Prenditi cura della tua pelle con delicatezza

GOFU: wellbeing a tutto tondo

Un nome che nasconde un destino di successo: è GOFU, l’it-brand di Giulia Sinesi che per prima ha pensato di rispondere con semplicità e delicatezza a tutte le esigenze della pelle

Dedichiamo abbastanza tempo a noi stessi? Ci amiamo? Trattiamo con sufficiente cura ed attenzione il nostro corpo e la nostra mente?

Queste sono solo alcune delle domande che dovremo porci per assicurarci che la nostra salute psico-fisica sia in perfetto equilibrio e viva in armonia. Il benessere sia fisico che mentale, appunto, dovrebbe essere la priorità di ognuno di noi, ma spesso, e per svariati motivi, purtroppo non lo è.

Giulia Sinesi

Se c’è una persona che, non solo lo ha capito bene, ma mette in pratica questa “filosofia” del wellbeing è Giulia Sinesi, make-up artist, influencer, imprenditrice e founder di Gofu, il beauty brand che si ispira a un concetto semplice quanto essenziale: fare qualcosa di buono per se stessi, partendo dalla cura della pelle. Un’idea nascosta nel nome, infatti Gofu è l’acronimo di Good For You, un incentivo ad amarsi trattando la pelle con cura ma soprattutto con delicatezza.

Da sempre appassionata di make-up e skin-care, Giulia Sinesi, seppur giovanissima, può già vantare una carriera brillante fatta di successi e soddisfazioni: dopo aver ottenuto il titolo di make-up artist, aver lavorato per un uno dei più conosciuti marchi italiani e aver collaborato con un noto Art Director di uno dei più importanti player del settore beauty, Giulia ha deciso di aprire la propria pagina Instagram che oggi conta 137k follower con cui condivide tutto quello che ha imparato e non solo.

Una passione stimolata prima di tutto da un’esigenza personale, infatti grazie “all’arte” del make-up, in piena adolescenza, Giulia trova la soluzione per sentirsi meglio e più a suo agio con se stessa, correggere i piccoli difetti ed imperfezioni e dare risalto ai suoi punti di forza. Lo studio e la ricerca continua l’hanno spinta a cercare prodotti che si avvicinassero il più possibile al suo tipo di pelle, completamente diverso dal classico fototipo italiano e per questo più difficile da soddisfare.

È così che ha deciso di mettersi all’opera, proprio come afferma lei stessa: “E’ stato in quel momento che ho pensato di farne un lavoro. Se grazie al make-up ho iniziato a sentirmi meglio, se questo gesto tutto sommato semplice a me fa stare così bene, perché non riproporlo sugli altri per far stare meglio anche loro? Grazie alla ricerca mi sono interfacciata con molti esperti del campo, e ho capito che poteva essere davvero la mia strada. Col tempo è arrivata anche la passione per la skincare. La mia pelle aveva delle esigenze specifiche, quindi ho provato a testare qualsiasi prodotto in commercio, fino alla scoperta della skincare orientale. Si è spalancato un mondo: il mio tipo di pelle non ha particolari problematiche ma necessita di prodotti adeguati”.

Dalla Community alla concretezza: l’intuito di Giuli Sinesi, basato su empatia, sensibilità e ascolto, ha dato vita a GOFU, l’it-brand che sta cambiando le regole della cosmesi

La storia di GOFU è nata da un’intuizione che è stata, a dir poco, geniale: l’ascolto della propria community, prestando attenzione alle domande, alle mancanze, ai bisogni e ai dubbi dei suoi followers, Giulia si è resa conto che mancava ancora qualcosa nel mercato della skincare.

Perciò, partendo da questa  considerazione, ha deciso di lanciare il proprio brand, che si distingue dagli altri per una caratteristica speciale e inedita nel mondo beauty: la delicatezza. La pelle non deve essere trattata con prodotti troppo aggressivi, ma rispettata utilizzando formule che le siano quanto più possibile affini.

GOFU, la linea beauty ad azione delicata, interamente Made in Italy con formule di altissima qualità e contenenti almeno il 92% di ingredienti di origine naturale

Nel cuore di GOFU c’è un solo ingrediente che ne comprende altri mille, la delicatezza. Un elemento così semplice ma introvabile, che permette di trattare la pelle nel modo giusto.

Secondo Giulia, infatti, non vanno usati prodotti troppo aggressivi, ma bisogna cercare di rispettare l’epidermide utilizzando formule che le siano quanto più possibile affini. Ed è proprio qui che risiede il valore aggiunto del brand: sfidare le convenzioni e i luoghi comuni concretizzando anni di esperienza sul campo grazie all’aiuto di un team di esperti qualificati.

Secondo questo approccio, è essenziale partire da due buone abitudini: la doppia detersione e una corretta idratazione. Grazie a una delicata pulizia e alla giusta emulsione, infatti, la pelle rivela la sua naturale bellezza.

Scopriamo insieme tutti i prodotti della linea GOFU

GOFUè un brand sincero, che fa esattamente quello che promette. Grazie a soli 5 prodotti, Trace Away, Super Soap, Frame Cleanser, Skin Meal e Skin Meal Rich, GOFU copre tutti gli step fondamentali della beauty routine, migliorando con delicatezza lo stato di ogni skin type.

Step 1 – Trace Away

Ispirandosi proprio all’efficacia della skin-care orientale, GOFU crede molto nel potere della detersione: infatti uno dei due prodotti star della linea è proprio il primo da cui partire per un rituale di bellezza a prova di perfezione. Si tratta di Trace Away, il detergente oleoso che rimuove i residui grassi, ideale quindi per sciogliere a fondo tutte le impurità, il sebo, il make-up e l’spf.

Step 2 – Super Soap

A seguire, per completare correttamente la doppia detersione, c’è Super Soap, il detergente schiumogeno che potenzia la routine di pulizia eliminando i residui secchi come polvere e sudore, andando contestualmente a lenire, astringere e riequilibrare.

Giulia non ha pensato solo alla salute della nostra pelle ma anche a quella dell’ambiente, infatti, entrambi i detergenti sono concepiti per essere utilizzati esclusivamente con le mani, limitando il consumo eccessivo e obsoleto di dischetti in cotone, e, come da tradizione, senza l’utilizzo dell’acqua. Lavare eccessivamente l’epidermide, infatti, rappresenta un’aggressione per la pelle. Inoltre, l’acqua contamina le formule diluendole, usarle “a secco” invece ne mantiene purezza ed efficacia. Per questo è previsto il risciacquo di Trace Away e Super Soap solo una volta, a fine detersione.

Step 3 – Frame Cleanser

Per una pulizia ancora più profonda, c’è Frame Cleanser, un soffice guanto che, con la sola acqua, rimuove a fondo qualsiasi tipo di impurità nell’area perimetrale del viso, come l’attaccatura dei capelli, la mandibola e il collo. In queste zone, spesso, sono presenti punti neri, bianchi e brufoletti proprio perché sono difficili da pulire con i comuni prodotti. Con Frame Cleanser, invece, risulta molto più semplice: basta una sola passata per porre fine a queste problematiche.

Step 4 – Skin Meal

Come ultimo step della routine, Giulia ha ideato due prodotti alternabili a seconda della stagione, Skin Meal e Skin Meal Rich.  

Skin Meal è un’emulsione idratante dalla texture ultra leggera, ideale per i periodi più caldi, che uniforma e illumina visibilmente l’incarnato, assorbendosi istantaneamente senza lasciare traccia.

Step 5 – Skin Meal Rich

In alternativa a Skin Meal, c’è Skin Meal Rich, che non è altro che la versione più ricca della prima: in questa emulsione nutriente sono mantenuti i poteri idratanti, illuminanti e uniformanti, arricchiti e potenziati da attivi nutritivi e lenitivi proprio per dare supporto alla pelle esposta agli stress delle basse temperature.

La formula, che il brand dichiara “nutriente a lento rilascio”, permette un assorbimento immediato e una sensazione di comfort e protezione per tutto il giorno, fino a sera.

Delicata, avvolgente, rigenerante: è l’esperienza sensoriale di GOFU per trattare la pelle nel mondo giusto, amandola

La beauty routine firmata GOFU è una vera e propria coccola, un momento di benessere dal punto di vista sensoriale, sotto ogni aspetto. Per questo, oltre alle texture piacevoli al tatto, Giulia ha prestato particolare attenzione alle profumazioni e al packaging.

Ogni prodotto presenta un blend di note segrete mixate a cocco, vaniglia e ambra, perché risultino piacevoli da utilizzare in ogni stagione, come una dolce carezza che avvolge e rigenera.

Per quanto riguarda la confezione, la scelta del colore rosso non è casuale: si tratta di un tono vivace che rompe gli schemi di quel filone “pastello” che da sempre caratterizza qualsiasi prodotto beauty. Se le tonalità tenui delle confezioni identificano solitamente prodotti destinati ad un certo target, l’energica e frizzante sfumatura di GOFU punta ad attirare l’attenzione di chiunque e spiccare come brand diverso da tutti gli altri.

Erika Fuser

e - shop
error: il contenuto è protetto.