Moda spring-summer: vince la femminilità

Stampe, linee morbide, colori e tocchi vintage: la moda primavera-estate 2018 è femminile in tutte le sue sfaccettature

Stampe romantiche, contrasti tra colori tenui e brillanti, dettagli pop e tocchi vintage: in una parola, femminile. Già: dopo anni di collezioni dai dettagli maschili, sportivi e militari, la moda primavera-estate è tornata ad abbracciare pattern, colori e linee più femminili. Si tratta di una femminilità variegata: un po’ principessa, un po’ cow-girl, un po’ glam, un po’ esotica, ma sempre forte, moderna, donna. Oggi vogliamo raccontarvi le tendenze moda per questa stagione appena iniziata attraverso le collezioni di alcuni dei marchi che più amiamo: preparatevi, non rimarrete deluse.

Elisabetta Franchi: femminilità vintage

Iniziamo da un marchio che ci piace molto, di cui vi parliamo tutti gli anni: Elisabetta Franchi. La sua femminilità è decisamente ottocentesca, ma con un moderno tocco strong: ecco che la sua passerella si trasforma in una prateria americana, in cui una ragazza eterea dall’animo romantico passeggia sfiorata dalla brezza e dal profumo del grano, pronta a lasciarsi trasportare dalla poesia di madre terra.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le sfumature bucoliche della collezione di Elisabetta Franchi si traducono in lunghi abiti button-up, gilet in denim con incroci di nastri, gonne di tulle con dettagli in pizzo, camicie abbottonate fino all’ultimo bottone impreziosite da fiocchi e perle, cappelli in paglia e da cow-girl. Detta così, sembrerebbe una collezione completamente atemporale ma, fidatevi, non lo è: le camicie castigate sono infatti abbinate a shorts cortissimi ricamati, gli abiti lunghi giocano con trasparenze e spacchi, i minidress sono ricoperti di balze e lustrini, e i cuissardes, i tronchetti stringati e i sandali gioiello donano un tocco sexy a tutti i look. I colori dominanti sono le tonalità pastello: bianco, cipria, guscio d’uovo, rosa antico, carta da zucchero, abbinati a contrasto al deciso, provocante nero.

Guess Jeans: lo stile della Florida

Guess Jeans guarda da tutt’altra parte, con la sua collezione che è un inno al divertimento e alla libertà dell’estate. Siamo ancora in America, ma questa volta non in prateria: Guess ci porta infatti in Florida, tra i grattacieli e le spiagge di Miami, il posto perfetto in cui mostrare un po’ di pelle. E così, le stampe tropicali incontrano lo street style americano e qualche tocco Nineties dando vita a una collezione che ci accompagnerà durante tutta la bella stagione, dalla mattinata al mare alla passeggiata nel parco fino alle serate più glam.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Troviamo innanzitutto la linea American Honey, dove i colori americani per eccellenza (rosso, bianco e blu) vengono affiancati alle sfumature pop gialle e rosa su t-shirt, longuette abbinate a giacche di pelle e denim, abitini e camicette ruffled ricamati, completi a stampa vichy mescolata a fiori e micro-baci. Tropi-cali si ispira invece alla spiaggia: palme, uccelli, fiori coloratissimi sono abbinati a oliva, lime e rosa su abiti leggerissimi, pantaloni ampi e comode rompers. The Candy Vice omaggia lo stile unico della South Florida con stampe sgargianti e colorate che rivestono minidress di pailettes e maxidress verdi e rosa. Infine c’è Denim Technology, la collezione di pantaloni, giacche, abiti in denim rivisti con uno sguardo contemporaneo fatto di lavaggi particolari, sbiaditure, colori vivaci e comfort: i nuovi tessuti, infatti, rendono il denim perfetto anche per una torrida giornata estiva.

L’estate chic di Marciano

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Marciano gioca invece con linee più eleganti e chic, accostate a stampe colorate e dettagli animalier. La prima parte della collezione si chiama, non a caso, The Glamorous Life: texture metalliche e stampe animalier si abbinano a geometrie ottiche e colori accesi, come viola e rosso, su suits e abiti. Smooth Mashup gioca invece con il pizzo e le trasparenze, abbinando il nero e il rosa su abiti da sera e corsetti da indossare a vista. LA Groove Doll e Tales From the Sun sono le parti più colorate della collezione, la prima con i suoi pattern floreali che ricoprono giacche e abiti fluidi e la seconda con le sue stampe tropical e animalier arricchite da dettagli metallici: ci sono rompers da spiaggia e jumpsuits adatte all’ufficio, shorts casual e abiti per grandi occasioni, ideali per vestire la vostra primavera-estate ogni giorno.

Malìparmì celebra Gaïa con stampe coloratissime

Passiamo ora alla primavera-estate di Malìparmì, tutta dedicata a Gaïa, madre ancestrale di tutta la vita, dea greca della terra, figura primaria che dà vita agli elementi. Il potere materno di Gaïa ci porta al concetto di “believe matter”, cioè al credere nella materia ma anche in ciò che conta. È così che la natura, la terra, vengono tradotti con materiali e texture tattili, legati alla storia Malìparmì grazie al colore protagonista di stagione, il marrone, da sempre simbolo del brand.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Contrastato, sfumato, illuminato, il marrone dà vita a tre filoni: Earth, Mineral e Bloom. Earth ha due anime: una legata alla terra, con le sue cromie calde, e una legata all’acqua e al suo verde-azzurro, entrambe spezzate da tocchi rossi e aranciati. Nascono così stampe geometriche-tribali che rivestono giacche, abiti seducenti, pantaloni eleganti, cardigan cozy e camice, abbinati a pezzi monocromatici (culottes, trench, camicette) ma anche in moderni mix & match di fantasie. Mineral si ispira ai doni della terra, ai minerali preziosi e alle murrine. È in particolare il mondo multicolore delle murrine ad essere interpretato in stampe micro e macro che accomunano abiti dal tocco seventies, blazer da ufficio e pantaloni ampi con le loro tonalità bianche, blu, neutre, aranciate. Infine, Bloom racconta la fioritura dell’estate nomade Malìparmi, divisa tra la città e il mare. Abiti leggeri, camice, jumpsuits e ampie t-shirt da indossare sulle culottes diventano così aranciate, bordeaux, ocra, con tanti tocchi off-white e dettagli con frange.

La femminilità assoluta di Piccione.Piccione

Stampe popolate di flora e fauna tropicali, materiali impalpabili, lunghezze maxi, tagli morbidi: la collezione primavera-estate di Piccione.Piccione è un inno alla femminilità. Il grande protagonista della sua proposta ultra-femminile è il bianco, che si abbina a tantissimi colori: dai rosa e verde pastello ai vitaminici fucsia, tangerine, rosso, giallo, pistacchio. Allo stesso modo, i leggerissimi chiffon, tulle e organza contrastano con lurex, paillettes, cristalli, donando a ogni capo un effetto tridimensionale per niente scontato. E, forse, è proprio questa tridimensionalità a farci sembrare del tutto nuovi capi classici come il maxidress button-up, il minidress in pizzo o i crop top crochet, tutti bianchi, a volte impreziositi da delicati ricami floreali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sono floreali anche le applicazioni mescolate con le paillettes metalliche che donano volume a lunghi slip dress, camice trasparenti e minigonne, mentre una coloratissima stampa tropicale ispirata al Brasile ricopre shorts, abiti lucidi lunghi fin sotto il ginocchio e lunghi abiti da cerimonia. Infine, i leggerissimi ed elegantissimi abiti color cipria vengono illuminati da fili di lurex.

L’underwear e il beachwear di Guess

Quando parliamo di moda, oggi, non ci riferiamo più solo ad abiti e borsette: underwear e beachwear sono diventati ormai parte integrante del nostro stile. È per questo che ci siamo ritagliate qualche battuta per raccontarvi anche due collezioni di intimo e costumi che ci sono piaciute particolarmente: quella di Guess e quella di Wolford.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Iniziamo con Guess, che ci propone una lingerie inconsuetamente colorata ma seducente. Accanto ai body in pizzo nero, infatti, troviamo bralette e culottes dalle sfumature arancio e petrolio, triangoli a stampa tropicale e completi sporty color cipria. Gli stessi elementi vengono ripresi dal beachwear, con slip a vita alta, costumi interi sagomati, stampe a palme, elastici con logo, tagli cut-out e allacciature in denim.

Wolford e il potere del nero

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ad andare controcorrente in questo tripudio di colori vivaci e stampe tropical è Wolford, che si concentra su tagli sexy ma eleganti e su un solo colore dominante: il nero. Nera è la lingerie, con il suo pizzo che accomuna body con scollo a V, triangoli senza fili, slip a vita alta, bralette. Anche i costumi sono neri, ma ravvivati da micro-linee bianche sui bordi che danno un’aria sporty agli slip a vita alta, ai top cut-out, ai balconcini e al costume intero che lascia la schiena completamente nuda. Infine, la collezione ready-to-wear include top e pantaloni ampi perfetti per la spiaggia, body traforati, top a collo alto a stampa grafica, cut out e con scolli bardots, tutti bianchi e neri, da abbinare a calze fishnet, traforate o dai ricami grafici, o a leggings in pizzo da indossare sotto i ripped jeans.

Federica Miri

No Comments Yet

Comments are closed