La nuova era di Sublimage

La nuova avventura di Sublimage firmata Chanel

Sublimage laboratorio a cielo aperto Credits. Chanel

Sublimage, uno dei trattamenti più iconici di Chanel, si arricchisce di due nuovi ingredienti  provenienti dalle Alpi Francesi, e i risultati sono straordinari

È uno dei trattamenti iconici di Chanel, uno che già nel nome racchiude i suoi valori essenziali: Sublimage.

Sublimage di Chanel sublima la bellezza delle donne, facendole sbocciare giorno dopo giorno.

La nuova era di Sublimage

Sublimage nel 2018 entra in una nuova era con un viaggio che parte dal Madagascar per raggiungere le Alpi Francesi

In valigia ci sono i valori e il savoir-faire di Chanel, il rapporto unico che Sublimage ha con la natura, insieme alla sua efficacia unica nel rigenerare le funzioni della pelle per renderla più bella e più forte.

Un laboratorio a cielo aperto: la regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra

Sublimage laboratorio a cielo aperto Credits. Chanel

La nuova avventura firmata Chanel si ispira al Jardin du Roi di Luigi XII e all’impegno di Sublimage in Madagascar, dove la Vaniglia Planifolia viene studiata ed estratta naturalmente da più di 10 anni.

La Maison infatti, sotto la direzione di Nicola Fussati nel settore Innovazione e Sviluppo, ha deciso di portare alla luce i tesori cosmetici custoditi nella zona alpina del sud della Francia.

Nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra le piante medicinali abbondano, e la biodiversità è unica: qui Chanel ha creato un nuovo laboratorio a cielo aperto, sull’esempio di quello generato nel 2006 in Madagascar, in cui studiare le oltre 500 piante selvatiche presenti.

Da queste, sono stati selezionati cinque estratti dalle straordinarie proprietà biologiche.

Troviamo la Solidago e l’Anthyllis, principi attivi star rispettivamente di Sublimage L’Essence Fondamentale e di Sublimage L’Essence Lumière.

Scopriamo insieme questi due ingredienti e le straordinarie essenze firmate Chanel da essi ricavati.

La Solidago: la protagonista di Sublimage L’Essence Fondamentale

La Solidago è un fiore che ha bisogno di mille accortezze durante la coltivazione, per garantire una ricchezza ottimale.

Il team Chanel guidato da Nicola Fuzzati ha messo a punto questa procedura per la prima volta ed è riuscito a far sbocciare questo prezioso fiore giallo, il cui nome ha un significato simbolico: Solidago infatti vuol dire “consolidare”.

Non a caso, questo ingrediente dona a Sublimage L’Essence Fondamentale la sua efficacia sulla struttura della pelle, che viene per l’appunto consolidata.

L’estratto di Solidago infatti accresce la vitalità delle cellule cutanee, stimola la produzione di collagene e ridensifica il tessuto cutaneo, facendo apparire la pelle del viso più compatta.

Accanto a questo fiore c’è ovviamente la Vanilla Planifolia del Madagascar, ingrediente signature di Sublimage dal potere antiossidante, accostata all’Acido Ialuronico e al Burro di Karité nutrienti.

Il risultato di questo mix è un’essenza che avvolge il viso come un reticolo, lo leviga, attenua le rughe, ridefinisce i contorni, rassoda i volumi: è Sublimage L’Essence Fondamentale di Chanel.

Applicate questo prezioso fluido sul viso per restituire ai volumi del vostro viso, a quei tratti distintivi che vi caratterizzano che amate e che esprimono le vostre emozioni, la bellezza della giovinezza.

L’arte della gestualità

Per applicare Sublimage L’Essence Fondamentale affidatevi al rituale in tre tempi messo a punto di Chanel.

La gestualità infatti è importante per potenziare l’efficacia del prodotto: stimolando i punti di ancoraggio del tessuto muscolare sottocutaneo, Sublimage L’Essence Fondamentale farà apparire la vostra pelle ancora più bella e giovane.

Prima dell’applicazione dunque fate pressione dall’attaccatura dei capelli verso la sommità del capo. Poi, applicate Sublimage L’Essence Fondamentale su guance, fronte e collo, levigando i tratti dal centro verso l’esterno.

Infine, dopo l’applicazione, fate pressione da fronte e tempie verso la parte alta della testa, e dalle orecchie verso la parte posteriore della testa.

L’Anthyllis: il protagonista di Sublimage L’Essence Lumière

Il laboratorio alpino a cielo aperto di Chanel ha dato vita anche a un’altra scoperta: l’Anthyllis.

Questa volta parliamo di una pianta pioniera, che cresce e vive cioè in ambienti ostili.

Questa sua capacità la rende l’alleato perfetto per combattere gli stress ossidativi e, soprattutto, per controllare la pigmentazione della pelle.

L’Anthyllis, insieme all’acqua concentrata di Vanilla Planifolia, è protagonista di Sublimage L’Essence Lumière un trattamento che protegge sia la grana della pelle che il suo colore, rivelandone la naturale luminosità. Al contempo, la Glicerina Vegetale e il Burro di Karité idrateranno e nutriranno la pelle.

Omogenea, uniforme e radiosa, la pelle del viso è immediatamente più morbida, la grana è più fine, il viso ha un aspetto più giovane e fresco.

Il contrasto tra zone di luce e zone d’ombra e le macchie tipiche dell’invecchiamento rimarranno solo un brutto ricordo.

Intanto, la texture leggera e cremosa di questa specialità Chanel darà immediatamente al viso una sensazione di comfort e freschezza, mentre le impercettibili madreperle illumineranno il colorito in maniera uniforme.

Gestualità da Spa

Anche Sublimage L’Eau Lumière ha la sua gestualità artistica, ispirata questa volta ai trattamenti Chanel au Ritz e alla loro capacità di attivare la microcircolazione della pelle, donando al viso la sua luce più bella.

Applicate una goccia di Sublimage L’Eau Lumière su guance, fronte e collo, muovendovi dall’interno verso l’esterno: dalla fronte alla tempia, dal naso all’orecchio, dall’angolo delle labbra fino all’angolo della mascella e dalla punta del mento fio all’orecchio, per poi scendere fino alla clavicola.

Federica Miri

www.chanel.com
No Comments Yet

Comments are closed