Converse incontra Brain Dead

Esiste il perfetto incontro tra icona e iconoclasta? Chiedetelo a Converse e Brain Dead che presentano la nuova collezione CONVERSE X BRAIN DEAD

Unite stampe mimetiche e un pizzico di animalier a una patriottica bandiera americana. Ecco che la cooperazione tra Converse e il collettivo creativo Brain Dead prende forma.

CONVERSE X BRAIN DEAD limited edition

CONVERSE X BRAIN DEAD è la nuova collaborazione tra il marchio creatore delle sneakers più famose del mondo e Kyle Ng e Ed Davis, fondatori del collettivo creativo, Los Angeles-based, Brain Dead.

Una carica di stile ed energia per l’unione perfetta che dà vita a una collezione sopra le righe che propone capi unici e promette di non passare inosservati.

Le stampe d’archivio sono il punto di partenza di questo progetto.

La cultura legata alle inconfondibili sneakers nasce dal 1983, quando Converse, per la prima volta, ha applicato una stampa mimetica alla famosa Chuck Taylor All Star. Nel 1991, invece, anche animalier fosforescenti e bandiere americane hanno iniziato a prendere vita.

“Le persone si aspettano sempre che noi facciamo un lavoro grafico. Volevamo adottare un approccio più concettuale con Converse. Ci siamo ispirati alla decostruzione del modello: eravamo interessati a creare il caos con qualcosa che esisteva già.”  Così parla Kyle Ng, fondatore di Brain Dead.

Perché se le Converse sono ormai un’icona di stile, lo spirito del marchio rimane iconoclastico. Proprio per questo la collaborazione punta a “distruggere” per ricreare capi audaci e innovativi. E il risultato è totalmente unico e inaspettato.

La Chuck 70 per esempio, attraverso l’unione di una varietà di stampe che potrebbero sembrare incongruenti tra loro (camouflage, animali, bandiera americana) dimostrano invece come queste si siano perfettamente unite e abbiano creato punti di armonia piuttosto che tensione, dando vita a modelli che sanno fare la differenza.

 

La felpa in pile e l’MA-1 si sono allontanate dallo stile classico proponendo un modello ibrido unificato da un rivestimento PrimaLoft.

Il bomber con cappuccio si distingue dai tipici standard di abbigliamento a favore della ricerca e sperimentazione. E poi ancora maglioni di lana a collo alto, T-shirt e borse.

Il risultato è qualcosa di davvero forte e inedito, che attraverso la creatività dona ai capi classici una nuova vita, totalmente diversa dalla precedente

Alessandra Borgonovo 

La collezione CONVERSE X BRAIN DEAD è disponibile nei negozi e cliccando qui sotto 

  

 

No Comments Yet

Comments are closed