2017-728x90.jpg_anno

Martinica, otto motivi per scoprirla

Un viaggio alla scoperta della Martinica e di una natura intatta dai grandiosi paesaggi 

Un tuffo nel cuore dei Caraibi, benvenuti alla Martinica, isola che fa parte delle piccole Antille o îles au vent, isole del vento, situata tra il Mar dei Caraibi e l’Atlantico. Qui, Il sole dei tropici ne fa l’isola dall’estate eterna

La Francia non è solo quello che tutti noi conosciamo, ma anche i suoi territori coloniali. Le sigle DOM, TOM, DROM o COM indicano infatti Dipartimenti d’OltreMare, Territori d’OltreMare, Dipartimenti e Regioni d’OltreMare, Collettività d’OltreMare. Tutti questi, sono quei territori posizionati al di fuori del continente, ma sempre sotto l’amministrazione francese e quindi dell’Unione Europea .

Il clima qui è davvero perfetto: 28° di media e, durante tutto l’arco dell’anno i venti che spirano dall’Atlantico, rinfrescano piacevolmente questo paradiso terrestre

Un caleidoscopio di culture abita queste terre dai paesaggi mozzafiato. L’autenticità, il multiculturalismo e la ricchezza culturale del territorio, arriva dal loro passato coloniale fatto di contatti provenienti dall’Africa e dall’India che si sono col tempo miscelati tra loro con il popolo creolo.

Un’isola piena di paradossi e contrasti, ricca di fascino, storia e con un’anima profonda e viva, che fa delle sue origini una delle cose più belle e incantevoli da scoprire in un viaggio da vivere in tutto il paese.

Anse Caffard Memorial

8 motivi per scoprirla

Tra i tanti motivi per visitare la Martinica, oltre alla bellezza che tanto abbiamo decantato, vogliamo darvi 8 motivi per scoprirla al meglio. Ovviamente i motivi sarebbero anche più di 8, però ve li lasciamo rilevare da soli durante il vostro viaggio.

Motivo numero uno è il Tombolo: da Novembre ad Aprile infatti, l’oceano si apre quasi per magia e offre una traversata inattesa del mare con la possibilità di raggiungere a piedi un isolotto dall’eccezionale biodiversità.

Secondo motivo per visitare la Martinica è quello di andare alla scoperta dei delfini mediante un’uscita in battello la quale vi permettera di scoprire non solo i delfini che nuotano festosi nel mare, ma anche la varietà delle spiagge di queste terre.

Terzo motivo sono invece le randonnées nel cuore della foresta tropicale. Oltre 250 km di itinerari da percorrere nel bel mezzo di una vegetazione rigogliosa e lussureggiante, da vero Eden.

Quarto motivo è la pesca à la senne (corrispettivo del nostro cianciolo), una antica tecnica di pesca con le reti, che è occasione di momenti di convivialità.

Quinto motivo è una giornata sull’Ilet Loup-Garou, un angolo di paradiso rappresentato da una piccola isola fuori dal mondo, dove occasionalmente è possibile assistere alla deposizione delle uova delle tartarughe; uno spettacolo davvero raro e unico.

Sesto motivo non poteva non essere la cucina della Martinica, varia e ricca di sapori, che non ha di che nascondersi al pari di cucine più celebri. Sapori diversi che raccontano questa terra splendida e che non disdegnano rivisitazioni anche da parte di chef celebri.

Settimo motivo è invece il caffè. Qui in Martinica si è infatti ripreso a produrre l’Arabica Typica. Una ventina di piccoli produttori si sono lanciati nell’avventura e ci si aspetta un primo raccolto nel 2020.

L’Ottavo motivo è sempre legato ai piaceri della tavola; è infatti questo il turno del Il rhum agricolo della Martinica, l’unico al mondo ad avere ottenuto la doc dal 1996.

Le distillerie aprono le porte ai visitatori, come la distilleria Clément a Le François che offre un vero percorso nel tempo nel suo domaine classificato monumento storico.

Ancora un altro viaggio da aggiungere alla nostra lista e che speriamo non tardi ad arrivare.

Bon voyage!

Luca Ferri

#oltremarefrancese 

#FranceFR

Come arrivare con Air France da Parigi

Maggiori Info:
www.martinique.org
it.france.fr

 

No Comments Yet

Comments are closed