LIVE_728x90

Repubblica Ceca e i suoi giardini barocchi

Il Romanticismo e la Repubblica Ceca: alla scoperta dei giardini barocchi

Scopriamo insieme il romanticismo dell’età barocca nella bellissima Repubblica Ceca, dove tutto è un perfetto mix tra eleganza ed emozioni

La Repubblica Ceca, è colma di arte Barocca che si può ammirare non solo tra palazzi e città, ma anche nelle oasi verdi e campagne. Parole d’ordine sono ricchezza, profusione ed eleganza, le quali contagiano sia le architetture del verde e sia gli edifici rurali. Nessuna banalità: dalle città alle periferie sono tutti veri e propri capolavori. Ovviamente con i loro angoli romantici, non possono non arrivare dritti a coinvolgere le emozioni. Scopriamo insieme alcuni dei luoghi:

  • I Giardini di Vrtba

È uno dei più bei giardini barocchi di Praga, situato nel Piccolo Quartiere (Malá Strana). Il giardino, disteso sulle pendici della collina di Petřín, sul primo livello conserva degli affreschi ben conservati. Le singole terrazze inoltre, sono collegate da una scalinata fiancheggiata dalle statue del famoso scultore barocco Matthias Bernard Braun. Questo giardino è anche la meta prediletta dai praghesi per fare pic-nic. Il giardino è aperto tutti i giorni da aprile a ottobre, dalle ore 10 alle ore 18.

  • Il Giardino di Wallenstein

Si trova anch’esso nel Piccolo Quartiere ovvero Mala Strana, e fa parte del Palazzo di Wallenstein, ovvero la sede del Senato della Repubblica Ceca. Le attrazioni principali sono la “sala terrena”, il grande stagno con una statua di Ercole e la grotta artificiale con stalattiti. Sempre all’interno del parco ci sono poi i pavoni, che passeggiano liberamente intrattenendo i visitatori e facendo bella mostra delle loro meravigliose penne. Il giardino è aperto al pubblico nei giorni feriali da aprile a ottobre e di tanto in tanto vi si tengono anche concerti o spettacoli teatrali.

  • Il Castello di Troja

Sempre a Praga, nel quartiere di Troja, si trova un famoso castello barocco con ampi giardini del XVII secolo. La passeggiata nel parco è animata da un labirinto naturale, da fontane, da vasche e dalla grande scala raffigurante la Gigantomachia. I giardini del castello sono aperti al pubblico e, pagando un supplemento, è possibile visitare anche gli interni del maniero, che ospitano tra l’altro una mostra di collezioni della Galleria di Praga.

  • I Giardini del Palazzo arcivescovile

Situati nella città di Kroměříž, nella regione di Zlín, I Giardini del Palazzo arcivescovile sono tra i più importanti del mondo e, insieme al palazzo, sono iscritti nella Lista del patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO. Oggi, il giardino Podzámecká è diventato un vero e proprio parco. Il giardino fiorito (Květná) è invece unico per le influenze del tardo rinascimento italiano e del primo barocco francese. Qui potrete ammirare il labirinto e le bellissime aiuole fiorite, nonché le siepi che sembrano opere d’arte e magari chissà, scoprire qualche altra meraviglia immersa nel verde.

  • Il Giardino del Castello a Český Krumlov

Český Krumlov è il gioiello della Boemia meridionale. Meta turistica molto apprezzata per il centro storico della città che è iscritto nella Lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il castello locale è rinomato soprattutto per il suo splendido giardino, realizzato nel XVII secolo e particolarmente romantico. Da non perdere la fontana di Nettuno ornata di statue, le siepi ornamentali e il padiglione rococò Bellaria collegato a un auditorio girevole.

Pronti a immergervi in questi bellissimi giardini? Per maggiori informazioni: http://www.czechtourism.com/

Barbara Corsalini

No Comments Yet

Comments are closed