delle Spa.

È innegabile, il Tirolo è come la terra degli Elfi descritta in molte favole. L’atmosfera, la natura fatta di boschi e montagne, il legno delle baite e i costumi tradizionali molto usati ancora oggi.

Non che l’estate non sia una buona stagione per visitare questo angolo estremo d’Italia, ma l’inverno lo avvolge di un fascino che non ha eguali in nessun altro momento dell’anno. Un po’ per tradizione e un po’ per effetto del clima, il Tirolo è la culla dei centri benessere, delle Spa. Quei luoghi tanto confortevoli, rassicuranti, dove farsi coccolare corpo e mente sono il perfetto contraltare alla natura quasi selvaggia che li circonda.

Nel cuore della Val Gardena si trova l’Hotel Tyrol. Sole, sci e wellness.

Fra le tante località della zona una spicca su tutte e il suo nome è associato a pieno titolo agli sport invernali: Selva di Val Gardena. Come per una scatola cinese, scrutando all’interno di questo paese simile alla riproduzione di un presepe vivente, si trova – proprio nel cuore – l’Hotel Tyrol, punto di riferimento dell’accoglienza dal 1966. Caratterizzato da una gestione famigliare attenta alla qualità, ai dettagli, alla professionalità, l’hotel unisce l’autenticità e la tradizione con il carattere moderno di una struttura che ha le radici nel passato (quest’anno infatti festeggia i suoi “primi” 50 anni) ma che guarda al futuro.

Il primo caloroso benvenuto varcando la soglia arriva dai padroni di casa, Bibiana Dirler e il marito Maurizio Micheli. Il seguito è una carrellata di splendide sorprese tutte da scoprire.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo stemma della famiglia, l’antica panchina in legno, i cuscini finemente ricamati, l’austero bancone della reception in legno decorato richiamano alla tradizione e al luogo speciale, particolare e unico qual è la Val Gardena, immersa tra le Dolomiti e Patrimonio dell’Unesco.

L’unicità di questa accogliente dimora risiede nel far sentire gli ospiti in un luogo famigliare dal mood alpino dove non mancano tocchi di contemporaneità, come la raffinata cucina gourmet, la Spa di ultima generazione, un servizio che guarda oltre, con uno staff preparato e pronto a coccolare gli ospiti. Certi che la tradizione non tramonta mai ma è sempre alla moda, Bibiana Dirler e Maurizio Micheli sono riusciti a mantenere viva la realtà di una casa di montagna e a traghettarla al tempo stesso nel terzo millenio.

Con l’ ospitalità dei titolari e l’eccellenza dei servizi l’hotel Tyrol ha conquistato i favori di ospiti illustri: dai grandi imprenditori agli aristocratici fino a un Presidente della Repubblica.

50 camere con dettagli di una classe che davvero si incontrano di rado: pizzi, preziosi bordi e ricami ingentiliscono la biancheria nel segno della tradizione della Val Gardena. Alcuni elementi, come le porte d’ingresso, vantano dettagli antichi: le decorazioni sono autentiche, dipinte a mano dagli artigiani, proprio come una volta.

E poi il gioiello più prezioso dell’hotel: la Spa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Piscina coperta, riscaldata sempre a 30 ° con il pavimento in lastre di marmo e circondata da pannelli e soffitti di stucco e roccia solcati da travature di antico legno massiccio. Le grandi vetrate regalano luminosità naturale a tutto l’ambiente. Un dialogo con la luce: d’estate il sole che filtra e d’inverno il riverbero della neve che accende il grande spazio. Per rilassarsi in acqua ci sono due idromassaggi: uno interno, accogliente e confortevole, e uno esterno, particolarmente suggestivo durante le nevicate della stagione invernale. La sauna aromatica, realizzata interamente in legno profumato. All’esterno, in giardino, è stata realizzata la sauna finlandese “in baita”; in inverno è quindi possibile tuffarsi nella neve fresca per concludere, nel modo più salutare, quest’antica pratica termo terapica proveniente dal Nord Europa. Da non perdere, dopo il tuffo nella neve e una doccia tiepida, il relax nell’idromassaggio in giardino.

La sauna stube, studiata appositamente per stimolare il rilassamento del corpo e una naturale pulizia della pelle, massaggi, bagni di ogni tipo, impacchi di fanghi e 2 Vasche gemelle di legno per un bagno aromatico di coppia a lume di candela.

 

L’hotel Tyrol conquista anche i palati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo potrebbe bastare per dire la classica frase: vale il viaggio! Ma non c’è vacanza, seppur breve, senza un lato gourmet e a questo aspetto pensa lo chef Alessandro Martellini, toscano di Orbetello, che dà un’impronta personale ai piatti serviti, eccellente interprete della gastronomia e delle tradizioni locali, con un accento originale. A parte il pesce, che arriva freschissimo dal mare toscano e dal mar Adriatico, i prodotti sono per lo più locali.

E ogni mercoledì sera uno speciale tributo alla “toscanità” dello chef e di Maurizio Micheli (anch’egli toscano): un doppio menu, dove i piatti gardenesi e quelli toscani vengono presentati in un simpatico duello di sapori e di immagini che costituiscono una competizione giocosa.

Un menu degustazione in pieno stile Gardenese – Orciano, dove il cervo sfida il cinghiale, il Lagrein sfida il Brunello, le mele sfidano le olive. Inutile dirlo: non ci sono vincitori né vinti, ma solo un armonioso mix di sapori e di allure alpino-toscano.

Paola Drera

HOTEL TYROL
Strada Puez, 12
Selva di Val Gardena (BZ)
Tel. +39 0471 774 100
www.tyrolhotel.it
info@tyrolhotel.it
SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed