Voglia di peeling?

Focus sull’esfoliazione con Dermophisiologique

L’esfoliazione è uno step importantissimo della beauty routine a tutte le età. Oggi vi spieghiamo perché con Dermophisiologique

Sapete che, ogni giorno, polveri, smog, residui di make-up e cellule morte si accumulano e si stratificano sulla superficie dell’epidermide del nostro viso, rendendolo meno luminoso e più disidratato?

È per questo che l’esfoliazione è fondamentale. Questo passaggio della beauty routine che spesso dimentichiamo, infatti, riesce a rimuovere questo strato di impurità, pulendo a fondo la pelle e rendendola più bella e luminosa.

Vi abbiamo fatto venire voglia di peeling?

Benissimo: abbiamo la soluzione perfetta per voi. È la nuova Linea PEEL di Dermophisiologique, formulata per esfoliare delicatamente e ristrutturare in profondità tutti i tipi di pelle, anche le più sottili e delicate.

Esfoliazione, step 1: il la Soluzione Resurface

Iniziamo dallo step uno: l’esfoliazione vera e propria. Dermophisiologique ha creato per noi la Soluzione Viso Resurface, un mix di Alfa Idrossiacidi (AHA) che stimola il turnover cellulare, migliorando così la compattezza, il colorito, l’uniformità e la luminosità della pelle.

La Soluzione Resurface è adatta proprio a tutti: le pelli sensibili e delicate vengono calmate dall’associazione tra Acido salicilico e Niacinamide, lenitivo; gli stessi acidi normalizzano le pelli acneiche e seborroiche e stimolano quelle invecchiate, atone e spente. Inoltre i Polisaccaridi estratti da Tamarindo idratano la pelle del viso rendendola più densa.

La Soluzione Resurface va usata preferibilmente la sera dopo la detersione: applicatela su un dischetto e passatela su viso, collo, décolleté, seno e dorso delle mani per svegliarvi con una pelle luminosa, levigata e tonica.

Step 2: la ristrutturazione

Dopo il peeling, la pelle va ristrutturata. Dopo aver applicato la Soluzione Resurface e in qualunque caso sole, vento, sbalzi di temperatura, smog, stress, trattamenti laser o dermoabrasivi abbiano reso la vostra pelle secca o irritata, coccolatevi con la Crema Resurface Notte Dermophisiologique.

Questa crema leggerissima sfrutta la notte, il momento in cui i meccanismi di rigenerazione cellulare della pelle sono ai massimi livelli, per svolgere una triplice azione: attivare il rinnovamento epidermico, ristrutturare la barriera cutanea e idratare a fondo.

Il merito è della formula: il mix di Acido Glicolico, Malico, Lattobionico e Gluconolattone leviga delicatamente l’epidermide, migliorando l’aspetto di rughe e segni d’espressione; i Ceramidi ripristinano la barriera cutanea danneggiata; e Acido Ialuronico, frazioni insaponificabili di Olivo-Grano-Soia e un mix di zuccheri dermo-simili dissetano il viso.

Applicate la Crema Resurface Notte Dermophisiologique di sera dopo la lozione esfoliante illuminante Viso Resurface per almeno tre mesi, due volte alla settimana e vedrete la differenza.

Federica Miri

shop.dermophisiologique.it
No Comments Yet

Comments are closed