Crio-taping, “effetto freddo”

Cellulite: KO in due fasi

Stiamo parlando del nuovo programma messo a punto da Collistar che sfrutta la tecnologia presa in prestito dallo sport per affiancarla all’efficacia dei suoi trattamenti in crema

L’estate è arrivata e le gambe tornano protagoniste tra minigonne, shorts, spacchi e giochi di seduzione con l’effetto vedo-non vedo. Per non arrivare impreparate a questo appuntamento la cosmesi ci mette a disposizione alleati sempre nuovi, frutto anche della sinergia con altri settori.

Nasce così il trattamento Crio-taping che favorisce la riduzione della ritenzione idrica e dell’effetto a buccia d’arancia, combatte gli inestetismi della cellulite, leviga e uniforma la pelle e restituisce tessuti più compatti e tonici. La sua azione si può riassumere in una formula che ricorda la matematica: 2 fasi, 7 giorni, 5 settimane. Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio.

 

La prima settimana si apre con la fase 1 che ha una durata di 3 giorni e vede protagonista il Taping declinato in chiave estetica. Il meccanismo che sta alla base di questo trattamento è il kinesio taping, quella pratica mutuata dallo sport che usa i cerotti, spesso di colori sgargianti, per alleviare, attraverso la trazione dei muscoli, il dolore intorno a una parte del corpo.

In questo caso, abbiamo un’azione di tipo meccanico dal momento che servono a stimolare il drenaggio dei liquidi e l’eliminazione delle tossine oltre a favorire la microcircolazione. Vanno applicati, a raggiera, sulle aree più soggette agli inestetismi della cellulite ovvero le ginocchia e la parte posteriore delle cosce.

Una volta applicati, seguendo le dettagliate istruzioni presenti nella confezione, devono rimanere in posa per 3 giorni ma il materiale con cui sono realizzati – il cotone elasticizzato – e l’aderenza perfetta, li rendono simili a una seconda pelle. Non compromettono in alcun modo la quotidianità tra lavoro, sport e igiene personale. Poi saranno i movimenti abituali del corpo a produrre l’effetto di un massaggio continuo che agisce in profondità.

I 4 giorni successivi, sempre della prima settimana, proseguono con il trattamento cosmetico grazie all’applicazione, raccomandata mattino e sera, del Crio-Gel Anticellulite. Se nella prima fase di trattamento l’ispirazione era lo sport, qui siamo nell’ambito della cosmesi professionale e, nello specifico, della crioterapia.

L’effetto freddo offre una sensazione di freschezza e leggerezza. Inoltre, nella formulazione della crema si ritrovano altri ingredienti che agiscono in sinergia per ottenere i migliori risultati: un mix di alfa-idrossi-acidi di origine vegetale che hanno un effetto lifting e uniformante così da minimizzare le imperfezioni; la Centella Asiatica che contribuisce a prolungare l’effetto tensore; due potenti principi attivi, come il Pepe Rosa e la Caffeina, che aiutano a prevenire, trattare e contrastare i fattori che favoriscono l’insorgere della cellulite.

A questi ingredienti si associano poi i fitoestratti di Ananas, Ippocastano e Mirtillo che svolgono un’azione drenante e vaso-protettiva e l’estratto di Caffè verde fermentato. Si tratta di una sostanza ricca di flavonoidi che servono a contrastare il ristagno dei liquidi. Al potere degli ingredienti si aggiunge una texture leggera, fresca e di rapido assorbimento, che avvolge le gambe con una sensazione di comfort e idratazione.

I risultati sono confermati dai test di laboratorio e dall’autovalutazione delle donne che hanno provato il trattamento:

Dopo 2 settimane
Inestetismi della cellulite ridotti* ridotti del 60%; Buccia d’arancia* ridotta del 50%;
Pelle più levigata** per l’83% delle donne; Gambe rimodellate e leggere** per il 73% del campione.

Dopo 5 settimane
Inestetismi della cellulite ridotti* del 70%;
Buccia d’arancia* ridotta del 73%;
Pelle più levigata** per l’80% delle donne;
Gambe rimodellate e leggere** per il 77% del campione.

Legenda:

  • *Test clinici strumentali effettuati su un campione di 30 donne

  • ** test di autovalutazione effettuato sempre su un campione di 30 donne

Cosmesi e sport per mettere la cellulite al tappeto.

Antonella Di Vincenzo

e - shop
error: il contenuto è protetto.