In Svizzera per un week-end in di fuga dalla città

Lago di Lugano. Vista San Salvatore

Svizzera, ovvero il ritrovo dei viaggiatori romantici

Le proposte autunnali in Svizzera sono ideali per chi cerca una fuga istantanea dal ritorno al lavoro

La Svizzera è sede di numerose e incantevoli località, adatte a un week-end immersivo di fuga dalla città. A partire da quest’anno, il concept delle proposte autunnali sta in soggiorni brevi ma estremamente interessanti: secondo l’ultima inchiesta nazionale, infatti, si tratta di un comportamento diffuso tra chi prenota un soggiorno nel periodo di ottobre e novembre, scegliere di alloggiare solo poche notti per un weekend immersi nella natura.

Hotel Splendide Royal

In particolare, la zona del Ticino è unica e sarà un piacere visitarla, partendo dalla città di Lugano. Potrete alloggiare nel meraviglioso Hotel Splendide Royal, una struttura dal grande fascino, caratterizzata dall’architettura ispirata al Liberty, che risuona della Belle Epoque.

Si tratta di un hotel che ha ospitato, negli ultimi cento anni, tra le più grandi personalità del jet set europeo e internazionale – da Björn a Sophia Loren, come pure Stravinsky –, grazie all’ubicazione unica e a un servizio impeccabile. Si trova infatti sulle sponde del lago Ceresio, in uno dei più accattivanti quartieri della città.

Sono varie le esperienze che la città offre, con i suoi luoghi di ritrovo chic, per il food and winery tasting, nel centro storico della città. Tuttavia, una meta immancabile è la winery di Moncucchetto.

Si trova nelle proprietà di Moncucco, i cui terrazzamenti, fin dal 12° secolo, erano dedicati alla viticoltura, proprio su un territorio collinare a 400 metri s.l.m. La winery è sita nell’edificio progettato dall’architetto Mario Botta e serve da sala di degustazione e lezioni di cucina.

Gli ospiti potranno inoltre prenotare la sala per eventi organizzati, il tutto sotto la guida degli chef Jose De La Iglesia e Andrea Muggiano. Un’esperienza da non perdere consiste nel godere delle delicatessen prelibate dinanzi a un magnifico panorama, dalla terrazza della winery, che guarda alle confinanti colline verdeggianti e rigogliose.

La novità di quest’anno poi sta in una vasta operazione di marketing mirato, basata essenzialmente sull’uso di social media e webcam, che consente di scoprire in tempo reale, in aggiornamento continuo, dalla comodità della vostra scrivania, cosa vi aspetta prenotando un week-end lungo in Svizzera.

Il primo Photo-Spot ufficiale del Grand Tour of Switzerland ad Affoltern in Emmental – Berna

Accedendo al sito web dedicato – Svizzera.it/autunno –, sarà possibile, attraverso le webcam dislocate sul territorio, scoprire le bellezze naturali delle 8 regioni della Svizzera, oltre all’itinerario del Grand Tour of Switzerland.

L’ulteriore innovazione nella pubblicità – facendo uso dello user generated content – sta nel fatto che saranno coinvolti gli stessi abitanti locali, i quali, postando foto sui social media, potranno vederle in tv, dove ogni giorno ne sarà mostrata una prima del programma meteo. Così, coloro che vogliono prenotare un soggiorno immersivo, potranno anticipare le sensazioni del viaggio attraverso questi devices, scegliendo la meta più adatta alle proprie esigenze.

La Svizzera, con i suoi meravigliosi angoli di paradiso, ci aspetta.

Margherita Turdò

DA NON PERDERE

A Lugano un Magritte da scoprire

SOCIAL FB
#innamoratidellasvizzera
No Comments Yet

Comments are closed