Prevenire le macchie solari

Ecco tutto ciò che devi sapere sulle macchie solari e su come combatterle

Conosciamo tutte le macchie solari: quelle piccole macchiette scure che compaiono sulla pelle e che ci causano disagio perché rendono disomogeneo l’incarnato.

Le cause delle macchie solari

Le macchie solari sono accumuli di melanina che si formano sulla pelle quando ci esponiamo al sole con una protezione non adeguata. Non a caso compaiono soprattutto nelle zone del corpo più espose al sole: il volto, la scollatura e le mani.

Le macchie solari sono molto comuni a partire dai 30-40 anni, ma possono comparire anche prima. A favorirle possono esserci diversi fattori: non solo l’età, ma anche la gravidanza, l’uso di particolari farmaci, le variazioni ormonali, oltre ovviamente all’esposizione prolungata al sole.

Le macchie solari però possono essere prevenute e curate: ecco 4 consigli utili per combatterle

1 – Usa sempre la crema solare

La regola numero uno per combattere le macchie solari è proteggersi dal sole.

Applicare la crema solare è uno step fondamentale di ogni beauty routine che si rispetti, e non solo d’estate o al mare. Usa ogni giorno una crema con un buon fattore di protezione: un SPF 30 è abbastanza per prevenire le macchie solari, mentre se le hai già evita che si scuriscano e si moltiplichino utilizzando una protezione più alta.

Poi, quando ti esponi al sole, valgono le regole di sempre: evita le ore di punta e usa sempre cappello e occhiali da sole.

2 – Cura la tua alimentazione

Quello che mangi ha effetti sulla salute della tua pelle. Proteggila dall’interno: arricchisci la tua dieta con alimenti che rafforzano la pelle.

I migliori cibi per proteggere la pelle e combattere le macchie solari sono quelli ricchi di:

  • antiossidanti come la Vitamina C, la Vitamina E e i flavonoidi, contenuti in agrumi, kiwi, frutti di bosco, pomodori, carote, zucca, semi di girasole, frutta secca e cereali integrali;
  • grassi buoni come gli Omega 3 e 6, contenuti nella frutta secca e nei pesci come il salmone;
  • antiinfiammatori come le Vitamine B12 e B3, contenute in uova, latticini, arachidi e pesce;
  • Polifenoli, contenuti in mirtilli, té verde e uva, che limitano e riparano i danni che il sole apporta al DNA;
  • acqua, come anguria e cetrioli, per mantenere la pelle idratata e stimolare il suo naturale potere di rigenerazione.

3 – Applica il Siero Liposomiale di Sesderma

Se hai già delle macchie sulla pelle, applicare un trattamento adeguato può aiutarti a migliorarne l’aspetto e a prevenire la formazione di nuove macchie.

Noi ti consigliamo il siero liposomiale Azelac Ru di Sesderma: il nostro trattamento depigmentante preferito, che alleggerisce l’aspetto delle macchie solari in sole 8 settimane.

Il siero Azelac Ru di Sesderma agisce grazie alla nanotecnologia, che manda i principi attivi direttamente all’origine delle macchie. I principi attivi come l’Acido Glicirretinico e il Retinolo, infatti, sono incapsulati in liposomi: in questo modo riescono a penetrare a fondo nella pelle e ad avere un’efficacia maggiore. Il siero è arricchito con Vitamina C ed Estratto di Morus Alba, che oltre all’azione depigmentante hanno anche proprietà antiossidanti.

Applica il siero Azelac Ru di Sesderma dopo aver deterso il viso e prima della crema giorno e, ovviamente, della protezione solare.

Il siero può essere utilizzato in ogni stagione, anche in estate, e su tutti i tipi di pelle, anche su quelle più scure. In 8 settimane vedrai le macchie solari schiarirsi e ridursi, e proteggerai la tua pelle dalla formazione di nuove macchie.

In Farmacia e sullo store online Sesderma.it
SOCIAL FB

4 – Non usare profumi e make-up quando ti esponi al sole

Sapevi che alcune sostanze presenti nei profumi e nei trucchi possono produrre una sorta di reazione allergica che provoca un eccesso di melanina che dà vita alle macchie solari? Non mettere mai il profumo quando ti esponi al sole: preverrai così la formazione delle fastidiose macchie.

Federica Miri