Lo charme del Principato di Monaco

Una meta charmant. Il Principato di Monaco

I suggerimenti più glamour per un soggiorno nei quartieri storici del Principato di Monaco

Il Principato di Monaco, che da sempre attrae per la sua aurea regale, in primavera risveglia i sensi: le rose che tornano a fiorire regalano nuovi odori, l’offerta enogastronomica rinnova i sapori, le Spa rigenerano corpo e anima e i tramonti sul mare garantiscono visioni spettacolari.

Con una premessa del genere non possiamo certamente rimanere sedute davanti a un computer. Prepariamo la valigia e andiamo insieme alla scoperta del Principato di Monaco.

Non distante dalla nostra amata Italia sorge il Principato di Monaco, città-stato indipendente conosciuta per l’eleganza degli edifici, le ripide scogliere a picco sul mare e il mix di lusso e tradizione.

Tra i suoi quattro quartieri storici troviamo Monte Carlo, meta incantevole da cui comincia il nostro viaggio; Monaco-Ville, il quartiere più antico che sorge sull’originario nucleo fortificato; La Condamine, il cui porto ospita la sede dello Yacht Club de Monaco; Fontvieille, di fondazione risalente agli anni ’70 del secolo scorso.

Monte Carlo. Il quartiere del lusso e dello charme

Cominciamo la giornata con una colazione all’italiana da Cova, in Boulevards des Moulins, dove tradizione e lusso trovano il connubio perfetto.

Rimaniamo colpite dal suo design, che riprende lo stile raffinato dei Café milanesi, con l’unica ma sostanziale differenza che qui siamo sotto il sole della Costa Azzurra.

Ricaricate le energie, ci spostiamo in Piazza del Palais Princier. Qui ogni giorno alle 11.55 si svolge un particolare rituale che attrae chiunque desideri rivivere le tradizioni regali del passato: il cambio della Guardia dei Carabinieri del Principe.

Non solo, il Palais Princier è anche uno scrigno di tesori contenente opere d’arte inestimabili, con la sua galleria italiana e i suoi affreschi del XVI secolo. Trascorriamo così la mattinata all’insegna dell’arte e del passato, cose che sappiamo fare bene all’anima.

Per pranzo ci rechiamo nella prestigiosa Place du Casinò. Nel gennaio 2019, nella lussuosa cornice dell’Hotel de Paris, è stato inaugurato il nuovo ristorante Ômer del grande chef Alain Ducasse in grado di deliziare i palati più esigenti.

Ci lasciamo così ispirare dai piatti delle cucine della tradizione mediterranea. Dopo aver fatto esperienza di questi profumi e sapori, decidiamo di dedicare il pomeriggio allo shopping.

A pochi passi dalla centralissima Place du Casinò sorge il Métropole Shopping Center: luogo esclusivo dove passeggiare tra gli oltre 80 negozi e boutique di brand famosi in tutto il mondo.

Concludiamo la giornata sorseggiando un cocktail rinfrescante dal rooftop panoramico sul mare Mediterraneo del Nikki Beach, da cui godiamo di un romantico tramonto.

Il Nikki Beach è adatto agli amanti della vita mondana, in quanto frequentato da celebrities; agli amanti dello sport, per l’affaccio sulla celebre “curva Fairmont” che regala una posizione privilegiata per assistere al Gran Prix di Formula 1; e a chi ama deliziare il palato, grazie ai suoi piatti gourmet.

Ebbene si, Monte Carlo sa adattarsi a tutti i gusti, anche a chi è alla ricerca di relax: le Thermes Marins sono il regno del benessere monegasco.

I suoi servizi esclusivi, quali idroterapia, massaggi manuali rilassanti e trattamenti tecnologici all’avanguardia, consentono di rigenerare mente e corpo.

La piscina panoramica con acqua di mare e il ristorante Hirondelle, che mette a disposizione prodotti freschi di stagione, ci regalano il benessere e l’equilibrio per concludere al meglio il nostro soggiorno a Monte Carlo.

La Condamine, Monaco-Ville, Fontvieille

La Condamine è famoso per il suo mercato storico, punto di incontro per monegaschi doc, produttori locali, fioristi e fruttivendoli.

I palati più golosi qui possono degustare le eccellenze gastronomiche del Principato di Monaco: i tipici Barbajuan, ravioli fritti ripieni di formaggio e spinaci; la Pissaladière, deliziosa focaccia rustica con cipolle, acciughe e olive; e molto altro ancora.

Non solo cibo a La Condamine: la Brasserie de Monaco, situata a Port Hercule, offre agli intenditori una selezione di birre dal gusto autentico dei malti biologici.

A Monaco-Ville sorge il Tempio del Mare: il museo oceanografico situato presso i giardini Saint Martin ed edificato sotto l’egida di S.A.S Principe Alberto I.

Ospita oltre 6000 specie di rara bellezza, dal microcosmo che popola la barriera corallina alle vasche dedicate alla fauna del Mediterraneo.

Fontvieille è uno dei quartieri più romantici e charmant del Principato di Monaco. In particolare vi consigliamo di visitare il roseto in memoria della Principessa Grace.

Soprattutto nel mese di maggio, quando le rose tornano a fiorire, gli oltre 4000 roseti con oltre 150 varietà provenienti da tutto il mondo offrono lo scenario adatto a piacevoli passeggiate in coppia.

Spostandosi poi sul porto di Fontvieille è possibile concedersi una degustazione di ostriche presso una romantica ambientazione ai piedi del Palazzo dei Principi Grimaldi.

Uno scenario regale suggellato da un calice di vino. Il colore caldo del tramonto tinge le bollicine di riflessi dorati. I bicchieri si sollevano all’altezza del viso e le labbra accennano un dolce sorriso. Concludiamo così il nostro soggiorno, brindando a tutto lo charme del Principato di Monaco!

Chiara Pompeo

SOCIAL FB
Per maggiori informazioni: www.visitmonaco.com
No Comments Yet

Comments are closed