Un’estate davvero speciale

Non avete voglia di un’estate veramente speciale?

Nuotare come sirene, sentirsi cortigiane, fare yoga fra i mulini o vivere una cena-performance

Cosa vi piace? Sport, cultura, meditazione, divertimento: vi bastano tre giorni di tempo per rendere questa estate indimenticabile.

Quattro idee in Sicilia, Emilia Romagna, Mancha e Ibiza per un’estate speciale

Corsi per aspiranti sirene nel mare di Sicilia

In Sicilia, vicino alla Riserva Naturale dello Zingaro, l’unica scuola italiana di Mermaiding associata a quella originale statunitense e riconosciuta dalla FIAS vi insegnerà a nuotare come sirene.

Mermaiding è una disciplina acquatica che riproduce il nuoto delle sirene; si nuota con una speciale guaina che avvolge il corpo dai fianchi ai piedi.

Una monopinna sensibile, che stimolando ad usare bacino e braccia, tonifica e rassoda, rinforza i muscoli dorsali e lombosacrali, rende più eleganti i movimenti anche fuori dall’acqua. Si alternano apnea e risalite ma basta avere una buona acquaticità, tanto che è fattibile anche da bambine a partire dai 7 anni.

Si esce a bordo di caicco tra i fondali più belli del Mediterraneo. Sono disponibili tre tipologie di corsi, che includono una parte a terra, le guaine e la possibilità di uno shooting con costumista, truccatrice e fotografo.

L’organizzazione può fornire anche la logistica: prenotazioni di bed & breakfast, gite in barca lungo la costa che si estende fino a San Vito Lo Capo.

Se si ha una settimana di tempo, si possono abbinare al corso di Mermaiding lezioni di yoga sulla spiaggia di Castellammare del Golfo, lezioni di Bollywood Dance, minicrociera alle Egadi.

www.aquamarinesicily.com
www.sireneslifestyle.com

Spettacolare performance artistico-gastronomica a Ibiza

Dimenticate le cene banali. Immaginate un evento che riunisce alta gastronomia, tecnologia, musica e arti visive. Uno show che fonde varie discipline, dove il cibo è teatralizzato, dove si esplora la realtà virtuale.

Ogni sabato all’Hard Rock Hotel di Ibiza va in scena Sublimotion.

Hard Rock Hotel

Lo chef Paco Roncero (due stelle Michelin) e il direttore creativo Eduardo Gonzalez hanno invitato talenti femminili del food, insieme a molti altri creativi.

La spagnola Elena Arzak (tre stelle Michelin), la peruviana Pía León (migliore chef donna dell’America Latina nel 2018), la slovena Ana Ros (miglior chef donna al mondo nel 2017) e da Singapore la maestra pasticcera Janice Wong (miglior pasticciera asiatica nel 2015).

Insieme a loro quattro, un compositore, un regista, un DJ produttore musicale, un fashion designer, un artigiano e una modella come maestra di cerimonia.

Sublimotion riunisce attorno al tavolo 12 ospiti per volta, immergendoli in un format multidisciplinare davvero accattivante.

www.sublimotionibiza.com
www.hrhibiza.com

Meditazioni fra i mulini in Spagna

Meditazione e yoga tra i castelli della Mancha, sentirsi come la Dulcinea di Don Chisciotte, in un week end inedito dal piccolo budget.

La sera dell’arrivo si cena al ristorante e si effettua una passeggiata notturna per le strade del Toboso, con lettura di poesie e di alcuni brani del Quijote di Cervantes. Quindi ci si ferma per una meditazione sotto le stelle.

Il sabato si visita il castello di Belmonte, nonché la cantina Bodega Mont-Reaga con una degustazione di tapas e vini. La sera, appuntamento ai mulini di Campo de Criptana con meditazione sotto le stelle.

Sono inclusi tutti i pasti in questa proposta per l’estate disegnata da Evolution Travel, che ha realizzato un portale dedicato a yoga e meditazione insieme a Monica Morganti, psicoanalista che si occupa anche di meditazione e benessere. Monica ha scritto numerosi libri ed è una grande viaggiatrice.

yogaemeditazione.evolutiontravel.it

Castellane in Emilia Romagna

Castello di Vigoleno – Credit Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Grandi donne hanno lasciato il segno in Emilia Romagna ed è intrigante conoscere le loro storie attraverso i più bei castelli fra Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

Se vi affascinano cultura e atmosfere, potete immergervi nelle vicende di corte di castelli e dimore storiche, che svettano nei borghi antichi o circondati da boschi ed eleganti giardini.

Matilde di Canossa fu potente feudataria che, in un tempo in cui le donne erano considerate di rango inferiore, riuscì a governare un territorio esteso quanto le attuali Lombardia, Emilia Romagna e Toscana.

Legati alla sua figura, potete visitare i ruderi dal Castello di Canossa, dove Enrico IV ottenne la revoca papale dalla scomunica, la Rocca di Reggiolo che fu sua abitazione e il Castello di Bianello, dove fu incoronata vice regina d’Italia.

L’itinerario di Matilde comprende anche la Roccaforte di Rossena, dove la leggenda vuole che la figlia di un suo vassallo si gettò dal dirupo per evitare un matrimonio sgradito, e il Castello di Carpineti, il più alto tra le fortezze appenniniche, che domina la valle con una triplice cinta di mura.

Maria Luigia moglie di Napoleone abitò la Rocca Sanvitale di Sala Baganza. Imperatrice dei francesi e duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla, visse lì coi figli. Il maniero rivela preziosi affreschi e decorazioni cinquecentesche; nelle cantine è interessante il Museo del Vino, così come è piacevole passeggiare nel Giardino Farnesiano.

Grazie a tre contesse è stato edificato e abbellito il Castello di San Pietro in Cerro: hanno vissuto rispettivamente nel Quattrocento, Cinquecento e Ottocento. Potrete ammirare 30 sale decorate e arredate e il grande giardino.

Di grande sensibilità artistica era anche Maria Ruspoli Gramont, principessa del Castello di Vigoleno a Vernasca. Dominando le colline emiliane, il maniero nel borgo medievale è stato trasformato nel Novecento in un salottod’arte e mondanità, luogo d’incontro di personaggi come Gabriele D’Annunzio e Max Ernst.

E non dimentichiamo Barbara Sanseverino, colta amante dell’arte: a lei si deve il raffinato giardino della Reggia di Colorno, e la collezione con opere di Tiziano, Correggio e Pamigianino.

www.icastellidelledonne.it
www.emiliaromagnaturismo.it

Avete trovato qualcosa in linea col vostro mood? Abbiamo in serbo altre idee curiose per l’estate: continuate a seguirci.

Luisella Colombo

No Comments Yet

Comments are closed