Sognare i Caraibi in sicurezza

Anguilla, una beatitudine senza limiti  

Il Regno Unito ha fatto arrivare in questi giorni al territorio britannico d’oltremare il vaccino contro il Covid19 per rendere l’isola pronta ad accogliere con definitiva sicurezza i vacanzieri 

Anguilla ha raggiunto il secondo posto ai World’s Best Awards della testata Travel+Leisure fra le destinazioni più romantiche al mondo

I funzionari della sede di Anguilla del ministero della Salute e dell’Autorità Sanitaria britannico hanno annunciato l’arrivo in questi giorni sull’isola del vaccino contro il Covid 19. Ciò fa seguito all’impegno del Regno Unito di includere Anguilla e gli altri territori d’oltremare nell’approvvigionamento del vaccino.

Tenendo conto di tutte le necessarie precauzioni che l’isola segue dall’inizio della pandemia, Anguilla può essere una delle possibili destinazioni turistiche da tenere d’occhio per programmare le vacanze di quest’anno.

Sognare i Caraibi, proprio adesso, in sicurezza

Nell’attuale riapertura dopo il lockdown, chiamata “fase 2” e iniziata lo scorso 1° novembre, i turisti che arrivano ad Anguilla, compresi quelli che soggiornano nei resort per brevi periodi di una o due settimane, possono sperimentare un’ampia gamma di attrazioni, tour ed escursioni approvate in tutta sicurezza.

Anguilla si trova nei Caraibi settentrionali. L’isola è ricca di coralli e rocce calcaree e ha 33 spiagge, conosciute per essere le più belle del mondo. Non sono mai affollate, l’ideale per il “distanziamento sociale” e per godere di una beatitudine senza limiti.

La cucina prelibata, la qualità dei suoi hotel e le attrazioni turistiche la rendono una destinazione incantevole. Ha mantenuto il suo antico fascino, essendo ancora un luogo incontaminato. Può essere raggiunta da Puerto Rico e St. Martin o con aerei privati per una vacanza fatta di romanticismo, eleganza, fascino e tranquillità.

Ristoranti, partite di golf e mini-crociere 

Gli ospiti possono cenare in vari ristoranti, tra cui Blanchards, Straw Hat, Ember e Mango’s. È poi possibile fare una partita di golf al CuisinArt Golf Resort, godersi un tramonto memorabile o veleggiare a bordo dello “sloop” Tradition. Disponibili anche le escursioni in mare aperto a Little Bay, Sandy Island, Scilly Cay e Prickly Pear, compresi i pranzi privati.

Sport acquatici e fitness

A disposizione dei turisti anche una grande varietà di sport acquatici, le immersioni subacquee, la pesca sportiva e il kayak, i pedalò, le gite in barca con il fondo di vetro, i Sunfish e gli Hobie Cats.

Per gli amanti del fitness, una grande scelta tra allenamenti in spiaggia, yoga, lezioni di spin e pilates. Nuove attività vengono aggiunte settimanalmente, man mano che i fornitori di servizi vengono certificati sicuri dal punto di vista sanitario.

Anguilla la romantica

Travel+Leisure ha chiesto ai suoi lettori di esprimere il loro voto sulle venticinque migliori esperienze di viaggio che hanno avuto nell’anno precedente alla pandemia, scegliendole tra le compagnie aeree, gli hotel, le città, le spa e altro ancora.

Anguilla si è aggiudicata il secondo posto dei World’s Best Awards indetti dalla testata nella categoria delle isole più romantiche.

Con le sue sabbie bianche, le acque cristalline e i luminosi resort, Anguilla è un sorprendente paradiso.

La cordialità della gente, il cibo, le attività, le attrazioni e le bellezze naturali sono ulteriori elementi che i lettori hanno apprezzato durante il loro soggiorno sull’isola.

Yahoo: «Anguilla tra le destinazioni top del 2021»

Con l’inizio del 2021, il motore di ricerca Yahoo ha scelto otto posti di tutto il mondo da visitare nel corso dell’anno e ha incluso Anguilla nell’elenco.

Uno dei motivi che ha reso Anguilla così interessante in questo periodo incerto, è stata la sicurezza dell’isola. Infatti, secondo il CDC statunitense (l’equivalente del nostro Istituto Superiore di Sanità), l’isola è attualmente al livello 1, il che la rende un’opzione possibile se si vuole andare in vacanza ai Caraibi.

Gli Stati Uniti sono il più grande mercato di origine dell’isola, attirando circa il 66% dei visitatori. Seguono Canada, UK e Italia.

Come Anguilla ha affrontato la pandemia

Anguilla ha avuto solo sei casi di Covid19 e nessun decesso fino a gennaio 2021, ma dato che sono in arrivo visitatori da tutto il mondo, anche da destinazioni dove il virus è ancora molto diffuso, i controlli sono stringenti.

Le autorità locali assicurano che i protocolli di applicazione dei tamponi, i livelli di assistenza nelle strutture sanitarie e l’arrivo del vaccino «garantiscono tutta la capacità di gestire, trattare e contenere con successo ed efficienza qualsiasi emergenza che possa verificarsi riguardante il virus».

Cosa fare prima di partire

Durante la “fase 2” di ripartenza tutti i visitatori sono benvenuti ad Anguilla, a condizione che soddisfino i requisiti di approvazione prima dell’ingresso. Chi intende recarsi ad Anguilla deve visitare il portale dell’Anguilla Tourist Board (www.ivisitanguilla.com), compilare e inviare il modulo di autorizzazione al viaggio.

In seguito, un tutor guiderà ogni richiedente attraverso l’iter burocratico. È richiesto un tampone nasofaringeo negativo eseguito da tre a cinque giorni prima dell’arrivo, insieme a un’assicurazione sanitaria che copra i viaggiatori a livello internazionale e abbia compreso l’eventuale cura del Covid19.

Cosa succede all’arrivo

All’arrivo, a tutti i visitatori verrà fatto un tampone. Gli ospiti sono tenuti a rimanere nelle loro stanze presso la struttura ospitante fino a quando non riceveranno il risultato, che di solito arriva entro 24 ore.

Con il risultato negativo del tampone, gli ospiti sono liberi di effettuare prenotazioni, escursioni e attività approvate.

Gli ospiti che soggiornano dai quattordici giorni in su sono tenuti a sottoporsi a un secondo tampone il quindicesimo giorno del loro soggiorno.

Se il risultato è negativo, gli ospiti sono liberi di noleggiare un veicolo e di girare per l’isola da soli.

Per le linee guida, gli aggiornamenti e le informazioni più recenti sulle iniziative di Anguilla contro il Covid19, è possibile visitare il sito www.beatcovid19.ai.

Per ogni altra informazione, gli ospiti possono chiedere al resort dove soggiornano. Sono richieste prenotazioni anticipate per tutte le attività, effettuate tramite il concierge dell’hotel o la direzione della villa. Per gli spostamenti vengono utilizzati taxi e auto pubbliche certificati e approvati.

Sandra Tognarini

SOCIAL FB