LIVE4_728x90

Madeira baciata dal sole

Madeira. Un’isola baciata dal sole e accarezzata dal mare

Voglia di sole, mare, relax, viaggi e nuove esperienze. Queste breve lista, diciamocelo, è quella che più accomuna tutti durante questo periodo dell’anno.

Un luogo che sa offrire tutto questo, ma forse anche qualcosa di più, è sicuramente l’arcipelago di Madeira (Portogallo), un autentico capolavoro della natura che si trova al riparo da tutto e tutti nell’immensità di quello che è un Oceano come quello Atlantico.  

Un’isola baciata dal sole e accarezzata dal mare è come può davvero definirsi l’arcipelago di Madeira, formato da isole di origine vulcanica: le principali, Madera e Porto Santo; tre isole disabitate, note come le Desertas; e da altre due isole minori, anch’esse disabitate, chiamate Isole Selvagge. Madeira può vantarsi di essere un luogo di rara bellezza; Classificata come uno dei dieci posti più belli secondo il National Geographic e candidata per il World Best Destination Prize del 2017. A Madeira spiagge incantevoli e un clima subtropicale, mite durante tutto l’anno, creano un ambiente ideale per questo splendida isola baciata dal sole e accarezzata dal mare.

Madeira è una immersione nella natura incontaminata, segnata da montagne da scalare dal panorama mozzafiato, foreste da attraversare, un’oceano in cui tuffarsi e tante cose da fare e da scoprire che danno un carattere ed una emotività unica a questo luogo.

L’energia e la forza di un ambiente cosmopolita

Madeira oltre ad essere un’isola splendida, vanta un ampio patrimonio culturale espresso in musei, chiese, palazzi, dimore storiche, folklore e arti e costumi della gente locale. Insomma, non solo un’isola baciata dal sole e accarezzata dal mare, ma anche un luogo fatto di arte, cultura, folklore e molto altro ancora. La capitale Funchal, situata nella costa sud di Madeira, è collocata in una splendida baia bagnata dalle calde acque dell’Atlantico e circondata da montagne e valli profonde. Fondata il 21 Agosto 1508, è oggi centro commerciale, turistico e culturale dell’intero arcipelago.

Funchal, è particolarmente ricca di siti storico culturali di particolare interesse per il turista: chiese, cappelle, forti, ma anche numerosi edifici e monumenti nazionali. Tra i diversi luoghi non mancate: il Palazzo di São Lourenço, Forte di Pico, Sé (Cattedrale), Colégio, il Convento di Santa Clara, il Forte di São Tiago e il Mercado Municipale. Tra i diversi edifici storici, noterete alcuni che svolgono anche altre funzioni quali quella di alloggi sofisticati per famiglie; Sono questi ultimi le cosiddette Quinta di Madeira (una volta queste abitazioni erano dimora di famiglie signori). 

Passeggiando per Madeira, potrete incontrare anche la statua in omaggio a João Gonçalves Zarco, uno degli scopritori dell’isola. In aggiunta, camminando tra le sue vecchie e accuratamente restaurate piazze, potrete ammirare la tradizionale pavimentazione Portoghese e gli splendidi Azulejos; Da ammirare anche il caratteristico stile architettonico di Madeira.

Per coloro i quali volessero dedicarsi ad attività culturali maggiori, è possibile visitare il museo di arte contemporanea sull’isola, ricco di opere di artisti portoghesi e stranieri che vanno dal 1960 ad oggi.

Per un’esperienza di viaggio ancora più intensa, fate un giro alla Marina di Funchal per ammirare le splendide imbarcazioni e perché no, saltarci su per fare un giro lungo la costa.

Fate anche un salto indietro nel tempo navigando sulla replica dell’imbarcazione di Cristoforo Colombo!

Quando vorrete, prendervi un attimo per voi e passeggiate tra le vie della città tra i negozi di souvenir e i mille colori delle stradine; e sopratutto sedetevi a gustare il vino locale omonimo, Madeira, celebrato in tutto il mondo.

La felicita è davvero cosi vicina

Oltre alla capitale Funchal, tra i posti da visitare troviamo: Caniço, la costa Est (Santa Cruz e Machico), la costa Ovest (mara de Lobos, Ribeira Brava, Ponta do Sol e Calheta), la costa Nord (Porto Moniz; São Vicente e Santana) e Porto Santo (isolotto a 50 km a nord-est dall’isola di Madeira; Lungo dieci chilometri e largo sei,  caratterizzato da una costa meridionale fatta da una spiaggia di sabbia fine; e da una settentrionale, fatta di  elevate e impervie scogliere a picco sul mare).

Ognuno di questi posti ha qualcosa da regalare al visitatore; un qualcosa di unico. A Câmara de Lobos ad esempio, potrete scoprire la città di Cabo Girão con la sua scogliera più alta d’europa e seconda al mondo (580m). Potrete poi visitare il bellissimo villaggio di Ribeira Brava e proseguire poi verso Ponta do Sol e Calheta con le loro fantastiche spiagge. I surfisti poi, troveranno qui le migliori onde in Europa sulle magnifiche spiagge di Jardim e Paúl do Mar. A Porto Moniz invece, rinfrescatevi con una nuotata nelle piscine naturali formate nella lava. Proseguendo verso São Vicente, attraverso una strada magnifica dal panorama mozzafiato, potrete visitare le grotte, il vulcano e il Centro MusealeLime Route; Oppure passeggiare semplicemente nelle strade della città.

Madeira è famosa anche per le forme armoniose e i colori contrastanti delle sue innumerevoli piante esotiche provenienti da tutto il mondo. Grazie al clima eccezionale, durante tutto l’arco  dell’anno, potete ammirare piante come orchidee, uccelli del paradiso, anthuriums, magnolia e azalee.

Tanta natura; parchi; giardini e un’aria con profumi e sfumature incantevoli

L’ottimo clima che caratterizza l’arcipelago, ha fatto si che la natura fosse più generosa del solito nei suoi riguardi. Madeira può vantare oltre 2.000 piante esotiche provenienti da tutto il mondo che vivono e si sviluppano felicemente come nel loro habitat originale. In considerazione della crescente perdita di biodiversità e di habitat in tutto il mondo, questo ‘giardino’ naturale, è diventato un centro di scienza e cultura finalizzato alla conservazione delle piante in pericolo.

Troverete anche una raccolta di uccelli esotici all’interno del giardino di Loiros

Uno dei simboli della natura dell’isola è senza dubbio la Foresta di Laurissilva, dichiarata nel 1999, Patrimonio dell’UNESCO. La foresta ha carattere umido subtropicale e ha un’eta di 20 milioni di anni; 15.000 sono gli ettari che costituiscono questo immenso polmone verde, il cui modo migliore per essere apprezzato è senza dubbio quello di camminarci attraverso e respirare un’aria incantevole.

La Foresta di Laurissilva è soltanto una delle area protette dell’isola; Il Parque Natural de Madeira infatti, ricopre i 2/3 del territorio ed è stato istituito al fine di proteggere le bellezze naturalistiche dell’isola.

Riserva della biosfera è stata denominata Santana, a nord dell’isola di Madeira, che l’UNESCO nel 2011, ha insignito di questo riconoscimento data la straordinaria ricchezza di valore umano, naturalistico, culturale e ambientale.

Tante attività ed eventi che rendono ancor più vivo l’arcipelago

Passeggiate a piedi tra sentieri e natura incontaminata, running, golf, surf, bodyboard, noleggio barche, coasteering, trekking e molto altro vi aspettano su questa magnifica isola.

Tanti gli eventi che caratterizzano la vita isolana di Madeira durante tutto l’anno, eccovi una lista di quelli prossimi più interessanti:

RALI VINHO DA MADEIRA dal 3 al 5 Agosto. Gli appassionati del Rally, non posso perde questo evento che si snoderà tra le strade di Madeira durante il mese di Agosto. L’evento si prospetta molto interessante e volto a coinvolgere numerosi interessati.

http://ralivm.com/2017/pt

FESTIVAL NACIONAL E INTERNACIONAL DE FOLCLORE il 26 Agosto. Il festival internazionale del folklore conta la partecipazione di gruppi folkloristici regionali, nazionali ed esteri.

http://www.cm-pontadosol.pt/entidade/grupo-de-folclore-da-ponta-do-sol

FESTA DO VINHO dal 27 Agosto al 10 Settembre. La festa si presenta come un cartellino di visita di Madeira. Al momento del raccolto (che si svolge a fine agosto e inizio settembre), questo evento si propone di ricreare le vecchie abitudini della popolazione di Madeira associata con i principi secolari delle fatiche viticole.

Le celebrazioni di questo evento, che si svolge dalla fine degli anni settanta, iniziano a Funchal e comprendono la Settimana Europea del Folklore, decorazioni, mostre e quadri raffiguranti il ​​vino e diversi spettacoli di luce e musica tradizionale.

La ‘’primitiva’’ bellezza di questa terra non può fare altro che incantare il visitatore. Un’isola baciata dal sole e accarezzata dal mare che si trova lontano da tutto, conservando al suo interno, non solo una natura millenaria, ma anche e sopratutto una cultura davvero da vivere e scoprire.

Bom Viajem !

Luca Ferri

Maggiori info su: http://festasdovinhomadeira.visitmadeira.pt
Visitate il sito visitmadeira.pt alla sezione eventi
http://www.visitmadeira.pt/pt-pt/o-que-fazer/eventos
Info su Madeira: https://www.visitportugal.com/it  
No Comments Yet

Comments are closed