Il progetto Alpine Lands

Val d’Aosta “in rete”

Nasce Alpine Lands, vetrina delle strutture turistiche valdostane, ma anche piattaforma e-commerce per enogastronomia e artigianato

Previste, tra l’altro, originali adozioni “a distanza” di mucche, capre, asini e filari

Da un problema un’opportunità

Mai perdere l’occasione di sfruttare un problema per farne un’opportunità di crescita. L’epidemia di Covid19 ha costretto molti piccoli imprenditori a ripensare le proprie attività e a considerare che l’unione fa sempre la forza.

Nasce un “sistema integrato”

Ecco, quindi, che la Val d’Aosta rende “sistema integrato” le moltissime piccole strutture turistiche, enogastronomiche, artigianali e di arte tradizionale del suo territorio e le lancia “in rete”, per farsi conoscere, e fare affari, con tutto il mondo.

Alpine Lands, una realtà esperienziale nel cuore delle Alpi

Il progetto Alpine Lands, declinato nei siti alpinelands.it e shop.alpinelands.it, prende le mosse nel 2019, con l’intento di valorizzare il patrimonio enogastronomico, artigianale e culturale della Valle d’Aosta. Il periodo di lockdown e il decollo dell’e-commerce ha accelerato l’evoluzione del progetto e l’apertura delle due piattaforme il 7 dicembre 2020.

Oltre a raccontare e promuovere il territorio valdostano, Alpine Lands adesso commercializza anche l’autenticità produttiva della regione.

I partners

Attualmente si trovano “in rete”, attraverso il progetto Alpine Lands, circa cinquanta aziende

Sono stati inoltre firmati accordi di partnership con i principali soggetti regionali che veicolano contenuti di qualità e autenticità (Office du Tourisme, Forte di Bard e L’Artisanà-IVAT), ma anche con la Fondazione Ollignan, che permette di realizzare economie circolari con uno sguardo importante all’inclusione sociale.

Il Mont Mars visto dal Colle Giassit – Ph. Marco Esse

Cosa si trova su alpinelands.it

Il sito è dedicato al turismo esperienziale: visite, attività, degustazioni, workshop da vivere in azienda, momenti in atelier arricchiti dai racconti e dalle voci dei produttori e delle loro famiglie.

Esperienze autentiche e uniche fanno conoscere e toccare con mano le conquiste dell’agricoltura “eroica”, quella di montagna, così come le difficoltà dell’allevamento in altura e la complessità del lavoro.

Il visitatore scopre e comprende cosa c’è “dietro” ai prodotti e alle tecniche di produzione, verificando che l’autenticità e la qualità hanno un loro prezzo e un loro valore.

Le adozioni “a distanza”

Sul sito vengono inoltre proposte esperienze “a distanza”, come “Adotta una mucca”, “Adotta una capra”, “Adotta un asino” e “Adotta un filare”.

Ciò serve a sensibilizzare e avvicinare il pubblico alla ruralità e al mondo agricolo.

Lo spirito inclusivo dell’iniziativa viene evidenziato dall’iscrizione gratuita al sito per le aziende che desiderano proporre esperienze di visita presso la propria attività.

Cosa si trova su shop.alpinelands.it

Il negozio online permette di acquistare o regalare prodotti con il classico click, con l’opportunità di rimanere così in contatto con la Valle d’Aosta per tutto l’anno. L’idea è quella di creare una vetrina e-commerce delle eccellenze valdostane, non solo enogastronomiche, ma anche artistiche e artigiane.

La maggior parte dei prodotti a catalogo non è presente su nessun altro portale online, né presso la grande distribuzione. Anche in questo caso l’iscrizione delle aziende è gratuita.

Alpine Lands è quindi l’occasione ideale per le piccole strutture turistiche e produttive valdostane di fare sistema per raccontare la Valle d’Aosta con l’originalità e l’unicità della sua offerta in tutti i suoi dettagli.

Sandra Tognarini

#esperienzeValledAosta #prodottiTipiciValdostani #alpineLands
No Comments Yet

Comments are closed