Alla scoperta dello Champagne

Un magico viaggio alla scoperta dello Champagne e delle sue origini

In Francia nella patria delle bollicine più amate al mondo  

Troyes, patria di alcuni tra i più apprezzati e importanti champagne al mondo, è una cittadina ricca di storia, architettura e bellezza. Scopriamola insieme in un viaggio indimenticabile e ricco di gusto   

In alto i calici

Amanti delle bollicine di tutto il mondo riunitevi. Brindiamo alla patria dello Champagne per eccellenza: Troyes

Troyes, capitale della regione dell’Aube, è la terra in cui è stato trapiantato il primo ceppo di Chardonnay nel XIII secolo da Comte de Champagne. È da qui che inizia la storia della Maison Comte de Montaigne.

Comte de Montaigne è autenticità, pazienza, eccellenza, passione

Passione per la terra e i valori dell’eco-sostenibilità, punti di partenza imprescindibili della filosofia della Maison Comte de Montaigne

Nel terroir della Côte des Bar, habitat dal clima temperato in cui l’esposizione al sole è limitata e il sottosuolo gessoso  permette di creare la perfetta azione termoregolatrice e protettiva delle radici del vigneto, nasce Comte de Montaigne, uno champagne unico.

Sono cinque i grandi champagne: il Brut (70% Pinot Noir e 30% Chardonnay); l’Extra Brut (70% Pinot Noir e 30% Chardonnay); il Rosé (100% Pinot Noir); il Blanc de Blancs (100% Chardonnay) e la Cuvée Speciale (100% Pinot Noir).

Dalla vendemmia alla cantina, fino allo champagne pronto alla vendita.

Un ciclo produttivo quello della Maison, ricco di attenzione e qualità che ci permette di gustare bottiglie d’eccellenza che ci accompagnano nelle migliori serate di festa.

Comte de Montaigne.5, Rue des Jardins
10110 Celles-sur-Ource - Aube - Francia
 +33 06 4800 1894
info@comtedemontaigne.com

Non solo bollicine però…

Stéphane Revol, CEO della Maison Comte de Montaigne, ci accompagna in un magico viaggio alla scoperta delle bellezze di Troyes con cinque attrazioni da non perdere.

Le case a graticcio

Troyes è una cittadina di grande valore storico e culturale davvero unica nel suo genere che si affaccia sulle rive della Senna.

Il centro storico, conosciuto come “le Cœur de Troyes”, ha la forma di un tappo di champagne

Altra suggestiva particolarità, le tradizionali case a graticcio, costruite nel XII secolo con legno, fieno ed argille, che si affacciano sulle vie medievali.  

Chiesa di Santa Maddalena

Primo ceppo di Chardonnay portato da Comte de Champagne

La Chiesa di Santa Maddalena si trova tra le stradine del centro città ed è la più antica di Troyes

Le sue ampie e luminose vetrate sono un richiamo per i turisti di tutto il mondo. L’immagine del Comte de Champagne che consegna al cardinale il primo ceppo di uva di Chardonnay è un capolavoro di rara bellezza.

Le vetrate della Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo

La “Città santa delle vetrate” è la maestosa Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo

Cinque navate e un imponente rosone hanno come sfondo delle magnifiche vetrate che si estendono per 1.500 metri (datate XIII/ XIX secolo). La torre di San Paolo, invece, costruita nel 1545, è ancora oggi incompiuta.

Basilica di Sant’Urbano

La Basilica di Sant’Urbano è uno dei simboli della città di Troyes

Lo stile gotico e la raffigurazione del Giudizio Universale, insieme alle vetrate dell’abside e la statua della “Vierge de Raisin”, la caratterizzano a pieno.

I giardini medioevali 

Assolutamente imperdibili sono i cinque giardini medioevali della città

Giardini di Maria

Il Giardino di Maria, nel cortile dell’Hôtel de Mauroy, racconta dal Medioevo fino al Rinascimento l’evoluzione del giardino del piacere.

Se invece preferite piante medicinali e aromatiche, quello che fa per voi è Apothecary’s Garden, nel cuore dell’Hôtel Dieu

E poi il Giardino dei Dyers, che ci fa immergere nell’universo delle piante tintorie. O il Giardino degli Innocenti, con l’apertura al pubblico dell’ossario segreto della chiesa di Sainte Madeleine.

Giardino degli Innocenti

E per finire il Giardino delle piante medicinali, nel cortile principale dell’Hôtel Dieu, che offre ai visitatori un fantastico viaggio alla scoperta delle “piante magiche” per la cura delle malattie.

Alessandra Borgonovo


Riaperture Musei

2020
Museo Saint Loup di Belle Arti

2021
Museo d’arte moderna - Cité du Vitrail
www.tourisme-troyes.com
SOCIAL FB
No Comments Yet

Comments are closed