Teint Mejestueux. Il nuovo fondotinta fluido

Teint Mejestueux by l’Elixir des Glaciers. Segreto di Bellezza dai Laboratori Valmont

Scopriamo insieme il nuovo fondotinta ispirato ai principi attivi dell’alveare

Teint Mejestueux by l’Elixir des Glaciers: Luminoso, leggero ed elegante. Come il volteggiare delle api.

La Bellezza per me è solarità, luce, leggerezza. È uno stato interiore di benessere che sa esprimersi all’esterno.

Il make-up in questo ha la sua parte. Non sempre, infatti, il nostro volto ha un aspetto delicato, riposato e giovane.

Le cause sono molteplici: dalla routine frenetica allo smog cittadino, dallo stress quotidiano al sonno poco ristoratore.

In nostro soccorso arrivano, allora, un rossetto satinato a dare grinta alle labbra, un mascara corposo a rafforzare le ciglia, un eye-liner che apre lo sguardo donandogli luce, un fondotinta uniformante che nasconde le imperfezioni e ci regala qualche anno in meno.

Oggi è proprio di quest’ultimo che voglio parlarvi. In particolare del nuovo fondotinta Teint Mejestueux by l’Elixir des Glaciers

Il suo segreto? Le api. Ispirandosi a Essence of Bees, concentra gli ingredienti attivi dell’apicultura in un vero e proprio elisir di Bellezza.

Teint Precieux Votre Visage
Poudre de Teint Précieuse

Oltre a Teint Mejestueux, l’Elixir des Glaciers propone altri due fondotinta, ognuno con proprietà singolari e in varie alternative di colore:

  • Teint Precieux Votre Visage: fondotinta liftante, finish mat vellutato, coprenza modulabile.
  • Poudre de Teint Précieuse: fondotinta in polvere uniformante, finish mat satinato, coprenza modulabile.

Teint Mejestueux by l’Elixir des Glaciers

Dall’unione del savoir-faire de l’Elixir des Glaciers e dell’expertise di Essence of Bees nasce Teint Mejestueux, il nuovo fondotinta fluido adatto a tutti i tipi di pelle.

È disponibile, infatti, in ben cinque tonalità che s’ispirano a cinque città del panorama europeo e internazionale: Porcelaine in Kyoto, Ivory in Shanghai, Natural Sand in Malta, Sandy Beige in Paris, Amber Beige in Florence.

Teint Mejestueux combina i principi attivi dell’alveare con le proprietà anti-age Valmont.

Il risultato? Una pelle idratata e nutrita, liscia e delicata… Una pelle lucente

Il segreto sta nelle api e nei prodotti del loro lavoro! Il miele è fonte d’idratazione e nutrimento. La propoli ha un effetto anti-batterico e purificante. La pappa reale, infine, possiede virtù calmanti e rigeneranti.

Tutto nel rispetto della natura e delle api, purtroppo a rischio di estinzione.

La ricerca Valmont, infatti, ha brevettato un metodo ecologico di estrazione che mantiene integre le proprietà cosmetiche degli ingredienti e al tempo stesso non danneggia il fragile ecosistema delle api.

Nasce così Teint Mejestueux: un make-up leggero come il volteggiare delle api, sofisticato, dal finish satinato e dall’effetto seconda pelle.

Ma è soprattutto un make-up luminoso. Attraverso la tecnologia soft-focus, è in grado di catturare la luce e rivelare la naturale radiosità della pelle.

I pigmenti soft-focus, dalla caratteristica forma a mezzaluna, sono grandi alleati dell’effetto anti-age. Agendo come scudi riflettenti, contrastano rughe e solchi cutanei e garantiscono un risultato riempitivo e uniformante.

I nostri consigli per l’applicazione

Sappiamo bene che la riuscita di un make-up sta nella corretta applicazione del prodotto. Per questo, vogliamo suggerirvi alcuni segreti per ottenere gli effetti desiderati.

Per un finish naturale, vi consigliamo di applicare Teint Mejestueux su tutto il viso con la punta delle dita, attraverso un movimento delicato dal centro verso l’esterno.

Per un finish satinato, invece, utilizzate una spugnetta, dosando la quantità di fondotinta necessario a ottenere la lucentezza desiderata.

Per una coprenza leggera, applicate il prodotto con un pennello piatto effettuando movimenti ampi.

Per una coprenza media, infine, vi suggeriamo di stendere il prodotto con un pennello effettuando movimenti circolari.

Non resta che lasciarsi ispirare dalle api!

Chiara Pompeo

SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed