Colline e vini di incanto

Il profumo inebriante delle Langhe

La primavera è tornata nella Tenuta Monsordo Bernardina del Gruppo Ceretto, che riprende le sue attività di degustazioni e di percorsi di visita

Cesare Pavese non poteva che nascere qui, traendo dall’antica storia e dalla nobiltà del paesaggio delle Langhe la profondità del suo scrivere e la capacità di raccontare la riservatezza dell’animo umano.

Distese di colline che inneggiano alla bellezza della natura, filari di vigneti che sembrano intrecciarsi in un prezioso ricamo, una serie di belvedere dominati da castelli che donano allo sguardo l’assoluto incanto di un panorama da sogno.

Nel cuore delle Langhe, in Piemonte, si estendono per 170 ettari le Cantine Ceretto , fondate nel 1937, che riprendono le loro attività nella Tenuta Monsordo Bernardina, proponendo percorsi di visita e degustazioni  all’insegna sempre del buon bere ma anche della novità e dell’originalità.

I percorsi di visita con degustazione, infatti, si articolano in diversi format, ognuno dei quali consente di vivere esperienze sensoriali del gusto una differente dall’altra.

Esclusiva è l’opportunità offerta dalla novità dei format di visita guidata, il “Tour dei 5 cru Barolo Ceretto”.

A bordo di un Minivan, i visitatori saranno accompagnati a tappe alla scoperta di cinque eccezionali terroirs del Barolo collocati nei cinque paesi che costituiscono il cuore della denominazione: Bussia (Monforte d’Alba), Brunate (La Morra), Prapò (Serralunga d’Alba, il cui borgo è dominato dal più elegante castello di tutte le Langhe), Bricco Rocche (Castiglione Falletto), Cannubi San Lorenzo (Barolo). 

Il tour farà ultima tappa presso la cantina Ceretto di Alba, dove sarà organizzata la degustazione dei cinque cru di Barolo più celebri dell’azienda.

La seconda proposta di visita, la “Degustazione di quattro vini” , tra cui il Barolo Classico DOCG Ceretto, è un viaggio iniziatico alla scoperta di quattro vini delle Langhe.

Per chi desidera approfondire la propria conoscenza dei profumi e dei sentori del Nebbiolo la proposta di Ceretto è “Sfumature di Nebbiolo”.

Prenotandosi alla visita “Wine Trekking” si verrà infine condotti in una passeggiata tra le vigne della Tenuta Monsordo Berardina, durante la quale sarà possibile apprendere la filosofia con la quale il Gruppo Ceretto porta avanti la sua scelta di agricoltura e viticoltura sostenibile.

Ristorante Piazza Duomo

Gruppo Ceretto vuol dire anche Chef Enrico Crippa e Chef Dennis Panzeri, rispettivamente alla guida del Ristorante Piazza Duomo (che aprirà il 4 giugno) ad Alba il primo e del Ristorante La Piola, sempre ad Alba, il secondo.

L’esperienza internazionale di Chef Enrico Crippa ha saputo amalgamare la ricchezza di prodotti e la varietà dei sapori della tradizione enogastronomica delle Langhe, facendo aggiudicare al Ristorante Piazza Duomo tre stelle Michelin.

La stagionalità e la freschezza delle materie prime sono il must have immancabile nella cucina di Chef Crippa, che oltre a regalare ai suoi ospiti nuovi menù come Il Viaggio e il Menù del Barolo dona ai suoi ospiti anche l’occasione di visitare il suo regno, il celebre orto e le sue famose serre, dove nascono i segreti dei sapori inusuali e prelibati dei suoi piatti.

La Piola ©Marco Varoli

Nel cuore di Alba Chef Dennis Panzeri è pronto ad accogliere i visitatori affamati di buon cibo e di buon vino nel Ristorante La Piola, che in dialetto piemontese è l’osteria di paese, quel luogo in cui la convivialità familiare è il condimento nascosto della qualità dei piatti e dei vini della tradizione.

Quel luogo in cui si può ancora ritrovare “parole / oltre la vita breve / e notturna dei giochi, / oltre l’infanzia accesa. / Sarà dolce tacere. / Sei la terra e la vigna. / Un acceso silenzio / brucerà la campagna / come i falò la sera.” (Cesare Pavese).

Elena B. Ornaghi

SOCIAL FB
WEB SITE