LIVE_728x90

Tempo di Picnic

Estate, tempo di Picnic

Cosa c’è di più chic ed estivo di un bel picnic? Indossare un bel cappello di paglia, preparare i panini, riempire un cestino, chiamare qualche amica: gli step per organizzare un perfetto picnic sono pochi, ma vi permetteranno di vivere una giornata diversa, divertente e green.

Domenica 18 giugno sarà l’International Picnic Day

Perché non sfruttare questa giornata per recuperare il contatto con la natura? Noi di beautytudine.com siamo pronte a darvi qualche consiglio per organizzarvi al meglio.

Picnic alla moda: tra accessori di design e look griffati

Chi l’ha detto che per un picnic ci si deve accontentare di shorts, magliette e tovaglie della nonna? Le donne di oggi vogliono essere curate anche in queste occasioni di contatto con la natura: per questo, la scelta dell’outfit e degli accessori è importante tanto quanto quella del cibo.

Per un look diverso, vi proponiamo la comoda e intramontabile camicia di jeans di Sun68 abbinata alla femminile gonna pleated dalla stampa floreale azzurra firmata Massimo Alba, oppure il maxi dress off-shoulder dalla sgargiante stampa azzurra e gialla di Miahatami, o ancora lo shirt dress a stampa plaid di Massimo Alba, da indossare con una cintura stretta in vita. Ai piedi non possono mancare le espadrillas, un evergreen dell’estate: sono comode, lasciano respirare il piede e non permetteranno al terriccio del parco di infiltrarsi al loro interno. Noi vi proponiamo quelle firmate Farewell Footwear, dai colori neutri e dal design lace-up, e quelle Pas de Rouge, colorate e divertenti. Non può mancare un cappellino per proteggervi dal sole: che ne dite di interpretare il trend dei cappelli di paglia in un modo insolito, con un simpatico cappellino da baseball?

Per quanto riguarda gli accessori da picnic, da designrepublic.it troverete tutto quello che può servirvi: dalle shopper, le sacche e le weekender bags stampate di Pijama ai set di caraffe e bicchieri Muuto, dalle coperte dalle tipiche stampe a quadri di ai pratici cuscini da viaggio ripiegabili. E, per raggiungere l’area verde dove avete deciso di fermarvi, fate una scelta green: scegliete una delle coloratissime Tokiobike e pedalate!

Food: due idee per fare un pic nic senza cucinare

Avete tanta voglia di uscire per un picnic ma poca voglia – o poco tempo – di cucinare? Se siete di Milano, a voi ci pensa il servizio di Delivery iCestini: il vostro cesto da picnic vi verrà consegnato in stazione o in altri luoghi della città. Con iCestini potrete scegliere tra tanti piatti tipici della tradizione italiana ma con tocchi insoliti e intriganti, da ordinare online. Verdure gligliate, insalate di riso, cous cous, quiche mediterranea, insalatona, ma anche cannelloni, pollo, vitello tonnato, parmigiana di melanzane, salmone an wasabi e macedonia: con i cestini potrete scegliere un menu completo dall’antipasto alla frutta, da mangiare freddo o da scaldare al volo prima di uscire. Sul sito de iCestini troverete una descrizione del piatto completa di valori nutrizionali, un plus che rende il servizio adatto anche a chi è a dieta o vuole verificare il contenuto dei piatti.

Se l’idea del picnic vi piace, ma non volete rinunciare alla comodità e a un pizzico di lusso nemmeno in questa occasione, vi consigliamo infine la Merenda Sinoria, organizzata in località Rosignano Monferrato, a circa un’ora da Milano, Torino e Genova. L’esperienza, dal ristorante 28 POSTI e dall’azienda agricola VICARA, prevede un menu degustazione a 5 portate ideato dallo chef Marco Ambrosino e cucinato a fiamma diretta davanti ai vostri occhi, in una cucina da campo montata per l’occasione in una meravigliosa vigna. Da abbinare ai piatti, ci sarà un percorso di Grignolino e Barbera. La cena inizierà alle 18:30, ma arrivando con il trasporto pianificato qualche ora prima, potrete anche visitare alcune aziende vinicole presenti nell’area in un percorso di riscoperta sia della natura che dell’eccellenza agroalimentare italiana.

Federica Miri

No Comments Yet

Comments are closed