Vacanze d’autunno, tre mete di puro relax

Tre luoghi ideali per la cura di sé

Un corso di cucina nel castello, meditazioni tra il verde di un parco privato, yoga ad alta quota nel cuore di una vallata: queste e molte altre esperienze sono disponibili in tre destinazioni perfette da vivere in autunno

Ogni stagione la natura regala qualcosa di bello e in autunno a stregare sono i suoi colori caldi, quelle tonalità dal giallo al rosso di cui le chiome degli alberi si ornano prima della definitiva spoliazione invernale.

In questa magica atmosfera che si crea tra settembre e dicembre viene facile fermarsi in contemplazione del paesaggio, rallentare i propri ritmi, ridare tempo ai propri hobby e alle proprie passioni.

Tutto ciò è anche necessario per immagazzinare energie in vista della stagione più fredda dell’anno. E se si vuole saziare il proprio desiderio di riequilibrio e di relax non esiste modo migliore che farlo con un viaggio in queste tre destinazioni: In Alto Adige: Schloss Freudenstein a San Michele d’Appiano, l’Hotel Engels Park – Cuore felice a Vipiteno e il Gradonna Mountain Resort a Kals am Grossglockner in Austria.

Tutti luoghi idilliaci dove poter vivere vacanze d’autunno dedicate alla cura di sé e della propria interiorità. 

L’autunno porta con sé anche il desiderio di riequilibrio

Schloss Freudenstein, lezioni di piano o di cucina nel castello

Dall’alto di una collina privata, un castello del 13esimo secolo domina il comune vitivinicolo più grande dell’Alto Adige, San Michele d’Appiano (411 m s.l.m.).

Questa imponente costruzione si chiama Schloss Freudenstein ed è poeticamente avviluppata nella natura secolare, tra cui spiccano a prima vista le infinite distese di vigneti. Una delle meraviglie custodite dalla fortificazione è proprio il suo giardino, che si estende fino a valle per 8mila mq e comprende al suo interno un campo da golf privato.

In questo antico maniero immerso nel verde, vero e autentico ritiro per l’anima, sarà possibile trascorrere vacanze d’autunno improntate alla coltivazione delle proprie passioni, come la musica o la cucina.

Vengono infatti offerte esperienze indimenticabili da vivere nel contesto altamente evocativo del castello: si può prendere lezioni di pianoforte dalla padrona di casa, oppure seguire corsi di lingua o ancora imparare a cucinare con Danilo D’Ambra, giovane chef di origine campana capace di unire con maestria le tradizioni culinarie della sua terra a quelle altoatesine.

Chef Danilo D’Ambra

Alloggiare in una delle 16 suite disponibili regalerà il sogno di sentirsi re e regine per qualche giorno. All’interno di ambienti luminosi e dai soffitti alti, si viene accolti da un’atmosfera sofisticata resa tale attraverso un arredamento ricercato ed elegante, che lungi dal tradire il carattere storico dell’edificio ne esalta invece le principali particolarità.

Non è solo l’amore per il bello ad aver ispirato l’interior design delle suite, ma anche la ricerca del massimo comfort possibile, così da rendere il castello meta prediletta per quanti vogliono sfuggire alla frenesia quotidiana.

Tutti questi elementi e la posizione privilegiata in mezzo a paesaggi bucolici ne fanno una vera oasi di pace, un rifugio dal caos cittadino, dove poter riscoprire una più autentica percezione del proprio io interiore.

Tariffe da 280 euro per suite/notte con la prima colazione, 
servita in Suite senza supplemento o presso la sala 
delle prime colazioni o ancora nel parco secolare con vista panoramica
www.schlossfreudenstein.com

Engels Park – Cuore felice, un Eden a Vipiteno

Un’altra destinazione adatta a vacanze d’autunno all’insegna del relax è l’Hotel Engels Park – Cuore felice.

La sua posizione lo rende un luogo strategico per esplorare l’Alto Adige e le zone più belle del Tirolo. È infatti collocato nel centro storico di Vipiteno, la città più settentrionale d’Italia che si caratterizza come punto di incontro tra la cultura altoatesina, tedesca e italiana.

Il nome dell’hotel significa letteralmente “Parco degli angeli”, perché è una sorta di paradiso terrestre dove poter rinfrancare lo spirito e ritrovare quella leggerezza messa a dura prova dalle fatiche quotidiane.

Dell’Eden ha proprio l’aspetto: si presenta infatti come un hotel diffuso immerso nella natura, una specie di oasi urbana circondata da un parco privato di 6mila mq. In questa immensa area verde è possibile trovare piccoli laghetti, raffinati archi di rose, un gazebo fiorito e varie isole di relax.

Si tratta di un contesto naturale che favorisce la meditazione e il processo di riconnessione al proprio sé. Il parco offre diverse altre esperienze utili a ritrovare l’equilibrio interiore, come passeggiare percependo i sassolini che massaggiano i piedi, rilassarsi nelle sdraio in compagnia di un buon libro o godersi la sauna nella casetta di legno protetta da alberi centenari.

Ogni dettaglio è stato pensato per garantire un soggiorno di benessere, dall’accoglienza familiare ai vari trattamenti rilassanti. L’intento è quello di promuovere la salute, la prevenzione e l’adozione di uno stile di vita virtuoso, associando tecniche di rilassamento, sana alimentazione e movimento. Un modo veloce ed efficace per restaurare la giusta armonia tra mente, corpo e anima.

Tariffe da 100 Euro per persona con la ricca prima colazione
www.engelspark.it

Gradonna Mountain Resort, yoga ad alta quota

In Austria, a poche ore dall’Italia, proprio in fondo alla Val Pusteria, si trova un paese di nome Kals am Grossglockner.

Lì sorge il Gradonna Mountain Resort, un luogo perfetto per vacanze d’autunno dedicate alla riconnessione con sé stessi.

Caratterizzato da spazi minimal e ipercontemporanei che coniugano design ed ecologia, ha una struttura da albergo diffuso, perché è composta da un corpo centrale e da 41 chalet indipendenti, tutti distribuiti nel bosco.

Il resort offre trattamenti wellness di altissima qualità all’interno della sua pluri-premiata SPA, un centro benessere dotato di 4 piscine, bagni di vapore, saune e ampie aree relax.

Il contesto naturale in cui il Gradonna è inserito, con la silhouette del Massiccio del Grossglockner a fare da sfondo, si presta benissimo a sessioni di yoga indimenticabili. Già di primo mattino, nei prati che costeggiano la piscina esterna e il suggestivo laghetto balneabile, è previsto lo “Yoga per un risveglio attivo”. Nel corso della giornata si susseguono altre sessioni della stessa disciplina come “Montagne & Energia” o “Pura gioia di vivere”, da fare sempre mentre si è allietati dalla vista di stupendi panorami alpini. Viene offerta anche la possibilità di prenotare corsi privati o meditazioni-chakra personalizzate. Particolarmente coinvolgente e consigliato è lo yoga in combinazione con un’escursione a piedi nudi sul sentiero che conduce al vicino Parco Nazionale degli Alti Tauri.

La foresta che circonda il resort è ricca di luoghi magici, dove vengono favorite la contemplazione, il silenzio e la riflessione. La permanenza in questi rifugi carichi di energia spirituale può essere prenotata gratuitamente e individualmente così da essere certi di godere in solitudine gli attimi preziosi di riscoperta del sé vissuti al loro interno.

Il riposo, il riequilibrio e il recupero del proprio bioritmo naturale sono considerati talmente importanti al Gradonna che è stata persino istituita la figura della Sleeping Sommelière, una vera professionista in materia.

Per una scelta ecologica, ma anche per non alterare l’atmosfera di silenzio e di pace del resort, le auto devono essere “messe a riposo” nel garage e ogni spostamento va fatto a piedi. Così risulta ancora più forte l’idea di trovarsi in un mondo a parte, dove il tempo e lo spazio cessano di essere tiranni del proprio io, ma si pongono al servizio della sua espressione più autentica.

Tariffe per la camera doppia Klassik a partire da 125 euro a persona 
con pensione gourmet che prevede la prima colazione, 
uno spuntino a mezzogiorno e una raffinata cena con vari buffet 
sempre diversi e sempre, per quanto possibile, di origine locale 
www.gradonna.at

Beatrice Maria Beretti

error: il contenuto è protetto.