Vision d’Asie: l’Art du Détail

Vision d’Asie: Chanel e l’arte del dettaglio

La nuova collezione di make up firmata Chanel Beauty si ispira all’oriente

Sarà che il 2019 è iniziato con voglia di cambiamento, sarà che si ha sempre più bisogno di serenità e positività, ma per le collezioni primavera-estate diverse case cosmetiche si sono lasciate ispirare da luoghi esotici e lontani in cui si può ricercare e trovare la bellezza nelle forme più disparate.

Infatti, sono moltissimi i riferimenti all’oriente e alla sua cultura: il make-up rivive nei simboli che richiamano misticismo e magia.

Inoltre, l’oriente è da sempre associato all’idea di luce e rinascita, elementi che ritroviamo nei colori e nella composizione delle novità delle collezioni stesse.

Ecco che provare un nuovo prodotto si trasforma in una caccia al tesoro, alla ricerca della bellezza di luoghi sconosciuti e inesplorati. 

Lucia Pica, Global Creative Make-up & Color Design di Chanel, l’ha fatto per noi: è partita e ha viaggiato dal Giappone alla Corea del Sud alla scoperta di nuove vibrazioni, colori e effetti luce da cui lasciarsi ispirare.

Come lei il make-up deve avere la libertà di esplorare e non fermarsi mai dietro ai soliti cliché.

Da questo viaggio è nata la collezione primavera-estate Vision d’Asie: l’Art du Détail che ricerca la bellezza in continua evoluzione

Lucia Pica si è immersa nei più piccoli dettagli quotidiani ai quali la cultura orientale attribuisce un valore sacro; la collezione è infatti delicata e luminosa e trae ispirazione dal gesto fotografico del cogliere i dettagli più semplici e sublimarne le texture attraverso la luce.

E la semplicità, di cui noi di beautytudine siamo accanite sostenitrici, si ritrova nei toni naturali, impreziositi da riflessi accattivanti che creano bellissimi giochi di luce sulla pelle, cogliendone anche le imperfezioni.

Per noi la bellezza non deve avere alcuna restrizione e proprio per questo anche il make-up deve essere libero da qualsiasi preconcetto.

Vision d’Asie: l’Art du Détail

La collezione Vision d’Asie: l’Art du Détail di Chanel ricorda l’oriente con colori luminosi e accesi, coprendo un range ampio di prodotti, adatto per ogni tipo esigenza. La chiave di lettura è sempre la semplicità e la capacità di reinterpretare la propria quotidianità.

OCCHI

Chanel ha creato una palette essenziale e delicata, Les 9 Ombres, più un Ombre Premiere Crème nella colorazione 840 Bronze, un ombretto in crema perfetto per essere usato da solo o per intensificare i colori dei nuovi ombretti.

VISO

Per la primavera-estate Vision d’Asie: l’Art du Detail si arricchisce del setoso stick in gel Baume Essentiel che si fonde sulla pelle per una freschezza luminosa, in linea con la perfezione dell’incarnato tanto adorata dagli orientali.

Potrete utilizzare le mani per scaldare il prodotto e applicarlo più facilmente, oppure utilizzare il Pinceau Illuminateur Retractable, un pennello che Chanel ha creato per questo scopo. Il balsamo è perfetto per completare il look mantenendo sempre definizione e leggerezza.

LABBRA

Per quanto riguarda le labbra, la collezione Vision d’Asie: l’Art du Détail di Chanel si compone di rossetti vellutati dalle nuance sensuali, i Rouge Allure Velvet,  e di due rossetti liquidi, i Rouge Allure Liquid, che hanno un’ottima durata.

MANI

Il tocco finale… le nostre unghie grazie alla nuova nuance beige rosato di Le Vernis Bleached Mauve e il fucsia neon di Le Vernis NÉON Techno Bloom, riveleranno una  manicure delicata ed estremamente femminile.

Abbiamo quindi tutti gli strumenti per creare look da favola, rimanendo fedeli alla semplicità della nostra quotidianità. Che inizi il viaggio!

Valentina Radice

www.chanel.com
#Chanelbeauty #ArtDuDetail #Asie #SpringSummer2019
No Comments Yet

Comments are closed