La Sagra della castagna

Alla scoperta dei Marroni di Marradi durante la Sagra della castagna che si terrà nei giorni 9, 16, 23 e 30 ottobre. Da Firenze in treno a vapore.

Vi ricordate le “castagnate”? Le gite della domenica in autunno a cercare quei frutti lucidi, facendo attenzione a non pungersi coi ricci e camminando su un tappeto di foglie secche che scricchiolavano a ogni passo? I colori caldi della natura, i boschi …

Le tradizioni, quelle vere, fortunatamente non muoiono e il tempo delle castagne sta arrivando insieme al rituale antico di quelle scampagnate con un tuffo in un passato ancora più lontano.

La proposta è dell’Hotel Brunelleschi, una residenza situata in un’armoniosa piazzetta nel centro storico di Firenze, a pochi passi dal Duomo, Palazzo della Signoria e Galleria degli Uffizi, attorniata dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. L’edificio che ospita l’Hotel Brunelleschi ingloba nella facciata una torre circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana, oggi incastonato nelle fondamenta. E qui si può alloggiare per partire alla volta di un’avventura dal sapore antico organizzata proprio per gli ospiti; un invito alla scoperta dei Marroni di Marradi durante la fiera annuale che si terrà nei giorni 9, 16, 23 e 30 ottobre. Per raggiungere Marradi da Firenze, un mezzo di trasporto d’eccezione: il treno a vapore.

Ogni anno la piccola cittadina di Marradi diventa teatro di uno degli eventi più attesi della stagione autunnale: la Sagra della castagna.

I Marroni di Marradi: una tradizione lunga 53 edizioni

Arrivata quest’anno alla sua 53° edizione, la sagra riunisce per quattro domeniche di ottobre, tutte le eccellenze gastronomiche a base di castagne non solo della zona. Accanto al lato culinario, esibizioni di gruppi e bande musicali, spettacoli di magia  e tanto altro per assicurare giornate di divertimento.

Durante i giorni della sagra le strade e le piazze della cittadina si riempiono di bancarelle che vendono i prodotti più caratteristici a base di castagne da mangiare sul posto o da portare a casa. Fra le specialità certamente la torta di marroni, il castagnaccio, i cannoli tipici riempiti con ricotta e castagne e, ovviamente, le “Bruciate” ovvero le classiche caldarroste.

Marradi si trova quasi al confine fra la Toscana e l’Emilia Romagna, e nei giorni della Sagra l’afflusso di automobili alla cittadina è davvero impressionante. Per non rimanere imbottigliati nel traffico, ma anche per godere di una modalità di viaggio che nella frenesia della vita moderna rischia di andar perduta, la cosa migliore è il treno a vapore che parte dalle stazioni di Firenze Rifredi e Firenze Campo di Marte.

Le antiche carrozze, trainate da una vera locomotrice a vapore, sono un spettacolo per gli occhi e il viaggiare lentamente riporta a una dimensione più umana e godibile.

Paola Drera

Hotel Brunelleschi
social FB
Piazza Santa Elisabetta, 3
50122 Firenze (FI) -Italy
tel +39 055 27370
info@hotelbrunelleschi.it
No Comments Yet

Comments are closed