art&design24, oggettistica d’autore

Il sottile piacere dell’arte tascabile

Quel piccolo piacere di portare a casa un oggetto dopo una mostra che ci ha colpite. 24OreCultura lancia nuove collezioni, così da tenerci frammenti d’arte sempre in borsa o sulla scrivania

La società che fra l’altro gestisce il MUDEC di Milano lancia art&design24, una nuova linea di oggettistica d’autore ispirata ad arte, design, architettura, musica e moda. Acquistabile on line.

Dite la verità, quante volte non avete saputo resistere al bookshop dopo una mostra particolarmente coinvolgente e avete acquistato un piccolo oggetto per prolungarne il piacere estetico?

Un astuccio, un panno per gli occhiali, una penna, una borsa, una mug, un magnete. 24OreCultura, editore, organizzatore di mostre, nonché gestore del MUDEC, Museo delle Culture di Milano, ha deciso di mettere a frutto le relazioni maturate con artisti, designer e architetti per creare una nuova linea di oggettistica d’autore.

art&design24 non sarà disponibile solo nel bookstore del MUDEC – per inciso, progettato da David Chipperfield – ma anche on line, sul proprio sito e su Amazon.

Costi più che accessibili per un merchandising museale Made in Italy, a partire dal concept e dalla produzione, con materiali biologici e naturali nel caso dei tessili.

La novità del brand sono le Art Capsule, linee di prodotti artigianali dedicate alle icone della storia dell’arte

A inaugurare questo nuovo merchandising artistico è “I’m Frida”, la collezione realizzata dall’illustratrice Vanna Vinci in collaborazione con la Frida Kahlo Corporation.

Una vera e propria linea “d’autore”, che presenta t- shirt, pins, orecchini, tazze, taccuini, shopper, pochette, ombrelli e altri prodotti dedicati al mondo della celebre pittrice messicana, nata da un lavoro progettuale di altissima qualità e diverso rispetto ai classici prodotti in vendita nei bookshop museali, in cui viene semplicemente riprodotta l’opera dell’artista.

Le illustrazioni inedite di Vanna Vinci esprimono l’arte e i messaggi rivoluzionari di Frida Kahlo, a partire dalla straordinaria interpretazione del suo volto, disegnato dalle sapienti mani di Vanna: due artiste, due donne e due anime a confronto.

L’idea dell’Art Capsule “I’m Frida” nasce sull’onda del successo riscosso dalla pubblicazione, nel 2015, della graphic novel “Frida Kahlo. Operetta amorale a fumetti”, disegnata da Vanna Vinci ed edita da 24 ORE Cultura.

Con più di 10.000 copie vendute in Italia e 20.000 all’estero tradotte in cinque lingue, il libro racconta la vita appassionata di Frida da un punto di vista inedito: un dialogo diretto tra l’artista e la calavera Catrina, la morte messicana.

A partire da queste illustrazioni è nata una linea di oggetti prodotti in occasione della mostra “Frida Kahlo. Oltre il mito”, tenutasi al  di Milano nel 2018, linea che piacque molto al pubblico femminile.

Questa case history è diventata la base per il lancio del nuovo progetto art&design24; “Frida per me rappresenta un contatto forte e costante con se stesse, col proprio corpo e col proprio universo interiore” commenta Vanna Vinci.

Dopo “I’m Frida”, verranno realizzate nuove linee in collaborazione con illustratori, designer e artisti, con l’obiettivo di costruire nel tempo una community.

Tra le diverse categorie di prodotti, il brand art&design24 propone una linea cartotecnica composta da quaderni, notes, agende, puzzle e giochi in scatola ispirati a importanti figure dell’arte come Yayoi Kusama, René Magritte e Salvador Dalí, oltre che ai grandi protagonisti della moda e della fotografia, come le carte da gioco “Oracoli alla Moda” e “I grandi fotografi”.

Luisella Colombo

www.artdesign24.com
error: il contenuto è protetto.