2017-728x90.jpg_anno

In Primavera: Fiori, Acque e Castelli

A Primavera, si aprono le porte dei Castelli a Strassoldo

A Marzo si aprono al pubblico i Castelli del Friuli (comune di Cervignano, Provincia di Udine, Italia), in occasione dell’evento “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”, che valorizza e rivela ai turisti il bellissimo bene storico della bassa Friulana. 

Il via all’evento…

L’inizio dell’evento “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli”, sarà sabato 24 e domenica 25 Marzo, grazie al quale tutti i visitatori potranno cogliere l’occasione per scoprire questo raro esempio di antico borgo medioevale. I portoni dei Castelli, che solitamente non sono accessibili al pubblico, resteranno aperte dalle 9 alle 19 in orario continuato. Questo appuntamento si ripete due volta all’anno, primavera e autunno, per dare la possibilità al pubblico italiano, e non solo, di conoscere meglio il territorio e di scoprire luoghi ricchi di storia, arte e cultura. Inoltre, nel cortile del Castello di Sopra, ci sarà un eccellente catering che proporrà piatti di stagione e del territorio locale, il tutto accompagnato da musica antica d’arpa, per immergervi nell’atmosfera storica millenaria.

Un po’ di storia…

Strassoldo, è una frazione del comune di Cervignano del Friuli, provincia di Udine, rappresenta uno dei rari borghi medioevali ben conservati in Italia. Un antico documento indica che già nel 565 esisteva in questo luogo un maniero detto “dalle due torri” e pare che fu costruito con i ruderi di Aquileia, distrutta dagli Unni. I due castelli attuali si svilupparono successivamente attorno alle due delle torri originarie.  

Nei vari secoli, questo borgo fu soggetto a complicate vicende politico-militari, con la conseguente necessità di ristrutturazione della struttura, soprattutto nel 1749. Ancora oggi, la proprietà rimane della stessa famiglia che fece edificare il complesso: i conti di Strassoldo.                                                                                           

Oggi, il complesso monumentale si suddivide nel Castello di Sotto e nel Castello di Sopra, circondati da un parco secolare. Il Castello di Strassoldo di Sopra, come l’adiacente maniero di Sotto, è incastonato nel cuore di un borgo medievale ed è circondato da un parco secolare, solcato da cristallini corsi di risorgiva, che fa si di denominare spesso questo luogo, il cosiddetto “castello d’acqua“. Per raggiungere il Castello di Sotto, si passa l’antica Porta Cistigna e si percorre il Borgo Vecchio. Sulla destra ci sono le “case degli armigeri” e la “Vicinia“, che nel medioevo era il centro amministrativo e giudiziario del complesso.

Cosa visitare in primavera: Fiori, Acque e Castelli….

Castello di Sopra: L’architettura delle numerose sale del castello, poste a cannocchiale, mostrano che questa struttura veniva nell’antichità utilizzata come fortezza. Fra le varie strutture che la compongono spicca una possente torre di 18 metri d’altezza, unica superstite delle due di cui originalmente era munito il complesso medievale. All’interno del palazzo troviamo la tipica cucina friulana, con pavimento a scacchi e il seglar di pietra, mentre per accedere al piano nobile c’è un bellissimo scalone di pietra, che ci permette di visitare il Salone degli Imperatori, chiamato così per le tele con ritratti di imperatori romani che abbelliscono le pareti, oppure la Sala dello Stemma con affresco dello stemma di famiglia e grande albero genealogico, la Sala della Stufa con preziosa stufa di maiolica e la Sala del Governatore.  Tutti gli ambienti sono suggestivi, arredati elegantemente, e riscaldati tramite camini e antiche stufe. Le origini di questo complesso si suppongono parallele al Castello di Sotto in quanto fanno parte di un unico insieme fortificato.

Castello di Sotto: comprende il complesso di edifici che si sviluppano intorno ad un cortile interno. L’edificio principale in forma rettangolare costituisce il cosiddetto “mastio” , la cui origine è incerta ma che subì vari rimaneggiamenti nel trecento, nel seicento e infine nel settecento quando la facciata orientale fu modificata in modo tale da far assumere al castello un po’ l’aspetto della villa veneta. Visitare il castello, è un tuffo nel passato, dove troviamo un arredamento semplice ma curato, con pavimenti di mattoni e pareti in pietra. Il luogo più incantevole è sicuramente la cucina padronale riscaldata da un grande fogolâr.

Il parco: nasce nel 1600, è un ambiente ricco di pozzi, statue e di esemplari naturali straordinari. Resta, una dei luoghi più magici di questo borgo medioevale, grazie anche alla temperatura del suolo che non scende mai al di sotto dei 13 gradi e permette la crescita di molte specie esotiche, dalle palme alle rose cinesi. È ad oggi casa a un insieme di alberi secolari, salici piangenti, aceri capestri, tigli e dove vivono anatre e cigni immersi nella tranquillità e nel fascino del luogo.

M.Elisa Altese

 

Per ulteriori informazioni si invita a scrivere a: info@castellodistrassoldo.it  
Luogo: Castelli di Strassoldo (Comune di Cervignano del Friuli, Prov. di Udine, Friuli-Venezia Giulia).
Data: Sabato e domenica 24 e 25 marzo (Week-end delle Palme) – orario continuato 9 - 19

www.castellipalazzigiardinistorici.it
http://www.castellodistrassoldodisotto.it/
SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed