L’estate caprese non finisce mai…

Cerco “A’mmare” tutto l’anno

Questa estate 2022 potrebbe non finire mai. Se hai amato il mare e i profumi di Capri, porta sempre con te le note di “A’mmare” di Carthusia, ora racchiuse in una linea per la cura del corpo

La fragranza è una sinfonia dove suonano le note saline del mare e della Natura con gli agrumi e le erbe aromatiche, il DNA di Capri ora declinato in Olio doccia, bagno doccia e crema corpo oltre che in una serie di altre intriganti novità.

Alla scoperta di Carthusia…

Come spesso accade, anche a Capri, la Certosa di San Giacomo custodiva il sapere sotto forma di profonda conoscenza della Natura e delle sue proprietà benefiche per la salute. Nel 1948, il priore di questo luogo fa una bella scoperta e riporta alla luce le formule di antichi profumi. Su licenza papale, il priore decide di condividerle con un chimico piemontese che apre un laboratorio, di piccolissime dimensioni in Viale Matteotti a Torino diventando così un unicum. E lì è rimasto, in piena attività, ancora oggi, con i suoi pannelli in legno e l’arredamento d’epoca, perfettamente conservato.

Per questo prodotto appena nato serviva un’immagine che lo rappresentasse e lo rendesse identificabile, al momento della vendita. La scelta è caduta così sulla proposta del pittore Mario Laboccetta, nomen omen, che è partito dalla rielaborazione Liberty della sirena per trasformarla creatura floreale, con i fiori di Capri, gli stessi che danno origine ai profumi Carthusia.

Dal 1948 in poi per il marchio la crescita è stata costante, con uno sguardo rivolto sia alla tradizione sia all’innovazione. Il 2018 è stato l’anno delle celebrazioni per il 70mo dalla fondazione e in questo 2022 il Ministero per lo Sviluppo Economico ha insignito Carthusia del titolo di Marchio Storico d’Interesse Nazionale.

Torniamo allora alla linea corpo. La sua nota di cuore, dicevamo, è quella dell’Eau de Parfum A’mmare dove ritroviamo con il sentore agrumato del bergamotto, quello delicato del rosmarino, le note marine dei cristalli di sale e quelle fresche delle foglie di menta. Fino qui siamo a Capri. Con l’aggiunta del fondo legnoso di patchouli e muschio, il viaggio sensoriale e geografico si allarga ad altri Paesi.

Anche la linea corpo ritrova la firma di Luca Maffei, già autore, sempre per Carthusia, di Essence of the Park, Terra Mia e Tuberosa.

Conosciamo questa collezione:

  • Olio Doccia: la sua azione nutriente e levigante lo rende adatto per tutti i tipi di pelle, anche quella più delicata. La sensazione che regala, è quella di un’assolata giornata estiva con i profumi e le suggestioni che solo Capri sa regalare;
  • Bagno Doccia: la sua profumazione decisa ma con quel tocco di originalità, lo rende un prodotto unisex che riesce a combinare il gesto della detergenza con una coccola rilassante;
  • Crema Corpo: la sua consistenza soffice nasce per regalare benessere al corpo grazie all’’idratazione profonda e duratura. Restituisce una pelle morbida e vellutata che si ammanta di una delicata profumazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non potevano mancare la shopping bag e i travel case, per avere sempre con sé i prodotti e le fragranze A’mmare, non solo in estate ma tutto l’anno, specie in viaggio. Disponibili nel formato small e large, riprendono la decorazione ideata, in esclusiva per Carthusia, dall’artista marchigiana Paola Tassetti che ha trovato la sua specificità nell’ispirazione e nella rappresentazione del paesaggio naturale, specie se locale. Con le sue opere riesce a trasformare in arte le radici, reali e immaginarie.

Le sue creazioni brillano nei colori del fondo bianco con le righe blu e i bordi in gros arancio o cobalto. Li ritroviamo anche nei teli mare.

Da ultimo, ma non per minore importanza, i solari, proposti nella confezione richiudibile ed eco-sostenibile grazie al minore utilizzo di plastica rispetto ai prodotti di pari formato, e parliamo di confezioni da 100 ml.

La formulazione all over, con SPF 30+ e 50+ rispetta il rigido protocollo di “Ocean&Reef Care” per la salvaguardia di fondali e coralli, mentre i filtri sono stati formulati nel rispetto della normativa “Hawaii SB n. 2571” che vieta l’utilizzo di particolari sostanze chimiche dannose per la barriera corallina.

Antonella Di Vincenzo

WEB SITE
error: il contenuto è protetto.