Mani e piedi fai-da-te

A tu per tu con l’esperta di bellezza Giulietta Fargnoli: consigli e trucchetti per essere belle anche a casa

Gel e semi permanete, ricrescita delle unghie e impacchi ristrutturanti. In tempo di quarantena seguiamo i preziosi consigli di bellezza casalinghi dell’esperta Giulietta Fargnoli

La bellezza non va in quarantena

In tempo di quarantena i consueti appuntamenti dedicati alla bellezza personale (parrucchiere, estetista) si sono azzerati.

Ma la bellezza, soprattutto per noi donne, non deve mai essere trascurata. Ecco perché consigli di esperte di benessere, trucco e nail art come Giulietta Fargnoli, possono essere davvero preziosi.

Condividendo trucchi e tutorial sui social, Giulietta Fargnoli riesce a stare vicino alle proprie clienti nonostante la chiusura del suo salone (con il nuovo DPCM dell’11 marzo anche centri estetici e saloni di bellezza devono sospendere la propria attività).

“Restare in casa in questo periodo è doveroso. Ma, anche se ora può sembrare una sciocchezza, per chi è abituata a vedersi sempre curata e in ordine, avere un aspetto sciatto o le unghie con la ricrescita contribuisce a peggiorare uno stato mentale già turbato dai gravi eventi esterni. Perché, dunque, non cercare un momento di leggerezza o una coccola di benessere tutta per noi, anche in casa? In questi giorni in cui sarò lontana dal mio salone e dalle mie clienti, ho deciso di diffondere alcuni trucchi di bellezza fai-da-te, una sorta di pronto intervento casalingo. Inoltre, sui miei canali Instagram e Facebook pubblicherò moltissimi video tutorial per realizzare maschere facciali o togliere i punti neri. Dal momento che dobbiamo restare a casa, approfittiamo di questo tempo per prenderci un po’ più cura di noi stesse”.

Queste le parole di Giulietta Fargnoli che, attraverso consigli e trucchi di bellezza riguardanti, per esempio, la manicure, aiuta le donne a stare meglio con se stesse e a trascorrere qualche ora in totale relax.

Ecco alcuni consigli per una perfetta manicure fai-da-te

Come togliere gel e semi permanente

Se non siete esperte o particolarmente pratiche, rimuovere questi smalti a casa può risultare un po’ complicato.

Innanzitutto, il consiglio è di immergere le mani in una ciotola di acqua calda per una ventina di minuti.

Quando le vostre unghie si saranno ammorbidite, prendete una lima e passatela sull’unghia con movimenti lenti e circolari, facendo attenzione a non graffiare la pelle.

Per rendere più veloce il procedimento, tagliate la lunghezza delle unghie con una tronchese o tagliaunghie, limando poi la parte tagliata.

Una cosa da non fare assolutamente è rimuovere lo smalto rialzato con i denti. Il rischio è di rovinare le unghie.

Realizzare ritocchi sulla ricrescita

Se possedete un colore di smalto uguale o simile (meglio se più scuro), con l’aiuto di una limetta, tutto è possibile.

Iniziate limando la superficie del gel, successivamente passate sopra uno smalto normale (mettendo un goccio di olio d’oliva intorno al dito).

Tagliate poi un piccolo pezzo di spugnetta da piatti e punzecchiatelo con un colore simile o facilmente abbinabile al vostro attuale (l’effetto aiuta a camuffare eventuali discromie).

Una volta terminato, togliete le pellicine e lasciate asciugare.

Ristrutturante casalingo per unghie

Se non possedete gli  strumenti giusti o non avete la manualità corretta, togliere gel o semi permanente a casa può risultare un compito un po’ arduo. Più che altro, si potrebbe rischiare di rovinare l’unghia.

Per ovviare a tutto ciò, un impacco ristrutturante fa al caso vostro.

Prendete poi dei guanti monouso, inserite all’interno un cucchiaino di olio d’oliva o un cucchiaio di limone. Se avete olio di ricino, mettetene tre gocce, altrimenti anche una semplice crema va benissimo.

Indossate i guanti e cominciate a massaggiare le mani, tenendole in posa per almeno 20 minuti.

Questo impacco è ottimo anche per una reidratazione della pelle secca.

Rimuovere piccoli calli e duroni dei piedi

Per i piedi, un impacco a base di burro o olio d’oliva è davvero quelli che ci vuole.

Massaggiate i piedi con il prodotto che avete scelto, poi ricopriteli con una pellicola e tenete in posa per almeno 30 minuti.

L’impacco serve a eliminare definitivamente la durezza, ammorbidendo e reidratando al massimo la pelle (importante anche per la rimozione di piccoli calli).

Se non possedete una spatolina monouso, potete utilizzare un guanto di crine da sfregare sopra le parti più dure.

Alessandra Borgonovo

SOCIAL FB
error: il contenuto è protetto.