Sapori di Catalunya

Viaggio nel gusto, sapori di Catalunya.

Proposte gastronomiche in Catalunya

 

Chi meglio di noi italiani può apprezzare la cucina altrui? Noi che abbiamo fatto della gastronomia un segno distintivo nel mondo capace di rappresentarci non possiamo ignorare le eccellenze degli altri Paesi, soprattutto se tanto vicini e altrettanto mediterranei. Così abbiamo smesso di considerare la Spagna solo come una meta turistica ma anche un punto di riferimento della buona tavola. “La cucina è il paesaggio nella casseruola”. Con questa citazione un poeta spagnolo ci trasporta in un mondo culinario fatto di colori e sapori, prodotti genuini sapientemente lavorati grazie a una tradizione di lunga, lunghissima data. I primi ricettari della penisola iberica risalgono addirittura al Medio Evo e da allora l’evoluzione è stata costante pur nel rispetto delle tradizioni. Il 2016 vede svettare su tutte le altre regioni la Catalunya; sospesa tra montagne e mare circonda in un assolato abbraccio Barcellona, una delle città più visitate al mondo, agita le notti estive sulla costa con la sua movida, affascina con il carattere latino del suo popolo. Quest’anno la Catalunya è anche “Regione Europea della Gastronomia”, un titolo che le consente di offrire una ragione in più per farsi visitare.

www.somgastronomia.cat 
www.catalunya.com/wearegastronomy
#SomGastronomia

Siamo onesti, ci piace viaggiare, scoprire, sperimentare ma, soprattutto noi italiani, al ritorno dalle vacanze una delle maggiori fonti di lamentela è proprio legata a quello che abbiamo trovato nel piatto! Brutte sorprese – spesso – che non ci aspettano certo in Catalunya. La sua cucina, unica per biodiversità e forte identità, è il frutto del retaggio lasciato dalle diverse civiltà che hanno convissuto per secoli. Parte da elementi semplici e attinge a piene mani dalla dieta mediterranea a noi tanto cara. Pesce, carne, verdure e funghi, olio d’oliva e vini, vini e ancora vini. Prodotti giusti che nelle mani giuste hanno fatto un vero miracolo: la Catalunya conta 50 ristoranti stella Michelin. Però non possiamo solo mangiare e bere o la prova costume sarà meglio farla slittare a data da destinarsi, ma volendo restare concentrati sull’argomento la regione propone visite ai suoi colorati mercati, giornate sulle barche da pesca per capire da vicino tutto il processo, corsi di cucina per tutti i livelli in numerosi ristoranti, visite agli oliveti per carpire i segreti dell’oro liquido.

Catalan Tourist Board
Direttore: Sig.ra Marta Teixidor
Via Montebello, 27
20121 Milano
Tel.+39 02 87 393 573
info.act.it@gencat.cat
www.catalunya.com
www.act.cat

Con queste premesse un viaggio in Catalunya si impone ma, nel frattempo, possiamo provare un assaggio di Spagna anche qui, grazie a un appuntamento che diventerà fisso e mondiale.

Dopo il successo della prima edizione, l’Ente Spagnolo del Turismo celebra il prossimo 16 giugno “La Giornata Mondiale delle Tapas” a Milano e a Roma. La principale novità è che, a partire da quest’anno l’edizione spagnola e quella internazionale, coincideranno sempre nella stessa data, il terzo giovedì di giugno.

Ma cosa sono le tapas? Piccole miniature culinarie, per gli spagnoli non solo un semplice alimento ma qualcosa di più.
Una delle loro più grandi peculiarità è rappresentata dal loro design: porzioni piccole e variegate che interpretano sia la più tradizionale delle cucine, che le vie più ricercate della nobile arte culinaria.
La possibilità di degustare tutta la Spagna attraverso questi piaceri, perché ogni regione racconta se stessa attraverso le sue tapas.
Il modo di consumarla (in piedi e in gruppo) è un modo di comunicare i valori positivi di convivialità, divertimento e stile di vita spagnolo. “Tapas” è diventata una parola riconoscibile a livello mondiale, tratto distintivo della Spagna stessa.
L’Ente Spagnolo del Turismo ha coinvolto una serie di bar, hotel e ristoranti presenti a Milano e a Roma che propongono nei loro menù prodotti e ricette del territorio. L’idea per questa giornata è di far conoscere le specialità presso location che proporranno il 16 giugno una loro selezione particolare dedicata a questa iniziativa. I partner a Milano sono gli hotel delle catene spagnole NH (NH Collection Milano President, NH Milano Palazzo Moscova, NH Milano Touring, nhow Milano) e Meliá (Meliá Milano e ME Milán Il Duca). Partecipano anche i bar e ristoranti Albufera, Eataly Smeraldo, La Casa Iberica, La Pulperia, Las Bravas-Tapas Street Food, Mudec Bistrot, Paellami, Recreo Bar Sartoria, Santeria Paladini e Santeria Social Club.

E tu “Che Tapa sei?”. È il gioco on line da non perdere per tutta la settimana dedicata a questi spuntini. Ironico, scanzonato, volutamente finto psicologico permetterà di scoprire la tapa che si nasconde in ognuno di noi. L’hashtag che verrà usato a livello internazionale per questa giornata è #Tapasday.

I golosi di tutto il mondo ringraziano.

Paola Drera

www.spain.info

SOCIALFB

www.museudelturisme.cat
www.turismeperatothom.com/es

Guide Gastrotnomiche
www.costabrava.org
No Comments Yet

Comments are closed