L’arte di invecchiare bene

Siero Unico: il primo passo della beauty routine quotidiana 

Siero Unico è il nuovo elisir di giovinezza di Collistar

Non credo in tante cose: non sono superstiziosa, non ho talismani che mi proteggono e sono piuttosto realista. Ma c’è una cosa in cui credo al di sopra di tutto. I sieri.

I sieri usati giorno e notte, i sieri per prevenire l’invecchiamento, i sieri contro le discromie. Negli anni mi sono specializzata nel cercare di capire quali fossero gli ingredienti più adatti al mio tipo di pelle, trasformandomi in una vera e propria sieri-addicted: che fossero fluidi, con protezione solare, coreani o con bava di lumaca, dovevo provarli. E immergermici tutta felice.

Col passare del tempo mi sono avvicinata e uso quotidianamente quelli di Collistar, perché sono la sintesi perfetta tra principi attivi sani a prezzo abbastanza contenuto.

Ultimamente tutti parlano del nuovo Siero Unico di Collistar, perciò ho deciso di documentarmi prima di provarlo.

Questo è quello che ho scoperto.

L’arte di invecchiare bene

La grande novità del Siero Unico di Collistar è il concetto secondo cui non è tanto importante parlare di anti-age ma di well-age: prevenire è meglio che curare e perché pensare a contrastare l’invecchiamento quando si può invecchiare bene?

Questo presupposto di partenza mi ha incuriosita parecchio e ho scoperto che sotto la sua formula leggera e impalpabile, il Siero Unico nasconde un super concentrato di sostanze attive che ottimizzano le funzionalità delle cellule.

Per questo parliamo di well-age: le cellule sono risvegliate e stimolate per massimizzare il loro potenziale. Se da una parte è impossibile fermare l’invecchiamento, è necessario accogliere in modo sereno e armonioso l’età della propria pelle, concentrandosi a valorizzare tutte le qualità per apparire ed essere sempre in forma e sane.

Siero Unico di Collistar

Gli ingredienti e i principi attivi alla base del Siero Unico di Collistar ottimizzano il metabolismo delle cellule cutanee, migliorandone tono ed energia.

L’effetto immediato è quello di un boost della pelle in termini di luminosità e colorito. La capacità di auto ripararsi delle cellule è potenziata grazie due diversi estratti di ginseng e un estratto d’ibisco.

Entrambi allo stesso tempo riparano e migliorano la comunicazione delle cellule stimolando diversi meccanismi di difesa.

Questi estratti operano in grande sinergia con il signore di tutti i principi attivi dei sieri di mezzo mondo: monsieur acido ialuronico, letteralmente il mio migliore amico.

La ricerca Collistar vuole rispondere alla necessità e all’urgenza di non coprire la pelle con prodotti pesanti, per lasciarla il più possibile pulita e leggera: Siero Unico è privo di siliconi, profumo e alcol, è setoso e non secca la pelle. Le microsfere di vitamina E, antiossidanti e rigeneranti, permettono alla grana della pelle di risultare omogenea e idratata. 

Siero Unico di Collistar va applicato mattina e sera prima dell’abituale crema di trattamento o anche da solo, secondo le necessità. È disponibile in due formati da 30 e 50 ml, oltre a un 15 ml in edizione limitata.

Io l’ho provato, e voi?

Valentina Radice

#SieroUnico #Collistar #Skincare #WellAging
www.collistar.it
No Comments Yet

Comments are closed