Firenze apre le porte alle “Donne del Vino”

In vino veritas: le “Donne del Vino” festeggiano 30 anni

Le Donne del Vino” è un’associazione nazionale che riunisce produttrici, vignaiole, ristoratrici, enotecarie e giornaliste, con oltre 750 socie. Scopo dell’associazione è diffondere la cultura del vino senza fini di lucro, impegnando le donne nella filiera produttiva enologica e nell’intera società. A dare il via alle celebrazioni per il trentesimo anno di attività, sarà la città di Firenze, dove l’associazione è nata il 19 marzo 1988, grazie all’iniziativa di Elisabetta Tognana. Proprio a Palazzo Vecchio, infatti, lo scorso 7 febbraio è stata inaugurato il programma sul vino che vedrà grandi eventi in tutta Italia. A presiedere, Anna Paola Concia, assessore alle Relazioni Internazionali, Cooperazione, Turismo e Marketing territoriale del Comune di Firenze, che ha definito l’evento “un anniversario importante per le donne, per le donne del vino e in generale per tutto il vino italiano”.

Festa delle donne…del vino!

A Palazzo Vecchio inoltre, hanno partecipato la scrittrice Sveva Casati Modigliani insieme al giornalista Massimo Giletti, presentando l’appuntamento più importante per questa associazione: la Festa delle Donne del Vino, sabato 3 marzo, con eventi sparsi su tutto il territorio nazionale: degustazioni al cinema, video racconti, inviti in azienda.

Sabato 3 marzo in arrivo la seconda Festa delle Donne del Vino. “Donne vino e cinema”

Come ha dichiarato Donatella Cinelli Colombini, presidente delle “Donne del Vino”, il tema “Donne vino e cinema” “mira ad accendere i riflettori sul comparto enologico, rivolgendosi in prima battuta proprio all’universo femminile”. Per rendere autentica questa iniziativa saranno offerte degustazioni nelle sale cinematografiche in modo da dare “più sapore nel piacere del film”.

Si assisterà a video auto prodotti che ripercorrono la storia della vita delle “Donne del Vino”, con ironia, spontaneità ma anche molto orgoglio. Una specie di racconto a più voci dove conoscere le protagoniste di questa associazione, che si mostrano nella quotidianità e nei loro profondi valori e saperi.

Bere è sapere

Infine, l’esperienza più tradizionale sarà visitare le imprese delle Donne del Vino: cantine, enoteche, ristoranti, agenzie PR, redazioni, centri di consulenza enologica, con visite accompagnate, assaggi e mini lezioni sul vino. In particolare sarà data rilevanza alle associazioni femminili con cui le Donne del Vino sono intenzionate a rafforzare i loro rapporti anche, ma non solo, per diffondere la cultura del buon bere.

Renata De Sandro

SOCIAL FB
Associazione Nazionale Le Donne del Vino
www.ledonnedelvino.com
info@ledonnedelvino.com
phone +39 02 867577 
No Comments Yet

Comments are closed