Per celebrare le feste in allegria

Per le feste salmone, caviale e bollicine con Calvisius e Le Marchesine… che bontà!

Un percorso di gusto alla scoperta delle bollicine Le Marchesine abbinate al salmone e al caviale di Calvisius

Con l’arrivo delle festività, il cibo e il bere diventano qualcosa a cui tutti prestiamo ancora più attenzione, sia che mangiamo a casa o al ristorante non importa siamo sempre tutti curiosi del menù.

Tra i classici piatti che troviamo a tavola sicuramente possiamo nominare il caviale e il salmone, che in passato erano considerati piatti esclusivamente di lusso, oggi possiamo trovarli su tutte le tavole, ormai fanno parte, possiamo dire, della tradizione.

E poi diciamoci la verità il salmone si sposa veramente bene con il caviale, e le bollicine? Bè quelle non possono mancare, soprattutto in un giorno di festa. 

Una delizia per il palato… grazie alla freschezza e la qualità

Quando si parla di salmone e di caviale è importante soprattutto la qualità. In Italia per produzione e lavorazione artigianale del salmone e del caviale troviamo l’Agroittica Lombarda di Calvisano, nella zona bresciana, e la cui missione fin dalla nascita negli anni Settanta è: “cose ottime dall’acqua”. 

Un po’ di storia su… Agroittica Acquae Optima

Questa società è proprietaria di 60 ettari di allevamento dove produce la più grande varietà di caviale al mondo. E affumica, con un savoir faire tutto italiano, trota, salmone, tonno e pesce spada.

Agroittica è oggi un punto di riferimento per questo settore dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

Un tratto che contraddistingue questa azienda è sicuramente il rigido controllo del processo produttivo. Questo è anche uno dei motivi per cui Agroittica esporta in tutto il mondo il Calvisius, caviale italiano di altissima qualità.

5 fattori distintivi di Agroittica:

  1. Purezza delle acque
  2. Approccio naturale: la produzione non solo tiene conto delle esigenze alimentari degli storioni, ma anche di quelle etologiche
  3. Controllo della filiera produttiva
  4. Manifattura italiana
  5. Freschezza in tutte le fasi della lavorazione

Abbiamo prodotti di qualità… ma come abbinarli?

Sapori unici ma bisogna anche essere in grado di fare i giusti abbinamenti, ci aiuta Loris Biatta patron della cantina Le Marchesine, che ci suggerisce la giusta sensibilità tra caviale, salmone e le bollicine Franciacorta Le Marchesine.

Con il salmone norvegese Fjord, si possono cogliere piacevoli nuances di affumicatura, per questo Biatta propone due vini che si sposano bene con il salmone, senza coprirne il gusto:

  • Saten Brut millesimato docg 2014. Nasce da uve Chardonnay. Di colore giallo paglierino con riflessi dorati, dal perlage finissimo e persistente. Il sorso richiama il successivo fino a un finale di grande eleganza.
  • Blanc de Blancs Brut Millesimato docg 2010. Nasce da selezioni clonali di uve Chardonnay. Perlage finissimo e persistente. Aroma fine e complesso, sapore asciutto, elegante e pieno al gusto.

Il caviale Calvisius Tradition Prestige, dal sapore equilibrato e ricercato marcatamente fruttato con note di nocciola e di burro, ci ricorda il mare solo nelle sue componenti più delicate.

Per apprezzare appieno questo prodotto Loris Biatta propone l’abbinamento con il top della produzione della cantina Le Marchesine:

  • Brut Secolo Novo docg millesimato 2011: Chardonnay in purezza dal perlage finissimo e persistente. 
  • Franciacorta docg Secolo Novo Nature Giovanni Biatta Riserva 2009: Chardonnay in purezza. L’ aroma è fine e complesso e il sapore asciutto, pieno al gusto si abbina con classe al caviale.

La qualità e la freschezza ci sono, e le bollicine per celebrare anche… non ci resta che festeggiare in buona compagnia.

Maria Elisa Altese

Azienda Agricola Le Marchesine
Via Vallosa 31 – 25050 Passirano (Bs) - Italy
www.lemarchesine.com
Agro Ittica Lombarda
Via John Kennedy - Calvisano (Bs) - Italy
www.agroittica.it
#lemarchesine #franciacorta #saten #sparkling #brut #calvisiuscaviar #arsitalicacaviar #caviale #ideeregalo #christmasiscoming
No Comments Yet

Comments are closed