Pashbag: una borsa per ogni mood

Qualunque sia il vostro stile, Pashbag by L’Atelier Du Sac ha una borsa perfetta per voi: scopriamo insieme tutti i mood di questo marchio giovane e italiano

Giovanissima, creativa, pronta ad apprendere dall’esperienza del papà ma apportando un pizzico d’innovazione: parliamo di Silvia Tirabasso, la designer che ha dato vita a Pashbag by l’Atelier du Sac.

Dopo essersi laureata allo IED di Milano, Silvia ha iniziato a studiare un progetto tutto suo e, appoggiata dall’esperienza nel mondo degli accessori del padre Stefano Tirabasso, è riuscita a creare una collezione unica.

Pashbag by l’Atelier du Sac

È nata così Pashbag by l’Atelier du Sac, una collezione composta da borse giovani e ricercate abbinate a pashmine raffinate.

Oggi vogliamo raccontarvi la collezione autunno-inverno di Pashbag by l’Atelier du Sac, dedicata alle donne che vogliono esprimere la loro personalità attraverso un accessorio distintivo.

Pashbag by L’Atelier Du Sac: la collezione autunno-inverno

La collezione AI 2018-19 di Pashbag by L’Atelier Du Sac gioca con ispirazioni diverse: 12 mood caratterizzati da accostamenti di texture, abbinamenti di colori e stampe che ricoprono le borse raffinate e graziose, gli accessori di piccola pelletteria e, ovviamente, le pashmine abbinate a ogni borsa.

I Mood di Pashbag by L’Atelier Du Sac

Il modo migliore per acquistare una borsa Pashbag by L’Atelier Du Sac è scegliere il mood che più ci rappresenta e lasciarci tentare dai diversi modelli proposti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Polka Chic ad esempio accosta un tessuto nero caratterizzato da micropois e piccoli fiori bianchi ai dettagli in PU nero, per un look femminile che strizza l’occhio al guardaroba maschile.

La stampa a pois e fiorellini viene ripresa anche dal mood Delicate, dove però è proposta nelle elegantissime tonalità del rosa e del tortora per un ton-sur-ton particolarmente raffinato. In Baby Bliss invece i pois bianchi anni Sessanta risaltano su una texture denim, a contrasto con il marrone e il fango che colorano le borse e la pashmina.

In Fairy Life tornano il bianco e nero, con un delicato motivo floreale macro interrotto da qualche dot.

I fiori sono protagonisti assoluti di Sweet Queen, un mood romantico dominato dalle tonalità pastello del rosa e reso urban dai dettagli a righe black and white.

Le Vie en Rose è un mood prezioso e senza tempo: sul tessuto con base di lana dalla trama Principe di Galles sono stati applicati fiori in velluto nero, per un look unico, femminile ed elegante.

In Labyrinth il classico gessato viene rinnovato dalle linee spezzate e, sulla pashmina, dall’accostamento con forme più morbide, quasi floreali.

Non mancano le ispirazioni rock-chic: in Dancing Days, le micro-borchie dorate impreziosiscono le borse e i portafogli in PU nero e profilano la pashmina, mentre Rocks Off gioca con una leggera trama geometrica e minimal che interrompe il total black. Black Mamba gioca con il nero e la scala di grigi, declinati su un intramontabile stampa snakeskin.

Questo slideshow richiede JavaScript.

My Happiness si ispira agli anni Ottanta: il nero che colora tutte le borse e la pashmina prende vita grazie a ponpon e manici in pelliccia dai colori fluo, giallo, rosa e blu elettrico.

Infine, per le amanti dello stile sobrio e raffinato, c’è Sunday Morning con le sue borse minimal colorate di rosa antico, nero o beige e impreziosite da una nappina dalla stampa colorata su fondo scuro, come la pashmina abbinata.

Le borse Pashbag by L’Atelier Du Sac

Una volta scelto il vostro mood, non vi rimane che trovare la borsa Pashbag by L’Atelier Du Sac più adatta alle vostre esigenze: e i modelli tra cui scegliere sono davvero tanti e adatti a tutte.

C’è la borsa a spalla Grenoble, strutturata a trapezio e con una comoda tasca sul davanti. Anche Marseille è una borsa a spalla, caratterizzata da linee più minimal, mentre Paris è leggermente più piccola. Menton è più morbida ed è chiusa da una zip, Bruges e Saint Tropez da graziosi fiocchetti, mentre Nantes è perfetta per essere portata a tracolla.

Charonne e Rouen sono invece delle borse a mano squadrate di media grandezza, mentre Petite Orleans è più morbida e Nice è più piccola. Beauville è una borsa a mano dalla moderna e femminile linea a trapezio.

Anche Pigalle è una borsa a mano, caratterizzata da una forma unica, da volumi tridimensionali e da un manico in metallo.

Ethienne, Lyon, Cannes e Petite Cannes sono i comodi zainetti casual-chic. Lille e Tuilerie sono minibag molto trendy, da portare a mano o a tracolla. Non mancano le clutch, come la strutturata Rochelle, la classica Viviane, la morbida Sophie, la piccolissima Odette, la busta Elodie.

La piccola pelletteria

Non mancano infine gli accessori di piccola pelletteria firmati Pashbag by L’Atelier Du Sac, perfetti da abbinare a borse e pashmine o per fare un prezioso regalo di Natale.

Ci sono Trousse grandi (Gisele) e piccole (Cecile), diversi modelli di portafogli (Claire, Brigitte, Diane e Amelie), il portamonete Margot e i graziosi charm portachiavi Rose.

Federica Miri

#PashBag #AtelierDuSac #pashbagmybag

SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed